Priorità del risveglio.

di R. J. WELLS  –  Senza dubbio il bisogno più grande ed urgente della nostra nazione e della chiesa, oggi, è quello di avere un possente risveglio spirituale. Malgrado tutti gli sforzi titanici che la Chiesa sta compiendo nel tentativo di risolvere i molti problemi che l’assillano, i suoi progressi sono alquanto limitati.

Infatti, quando noi analizziamo la situazione generale, siamo portati a concludere che i migliori sforzi della chiesa riescono a ben poco e per lo più essa ha dovuto accusare un triste insuccesso. Le forze della opposizione, gli schemi e le ideologie del nemico stanno guadagnando rapidamente terreno, e malgrado le sue migliori intenzioni, e l’impiego dei suoi sforzi maggiori, essa non riesce neanche a resistere alla marea, ed in molti casi la causa di Cristo è compromessa in contumacia.

SE IL RIMEDIO E’ IL RISVEGLIO, APPLICHIAMOLO.

La domanda che ci poniamo naturalmente e questa: «Che cos’è che non va? Perché non abbiamo successo?». Io penso che la nostra difficoltà risiede nel fatto che noi non stiamo attualmente mettendo le cose più importanti al primo posto Surviving the Revivalche loro compete. C’è una soluzione per ogni problema della Chiesa, e tale soluzione è il RISVEGLIO!

Un potente risveglio mandato dallo Spirito Santo farebbe per noi ciò che nessun’altra cosa al mondo potrebbe fare, neanche tutti i nostri sforzi riuniti. Esso riempirebbe le nostre chiese; ridarebbe vita ai nostri programmi missionari, e procurerebbe gli uomini adatti ed i mezzi finanziari con i quali provvedere alla evangelizzazione dell’intera nazione e del mondo! Sarebbero anche risolti i problemi della chiesa riguardanti la gioventù, la Scuola Domenicale, ed avremmo un adeguato programma educativo. In breve ciascuno e tutti problemi della chiesa sarebbero risolti in maniera vittoriosa da un possente risveglio delle forze al servizio della Giustizia Divina!

Una nuova discesa dello Spirito di Dio fra il Suo popolo infiammerebbe la chiesa di santo zelo ed essa sarebbe davvero una chiesa militante! Non si sentirebbero più predicare sermoni «graziosi, ma freddi, di ghiaccio, e splendidamente vuoti di sostanza». Se le fiamme del risveglio divampassero e bruciassero nei cuori dei suoi membri, la Chiesa non solo sarebbe capace di affrontare il suo nemico, ma anche di vincerlo nel Nome del Suo risorto Signore! Senza dubbio i nemici della Croce e della Chiesa possono venir sconfitti ed estirpati ed il vessillo, bagnato del Sangue di Gesù, può essere sventolato vittoriosamente per mezzo di un risveglio glorioso!

Questi sono fatti innegabili. Il risveglio è il nostro bisogno più grande! Ed allora mettiamo il risveglio al primo posto! Diamo risalto e poniamo l’accento senza stancarci su questo fatto. Cambiamo direzione a tutte le nostre attività ed ai diversi obbiettivi dei programmi della chiesa. Con tutte le nostre forze «spendiamo e siamo spesi» per ottenere questo risveglio. Dirigiamo tutti i nostri sforzi, impieghiamo ogni nostra energia, utilizziamo tutta la nostra capacità d’ingegno, indirizziamo il nostro insegnamento e la nostra predicazione, diamo con sacrificio dei nostri mezzi materiali, il tutto impregnato di preghiera profonda e insistente, intesa ad ottenere quel risveglio di cui non possiamo fare più a meno!

I tempi sono disperati, le crisi sono tremende! Il tempo è vicino alla sua fine e bisogna soddisfare urgentemente questa necessità! Che il Signore Iddio ci aiuti a mettere da parte ogni altra cosa ed a consacrarci interamente ad un’offensiva totale e determinata per ottenere un vero risveglio!

Che Iddio ci aiuti a mettere ogni altra cosa da parte e a consacrarci interamente ad un’offensiva  totale e determinante  per ottenere un vero risveglio!

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Un nuovo passo avanti della medicina.

2 Dicembre 2012 | di  Elisabeth Elliot  –   Qualche tempo fa ho letto di un nuovo trionfo nel campo medico che riguarda gemelli non ancora nati. L’amniocentesi ha dimostrato che uno di loro aveva la sindrome di Down. La madre ha deciso che non voleva quel bambino, quindi con un semplice espediente di perforare il cuore del bambino con un lungo ago, è stato ucciso nel grembo materno. Lei …
Leggi Tutto

PENTECOSTALI: SIAMO UN MOVIMENTO, NON UNA DENOMINAZIONE RELIGIOSA

di J.M. MacKnight  –  La Pentecoste era la seconda festa importante dell’anno ebraico, quando si presentavano a Dio le primizie della raccolta del grano (Levitico 23:13). Analogamente, la Pentecoste simbolizza per la Chiesa l’inizio della raccolta di anime nel mondo da parte di Dio. INIZIO DI UN MOVIMENTO Il termine «movimento» significa semplicemente «muovere» o «essere mossi». Rappresenta un insieme di persone con un obiettivo comune; il loro fine …
Leggi Tutto

IL TIPO DI PREGHIERA CHE AZIONA LE RUOTE DEL RISVEGLIO

di  SIDLOW BAXTER  –  Abbiamo bisogno di un risveglio di preghiera di intercessione tra il popolo di Dio. Non preghiamo abbastanza. Oltre ad intensificare la loro vita privata di preghiera, i cristiani dovrebbero unirsi in gruppi per aggrapparsi a Dio e promuovere un risveglio nella propria terra e in ogni altro paese. Il nostro più pressante bisogno è di chiedere a Dio di dare più potenza nella preghiera a …
Leggi Tutto

USO E ABUSO DELLA LINGUA. (Quello che esce dalla bocca fa vedere quello che è nel cuore)

di DEREK PRINCE   –    La Bibbia ha molto da dire sull’uso della lingua, sulle labbra, sulla bocca, sulle parole e sul linguaggio. Dio ha creato l’uomo secondo la Sua propria immagine. Ha dato all’uomo la capacità di parlare e farsi comprendere, esprimendosi con parole e con frasi. Quando Dio diede all’uomo questa capacità, gli trasmise anche una parte della Sua autorità e della Sua creatività. E’ …
Leggi Tutto

Da una vita di sesso, droga, suicidio, ad attivista in favore della vita: Come Dio mi ha riscosso dalle tenebre

Febbraio 10, 2014  –   LA STORIA DI MEAGAN WEBER  –  Tra la prima e la seconda gravidanza qualcosa è successo nella vita di Meagan Weber.  “Credevo  nel mantra “il corpo è mio e lo gestisco io”; facevo uso di droghe e vivevo «completamente immersa nella promiscuità», ma poi qualcosa accadde nel mio cuore”.   Meagan Weber oggi è impegnata nella lotta contro l’aborto negli Stati Uniti e …
Leggi Tutto

FINO A QUANDO?

 di George O. Wood  – (Sovraintendente Generale delle Asseblees of God – USA)   –  SALM0 13  –  Una giovane credente si trovò ad attraversare un periodo di dure prove tale da far vacillare la sua fede. Una sorella matura la consolò dicendole: “Dio è fedele e non permetterà che siate tentati al di là delle vostre forze” (1 Cor. 10:13). “Vedi”, le disse questa sorella cercando di incoraggiarla, …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

COMUNIONE CON DIO

COMUNIONE CON DIO

di George Muller  -  Il Signore mi ha insegnato la verità, che per parecchi anni mi è stata utilissima per ...
Leggi Tutto
LA VIA DELLA COMUNIONE

LA VIA DELLA COMUNIONE

di ROY HESSION  -   La caduta, che è il momento nel quale l’uomo scelse se stesso anziché Dio come centro ...
Leggi Tutto
La nostra comunione è col Padre.

La nostra comunione è col Padre.

di Roberto Bracco  -  E la nostra comunione è col Padre.   1 Giovanni 1:3 La religione è oggi intesa, più che ...
Leggi Tutto
Comunione o Comunella?

Comunione o Comunella?

di Felice Leveque  |  Comunella significa associazione, accordo, specialmente per scopi equivoci. Alcuni suoi sinonimi sono combriccola, combutta, cricca. Anche se ...
Leggi Tutto
Comunione con Lui

Comunione con Lui

di C.H. Spurgeon  -  Se diciamo di avere comunione con lui e camminiamo nelle tenebre, noi mentiamo e non mettiamo ...
Leggi Tutto
CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti