IL VALORE DI UNA DOMANDA

Il risveglio spirituale ha sempre avuto inizio dal momento che uno o più credenti si sono domandati se la loro vita cristiana era realmente in regola con Dio.

Fino a tanto che i figliuoli di Dio vivono senza farsi questa domanda il risveglio non si può manifestare. Anzi coloro che lasciano trascorrere i giorni nell’indifferenza, sono condannati ad impoverire ogni giorno di più nella grazia del Signore.

Se oggi ci sono molte chiese e molti cristiani che non sentono più la presenza viva di Dio è soltanto perché queste chiese e questi cristiani non sentono il bisogno di domandarsi se la loro vita è in regola con Dio.

L’amore langue, i doni dello Spirito mancano, la potenza divina si manifesta soltanto raramente, la guida di Dio è stata sostituita dal formalismo… perché? Perché le chiese e i cristiani non sentono il bisogno di domandarsi se la loro vita sia in regola con Dio.

Quando manca questa domanda vuol dire che regnano l’orgoglio, l’indifferenza e il disordine: la vita spirituale è in crisi.

Quando torna la domanda incomincia il risveglio perché vengono respinti orgoglio, indifferenza e disordine.

L’orgoglio infatti non ci permette di domandarci se siamo in regola con Dio. L’orgoglio ci assicura che siamo in regola, anzi esso ci garantisce che “siamo ricchi” e siamo “perfetti”. L’orgoglio ci fa ricordare soltanto che siamo stati giustificati, benedetti e adottati da Dio, ma non ci fa volgere la mente alle imperfezioni che ancora ci affliggono o ai tanti doveri cristiani che ci attendono.

L’indifferenza invece fa tacere la domanda in conseguenza del fatto che ci spinge a vivere senza problemi. L’indifferenza distrugge i desideri e le promesse e impedisce di guardare avanti oppure in alto.

Ed infine c’è il disordine che fa tacere la coscienza travolgendola verso gli accomodamenti. Il disordine consiglia di mettere assieme la luce e le tenebre; il mondo ed il cielo; il Signore e Mammona. Non è opportuno chiederci quale sia la nostra condizione, dice il disordine, perché è più pratico cercare di vivere secondo le opportunità e le circostanze.

Il regno dell’orgoglio è potente ed i regni dell’indifferenza e del disordine sono vastissimi: moltitudini di credenti e centinaia o migliaia di comunità si trovano sotto la signoria di questi regni e perciò la presenza di Dio manca, l’amore langue, i doni sono assenti e la potenza si è allontanata.

Forse l’aspetto esteriore dei cristiani non ha subito tanti cambiamenti, anzi si possono anche vedere dei miglioramenti: locali bellissimi, organizzazioni perfette, predicatori eloquenti, ma il popolo è in crisi.

Manca una domanda, soltanto una domanda.

Manca soltanto una domanda perché dietro ad essa c’è tutto quello che manca.

Se l’umanità riuscirà alfine a respingere l’orgoglio, tutti i cristiani, anche i più santi, anche i più attivi, incominceranno ad ammettere di non essere “arrivati”, anzi di essersi completamente fermati, lontani dalla meta. Incominceranno ad ammettere che avevano cominciato bene, ma si sono troppo presto smarriti dal vero sentiero che avevano incominciato per lo Spirito e che hanno cercato di proseguire per la carne.

L’angosciosa domanda otterrà la più severa delle risposte ed essa dirà chiaramente che la vita dei cristiani è molto lontana dall’essere in regola con Dio.

E se l’indifferenza e il disordine saranno finalmente distrutti dalla sensibilità spirituale e dalla consacrazione; i cristiani potranno ricevere la luce necessaria per misurare l’abisso nel quale sono caduti. Potranno vedere, cioè, che il loro cristianesimo è soltanto apparente, formale, vuoto.

È soltanto da questo punto che incomincia il risveglio ed un risveglio che non incominci da questo punto non è un risveglio.

Cristiani, ai piedi della croce chiediamoci, con l’assistenza della fede:

 “E’ la nostra vita in regola con Dio?”

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

IMPARATE

di FILIPPO WILES – Il Cristiano è nato perché impari, è salvato ed arruolato per imparare, quindi non è motivo di meraviglia se al cenno dell’invito di Gesù, troviamo questa parola: imparate. Chi fallisce in questo ha perso lo scopo e il significato della sua … Leggi Tutto

COMPRA IL CAMPO

di Mike Brown  –   Questo messaggio dovrebbe edifi­carvi e fortificarvi nella fede. Fino a quando saremo in questo mondo avremo sempre combattimenti di fede, e fino a quando saremo in questo corpo dovremo scegliere di camminare per fede e non per visione. Sono un uomo abbastanza … Leggi Tutto

E' peccato l'omicidio? RISPOSTE AGLI ARGOMENTI RELATIVI ALL’ABORTO

 di Norman L. Geisler –  La Bibbia condanna chiaramente chi uccide intenzionalmente un essere umano innocente. Tuttavia, non tutte le uccisioni sono omicidi. Non tutte le uccisioni sono intenzionali. Ci sono delle occasioni in cui vi sono delle giustificazioni relative all’uccidere un altro essere umano. A … Leggi Tutto

LA POTENZA DELLO SPIRITO SANTO

Il Risveglio della Pentecoste è la risposta di Dio ai bisogni degli ultimi giorni. Noi viviamo in giorni di grande potenza : potenza politica, meccanica, nucleare e potenza demoniaca. La violenza s’accresce ogni giorno nel mondo. La potenza dello Spirito Santo è per noi, essa … Leggi Tutto

folla

di J. FLOYD WILLIAMS   –  I primi cristiani che fidavano interamente nella potenza dello Spirito Santo videro risultati meravigliosi e furono invincibili. L’idolatria fu frantumata; i templi pagani si svuotarono; moltiplicate centinaia e migliaia di persone si convertirono a Cristo. Nel breve lasso di … Leggi Tutto

Opportunità per il Movimento Pentecostale

Un interessante articolo pubblicato negli anni 70 da “World Pentecostal” e ripreso dal periodico “Risveglio pentecostale”. Sebbene siano passati quasi quarant’anni, risulta di estrema attualità. Il giornale «Time» del 2 aprile di quest’anno apriva una serie speciale di articoli dal titolo: «Alcuni pensieri in seconda dell’uomo» … Leggi Tutto

Argomenti Biblici

CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo ...
Leggi Tutto
Ehi Dio! Ci sei?

Ehi Dio! Ci sei?

di Frank Foglio  -  Bellissima testimonianza di una famiglia italiana emigrata in America   -  Era 1925 la mia famiglia; la famiglia ...
Leggi Tutto
C'È POTENZA NELLA PAROLA DI DIO

C’È POTENZA NELLA PAROLA DI DIO

di BURKHARD VETSCH -  «Prendete oltre a tutto ciò lo scudo della fede, con il quale potrete spegnere tutti i ...
Leggi Tutto
Sermone: La Chiesa il Tempio di Dio

Sermone: La Chiesa il Tempio di Dio

​     Sermone di Agostino Masdea  -  1 Corinti 3  - "La Chiesa, il tempio di Dio". Da cosa ...
Leggi Tutto
LA FATALE RISPOSTA DI DIO

LA FATALE RISPOSTA DI DIO

di M. R. DeHaan -   “Ed egli dette loro quel che chiedevano, ma mandò la consunzione nelle loro persone.” Salmo ...
Leggi Tutto
SE DIO NON OPERA CI STIAMO SFORZANDO INVANO

SE DIO NON OPERA CI STIAMO SFORZANDO INVANO

di  Stephen Witmer  -  Riuscire a capire la relazione tra la sovranità di Dio e la responsabilità umana è sempre ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti