PERCHÈ LE LINGUE?

di J. ROBERT ASCHROFT   –  Molto si sa del parlare in altre lingue; molto non si sa e rimane un mistero. Eppure nelle Scritture ci sono insegnamenti sufficienti a darci una chiara rivelazione sul valore del parlare in altre lingue e sul come bisogna usare questo dono. Ecco i punti più importanti.

1.      E’ chiaramente detto che si sarebbe verificato l’avvenimento del parlare in altre lingue. « Questi sono i segni che accompagneranno coloro che avranno creduto … parleranno in lingue nuove … ». (Marco 16 :17). Queste parole furono dette da Gesù, e questo fatto in se stesso dà la misura dell’importanza del parlare in altre lingue.

2.      Lo straordinario fenomeno del parlar in nuove lingue fu manifestato durante l’effusione iniziale dello Spirito Santo. « E tutti furono ripieni delio Spirito Santo, e cominciarono a parlare in altre lingue, secondo che lo Spirito dava loro d’esprimersi » (Atti 2:4). Così abbiamo ora il Signore stesso e lo Spirito Santo, che ci accertano del parlare in altre lingue.

3.      In tutte le circostanze (eccetto una) in cui il libro degli Atti parla di quelli che erano riempiti di Spirito Santo, vediamo che i credenti parlavano

in altre lingue. E nell’unica eccezione, non possiamo logicamente concludere che non parlarono in lingue sebbene non espressamente detto.

4.      Paolo parla dello scopo del parlare in altre lingue : « Chi parla in altra lingua non parla agli uomini ma a Dio » (1 Corinzi 14:2). Questo è lo scopo più nobile che vi possa essere. A questo punto dobbiamo notare che ora abbiamo la conferma dal Vangelo, dagli Atti e dalle Epistole. Anche dalla storia della Chiesa sappiamo che questo fenomeno si è manifestato per affermare che questo dono è da Dio.

5.      Il parlare in lingue non ha solo

lo      scopo menzionato da Paolo, ma serve anche quando c’è l’interpretazione o quando la lingue è capita da qualcuno dei presenti, come avvenne nel giorno della Pentecoste, quando molti del popolo dicevano : « E come che li udiamo parlare ciascuno nel nostro proprio natio linguaggio? … li udiamo parlare delle cose grandi di Dio nelle nostre lingue » (Atti 2:8, 11).

6.      C’è uno scopo anche nel parlare in lingue non comprese dai presenti, in quanto serve come segno per i non credenti (1 Corinzi 14:22). Serve per attirare l’attenzione e suscitare interesse nei presenti. Poi il Signore parla loro per mezzo della profezia e rivela i segreti dei loro cuori, ed essi si avvicinano a Dio.

7.      Vi sono personali vantaggi per coloro che parlano in altre lingue, in quanto non esiste più la barriera della struttura di una lingua umana, e quindi c’è una maggiore libertà di esprimere i sentimenti dell’anima senza alcun impedimento. Esiste una segreta comunione tra il nostro essere più profondo e Dio.

8.      Paolo dice: « Non impedite il parlare in altre lingue » (1 Corinzi 14:39). E’ molto importante notare che il grande apostolo dice anche : « Io parlo in altre lingue più di tutti voi » (1 Corinzi 14:18), e che è grato a Dio per questo fatto !

Prima di finire, vogliamo far notare che vi sono limiti nell’uso delle lingue.

Il primo è quello a cui abbiamo accennato più sopra, e cioè che devono essere usate solo per parlare a Dio, eccetto quando la chiesa ha bisogno di essere edificata.

Queste osservazioni bibliche ci dovrebbero far comprendere l’importanza di avvalerci di tutti i privilegi inerenti a questa nuova dimensione provveduta dal Battesimo nello Spirito Santo.

 

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Ehi Dio! Ci sei?

di Frank Foglio  –  Bellissima testimonianza di una famiglia italiana emigrata in America   –  Era 1925 la mia famiglia; la famiglia Foglio, italiani emigrati in America del nord in Pennsylvania, ci trasferimmo dalla nostra abitazione in una grande fattoria, con novantacinque acri con una grande casa colonica. Un giorno, papà fece una proposta a un uomo di colore, un certo Slim Hopper. Che se avrebbe arato la nostra terra …
Leggi Tutto

jesus return

di M.R. De Haan  –  Per oltre 1900 i Cristiani hanno continuato a pregare questa preghiera che Gesù aveva insegnato ai suoi discepoli: “Venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà in cielo come in terra.” (Matteo 6,10)  –  Questa preghiera non è stata ancora esaudita, nessuno può affermare infatti che si sia, o che ci sia mai stata, pace sulla terra. Anche se consideriamo questa richiesta …
Leggi Tutto

Vita Cristiana giorno per giorno.

di H. W. Smith- “O voi tutti che siete assetati, venite alle acque, e voi che non avete denaro venite, comprate, mangiate! Venite. comprate senza denaro, senza pagare, vino e latte! Perché spendete denaro per ciò che non è pane, e il frutto delle vostre fatiche per ciò che non sazia? Ascoltatemi attentamente e mangerete ciò che è buono, e l’anima vostra godrà di cibi succulenti! (Isaia 55:1?2) Nell’ambito della nostra esistenza …
Leggi Tutto

GRANDI INNI: ROCK OF AGES (ROCCA ETERNA)

Questo famoso inno è stato composto da Augustus Montague Toplady (1740 – 1778). Fin da ragazzo l’autore dimostrò delle qualità straordinarie. Suo padre morì quando egli era ancora bambino e fu allevato da sua madre che lo adorava e lo viziava. Egli non piaceva ai suoi compagni e nemmeno ai suoi parenti, in parte per la sua straordinaria intelligenza, e in parte perché era malaticcio e nevrotico. Fu oggetto di molte …
Leggi Tutto

IL FUTURO DI ISRAELE

Sebbene questo articolo sia stato pubblicato 12 anni fa dalla rivista “Ethos”, alla luce degli ultimi avvenimenti in Israele, il soggetto trattato è attuale più che mai .   di Siegfried Schlieter  –  Tentativo di analisi di testi profetici e affermazioni politiche del presente.  Gli avvenimenti in e intorno ad Israele suscitano la domanda: Israele, così come lo conosciamo e lo vediamo agire oggi, è identificabile con l’Israele descritto …
Leggi Tutto

Le stanze del Re

ROBERTO BRACCO:  “LE STANZE DEL RE” – Cantico dei Cantici 1 – ” Il Cantico dei Cantici che è di Salomone. 2 Mi baci con i baci della sua bocca! Poiché il tuo amore è migliore del vino. 3 Per la fragranza dei tuoi gradevoli olii profumati il tuo nome è un olio profumato versato; per questo ti amano le fanciulle. 4 Attirami a te! Noi ti correremo dietro. Il re mi …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

IL MINISTERIO CRISTIANO

IL MINISTERIO CRISTIANO

di  Roberto Bracco   -   Introduzione Capitolo 1 - Il Ministerio Spirituale Capitolo 2 - I Ministeri della Chiesa Capitolo 3 - Amministrazione Spirituale dei Doni Capitolo 4 - ...
Leggi Tutto
Chiamata al ministerio della Guarigione Divina

Chiamata al ministerio della Guarigione Divina

  La testimonianza personale di John G. Lake dalla sua chiamata al ministerio della Guarigione Divina sarà, ne siamo certi, di grande benedizione per i visitatori del sito. Il suo ...
Leggi Tutto
CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo fascino; la storia dell’uomo che camminò con Dio e poi ...
Leggi Tutto
L’evangelizzazione comincia nella propria casa

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

di Ruth Steelberg Carter  -  Qualcuno ha detto che «la sola religione che vale è quella praticata in casa» e questo è vero anche per l’evangelizzazione. Quando il Signor Gesù ...
Leggi Tutto
IL LAVORO NASCOSTO

IL LAVORO NASCOSTO

di DON MALLOUGH -  "Andrea, fratello di Simon Pietro, era uno dei due che avevano udito Giovanni e avevano seguito Gesù". - Giovanni 1:40  -   È strano come lo scrittore di ...
Leggi Tutto
L'AMORE È BENIGNO

L’AMORE È BENIGNO

di DAVID SKELTON  -  L' amore è paziente, è benigno. 1 Corinzi 13:4   -   L’amore non è solo passivo che sopporta ogni attacco, ma è anche attivo e fa ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti