Crescita spirituale

pastoredi Agostino Masdea   –   “Colui che ha cominciato un’opera buona in voi, la porterà a compimento fino al giorno di Cristo Gesù”. (Filippesi 1:6)

La Parola di Dio mette il credente davanti all’ineluttabile necessità di un costante cambiamento. Non solo un cambiamento iniziale, alla conversione, ma una trasformazione progressiva operata dallo Spirito Santo nella misura in cui il credente si arrende alla Sua opera.  A Nicodemo Gesù dice: ““In verità, in verità ti dico che se uno non è nato di nuovo, non può vedere il regno di Dio”. Ma più tardi ai Suoi discepoli dirà: “In verità vi dico: se non cambiate e non diventate come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli.

Il progresso spirituale avviene passo dopo passo nella vita del cristiano.  Il desiderio di imparare, di crescere e di essere cambiati dovrebbe avere un posto prioritario nella mente e nel cuore di ogni credente. Il traguardo non è uno standard di vita religiosa a secondo della denominazione di appartenenza, ma è un processo di trasformazione che viene così sintetizzato da Paolo in Romani 8:29:  “Poiché quelli che egli ha preconosciuti, li ha anche predestinati ad essere conformi all’immagine del suo Figlio…” (Romani 8:29)

 Non avevo mai visto uno stabilimento di acqua minerale fino a qualche anno fa.  Dovevo andare in Angola per fare questa esperienza. Lì, vicino al centro Beniamino di AMEN, ne abbiamo visitato uno. L’acqua che arriva a questo stabilimento proviene da un fiume che passa nelle vicinanze.  Abbiamo visto anche il fiume… le donne lavavano i panni, nel fiume vengono scaricati liquami di ogni genere, le persone fanno il bagno… e non solo; poi l’acqua arriva allo stabilimento. Il primo processo è quello di eliminare tramite filtrazione le sostanze di natura organica o inorganica che contaminano l’acqua. Le impurità più grossolane. Poi degli enormi e speciali filtri vengono usati per purificare l’acqua, e aggiungendo sostanze chimiche, come il cloro ed altri prodotti, alla fine si ottiene acqua pura.  Ad ogni passaggio, dopo ogni filtro, la qualità dell’acqua è migliorata, ma solo alla fine essa diventa pura.

 Spiritualmente nella vita del credente il processo è simile.  Se per l’acqua le varie fasi di purificazione si chiamano “stacciatura”, “sedimentazione”, “decantazione”, “filtrazione” ecc. per la vita spirituale si chiamano “pentimento”, “consacrazione”, “preghiera”, “studio della Parola”, “santificazione”, “servizio” ecc. Ma anche “prove”, “difficoltà”, “problemi” “sofferenza”.  Quell’acqua sporca e scura man mano, dopo ogni processo, diventa più chiara e più pulita; così Dio opera in noi e nello stesso modo purifica la nostra vita.

Il salmista esclamava: O DIO crea in me un cuore puro e rinnova dentro di me uno spirito saldo. (Salmo 51:10)

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

QUANDO DIO DISFA' IL TUO NIDO

di  Rex Humbard –  “Come un’aquila incita la sua nidiata, si libra sopra i suoi piccoli, spiega le sue ali, li prende e li porta sulle sue penne, l’Eterno lo guidò da solo, e non c’era con lui alcun dio straniero” (Deut. 32:11,12). E’ facile avere fede quando tutto procede tranquillamente, ma cosa succede quando la strada comincia a farsi difficile? Proprio in questo momento può darsi che …
Leggi Tutto

Essere ripieni  di Spirito Santo

di  Zac Poonen  –   Ho visto un cartone animato, una volta che mostrava i discepoli nell’alto solaio che aspettavano di essere pieni di Spirito Santo (Atti 1:12-14). (Oggi sappiamo che hanno aspettato dieci giorni, ma in quel momento, nessuno di loro sapeva per quanto tempo avrebbero dovuto attendere.) Al nono giorno, uno di loro uscì e se ne andò a casa dicendo che era stanco di aspettare …
Leggi Tutto

folla

di J. FLOYD WILLIAMS   –  I primi cristiani che fidavano interamente nella potenza dello Spirito Santo videro risultati meravigliosi e furono invincibili. L’idolatria fu frantumata; i templi pagani si svuotarono; moltiplicate centinaia e migliaia di persone si convertirono a Cristo. Nel breve lasso di pochi mesi l’onda della vittoria raggiunse Roma, tanto che finalmente nelle corti imperiali di Cesare vi erano di quelli che erano fedeli al …
Leggi Tutto

Testimonianze da Azusa Street 

di A. W. Orwig  –   A.W Orwig, ex ministro metodista, battezzato nello Spirito Santo nella missione di Azusa Street, nel seguente racconto condivide le esperienze fatte al n° 312 di Azusa Street. L’articolo è tratto dalla prima storia del movimento pentecostale pubblicata, di Bennett F. Lawrence, The Apostolic Faith Restored (St. Louis, MO: Gospel Publishing House, 1916), pp 77-89. Era il settembre del 1906. Mi era giunta all’orecchio …
Leggi Tutto

GRANDI INNI: "BLESSED ASSURANCE" (GARANZIA BENEDETTA )

Fanny Crosby, compositrice di inni, era rimasta cieca quando aveva sei settimane di vita, per delle cure mediche sbagliate. Fanny Crosby nel corso della sua lunga vita (morì all’età di 95 anni) scrisse più di ottomila testi di canzoni gospel. Spesso i temi per i testi venivano suggeriti a Fanny Crosby da ministri che la andavano a trovare e che desideravano avere una nuova canzone su un soggetto …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Io sarò la tua sicurezza e un luogo di rifugio per i tuoi figli. 

Nel timore dell’Eterno c’è una grande sicurezza, e i suoi figli avranno un luogo di rifugio. (Proverbi 14:26)   –   La persona che adora il Signore ha la fiducia che Dio sarà un luogo sicuro per lui e un luogo di rifugio per i suoi figli. Dio è la nostra fortezza sicura. Le Sue mura sono impenetrabili.  Siamo sicuri e protetti nel centro del Suo cuore. Questa è una buona notizia per noi, …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: NON ESSERE TRISTE, PERCHÉ LA MIA GIOIA È LA TUA FORZA.

Poi Neemia disse loro: «Andate, mangiate cibi grassi e bevete bevande dolci, e mandate delle porzioni a quelli che non hanno preparato nulla per loro; perché questo giorno è consacrato al nostro Signore; non siate tristi; perché la gioia del SIGNORE è la vostra forza». Neemia 8:10 In questo brano della Scrittura, Israele era riunito per ascoltare la Parola di Dio. Sembra fosse un momento molto intenso e tutte …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti