IL MALE NASCOSTO

di Roberto Bracco   –   Fratello, hai mai esaminato l’attitudine del tuo cuore dopo aver pronunciato un ispirato sermone, o dopo aver reso una testimonianza guidata, o dopo aver elevato una calda preghiera? Hai mai esaminato l’attitudine del tuo cuore dopo aver compiuto una buona opera, o dopo aver fatto una generosa elargizione? Hai mai esaminato l’attitudine del tuo cuore dopo aver ottenuto una vittoria spirituale, o dopo aver conseguito un progresso cristiano? Sai tu che il tuo cuore può rendere inutili e vane tutte le cose buone della tua vita?

Sai tu che esso può rubarti il premio della tua fatica? Ricorda: “sopra ogni guardia, guarda il tuo cuore…” (Proverbi 4:3). E soprattutto ricorda che: “I puri di cuore vedranno Dio “(Matteo 5)

Il cuore puro ha sempre e solo un’attitudine perché, secondo il significato della parola “puro” è privo di ogni mistura, mentre l’attitudine dei cuori nei quali si trovano mescolate la superbia, la vanagloria, la carnalità, i rancori, gli odi, viene modificata dalle circostanze, che invece non hanno nessuna influenza sui cuori “puri”. In considerazione di ciò, fratello, ti domando ancora una volta, “hai mai esaminato l’attitudine del tuo cuore?”

Nota bene: la domanda riguarda solo l’attitudine del cuore successivamente al compimento di quelle opere buone che possono definirsi cristiane, perché quelli sono momenti particolari nei quali è possibile accertare profondamente la condizione spirituale nella quale viviamo.

Se non l’hai mai esaminata, comincia ad esaminarla da oggi; fa tesoro di questo esame e fa tesoro delle conclusioni che potrai trarne. Ricorda: il cuore puro ha sempre un’attitudine: l’attitudine di Gesù. Il cuore che subisce alterazioni o modifiche non è puro.

Se, per esempio, dopo aver compiuto una bella o buona operazione sei soddisfatto di te stesso, nel tuo cuore c’è ancora della mistura. Il sentimento che ci fa godere di una intima o palese soddisfazione della nostra personalità si chiama “superbia”. È se, dopo il compimento di una bella o buona opera avverti il desiderio di darle larga pubblicità, puoi senz’altro concludere che il tuo cuore non è puro. In questo caso la mistura che contiene si chiama “vanagloria”.

E se, dopo il compimento di una bella o buona opera si è tentato di trarne benefici per la tua vita puoi apertamente dichiarare a te stesso che una tremenda impurità abita ancora nel tuo cuore: la carnalità. Il fratello Smith Wigglesworth diceva: “se vuoi andare ad un convegno, devi prima rivolgerti tre domande:
– Desidero di essere ascoltato?
– Desidero  attirare gli sguardi su di me?
– Desidero qualche vantaggio finanziario? Se poi rispondere affermativamente anche una sola di queste domande, non hai il diritto di andarci
“.
Perché? Perché se ci andassi permetteresti all’impurità del tuo cuore di svilupparsi.

È da tener presente che queste non sono le sole impurità che possono trovare albergo dentro di noi: ce ne sono tante altre, ed è necessario guardarsi da tutte: ma quelle menzionate sono tra le più pericolose e tra le più nascoste: infatti è spontaneo controllare ed investigare il proprio cuore dopo un’azione scorretta ed è facile, quindi, scoprire e, conseguentemente combattere altre impurità; ma non è altrettanto spontaneo controllare il proprio interno dopo aver operato il bene. Le regioni più pericolose impurità sono quindi quelle che si nascondono dietro il bene.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Una promessa per oggi: "IO NON ABBANDONERO' LA MIA EREDITA'"

Poiché l’Eterno non rigetterà il suo popolo, e non abbandonerà la sua eredità. (Salmo 94:14) I miei figli naturali sono i miei figli per la vita. Non importa quello che fanno, restano sempre i miei figli. Anche se i genitori non sono sempre contenti per le scelte dei loro figli, questo non cambia il fatto che essi faranno sempre parte della famiglia. La promessa di oggi è un buon promemoria per ricordare …
Leggi Tutto

Come incontrare Gesù

              Sermone di Roberto Bracco – Marco 2:1-12 “Come incontrare Gesù”.  1 Alcuni giorni dopo, egli entrò di nuovo in Capernaum e si venne a sapere che egli si trovava in casa; 2 e subito si radunò tanta gente da non trovare più posto neppure davanti alla porta; ed egli annunziava loro la parola. 3 Allora vennero da lui alcuni a presentargli un paralitico, portato da …
Leggi Tutto

L' Asse del male

di RUDI JOAS  –  George W. Bush, l’ex presidente degli USA, ha suscitato l’attenzione del mondo, parlando in uno dei suoi precedenti discorsi governativi di «asse del male». Che cosa comprendiamo con il concetto «asse del male»? È riferito a persone o nazioni? Credo di no. Tutta l’umanità ha stabilito un’empia alleanza con il male. Tutti più o meno facciamo parte dell’ “asse del male”. Già dalla creazione …
Leggi Tutto

 Una promessa per oggi: “Io so tutto della tua vita e conosco tutte le tue vie”.

Salmo 139: 1-3  Tu mi hai investigato, o Eterno, e mi conosci.  Tu sai quando mi siedo e quando mi alzo, tu intendi il mio pensiero da lontano.  Tu esamini accuratamente il mio cammino e il mio riposo e conosci a fondo tutte le mie vie.   –    Ti sei mai trovato in una stanza piena di persone e sentirti completamente solo? A volte possiamo essere circondati da tante persone nella nostra vita quotidiana, …
Leggi Tutto

10 errori che le persone fanno con l'Oroscopo:

Velocissimo messaggio pensato per farti pensare …di MIKE CAMPAGNA . 1. Lo vedono come una cosa innocua. (Una cosa comune). 2. Non sanno di essere parte di un sistema globale dell’occulto condannato dalla Bibbia. (Deuteronomio 18:10-12) 3. Dimenticano che nessuno conosce il futuro, all’infuori di Dio. (Daniele 2:27-28) 4. Ignorano che gli oroscopi sono creati in modo generalizzato affinché chi legge possa determinare/concludere qualsiasi cosa. 5. Consultandolo dimostrano …
Leggi Tutto

BIOGRAFIE: Hudson Taylor 1832 - 1905

“Un giovane venuto dal nulla”, il cui impatto sulle missioni cristiane fu uguale, se non superiore a quello di William Carey.  Hudson Taylor fu, nei 19 secoli che seguirono il ministero dell’apostolo Paolo, il missionario che ebbe la visione più ampia e che portò a compimento in modo sistematico il più grande piano di evangelizzazione in una vasta zona geografica. Il suo obiettivo era di raggiungere l’intera Cina con …
Leggi Tutto

ESPERIENZE: ESSERE RIPIENI DELLO SPIRITO SANTO

di SMITH WIGGLRSWORTH – Prima di parlare della dottrina parliamo delle esperienze. All’epoca in cui il numero dei discepoli cominciava ad aumentare, gli apostoli presero la decisione di non occuparsi più del servizio delle tavole, per potersi consacrare totalmente alla preghiera e al ministerio della Parola. E’ importante che tutti i ministri di Dio siano continuamente in preghiera e si nutrono costantemente delle verità della Scrittura. Nessuno può …
Leggi Tutto

LA RISCOPERTA DELLO SPIRITO

di JIM CYMBALA  –  Non mi aspettavo che lo Spirito Santo si unisse a me per pranzo, eppure è esattamente ciò che accadde.  Mia moglie Carol era fuori città, così andai in un piccolo bar che mi piace a Long Island. Trovai un tavolo tranquillo contro il muro, ordinai la mia solita insalata e mentre gustavo il mio salutare pranzo iniziai a leggere. Sono abbonato al New York …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti