Crescita spirituale

pastoredi Agostino Masdea   –   “Colui che ha cominciato un’opera buona in voi, la porterà a compimento fino al giorno di Cristo Gesù”. (Filippesi 1:6)

La Parola di Dio mette il credente davanti all’ineluttabile necessità di un costante cambiamento. Non solo un cambiamento iniziale, alla conversione, ma una trasformazione progressiva operata dallo Spirito Santo nella misura in cui il credente si arrende alla Sua opera.  A Nicodemo Gesù dice: ““In verità, in verità ti dico che se uno non è nato di nuovo, non può vedere il regno di Dio”. Ma più tardi ai Suoi discepoli dirà: “In verità vi dico: se non cambiate e non diventate come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli.

Il progresso spirituale avviene passo dopo passo nella vita del cristiano.  Il desiderio di imparare, di crescere e di essere cambiati dovrebbe avere un posto prioritario nella mente e nel cuore di ogni credente. Il traguardo non è uno standard di vita religiosa a secondo della denominazione di appartenenza, ma è un processo di trasformazione che viene così sintetizzato da Paolo in Romani 8:29:  “Poiché quelli che egli ha preconosciuti, li ha anche predestinati ad essere conformi all’immagine del suo Figlio…” (Romani 8:29)

 Non avevo mai visto uno stabilimento di acqua minerale fino a qualche anno fa.  Dovevo andare in Angola per fare questa esperienza. Lì, vicino al centro Beniamino di AMEN, ne abbiamo visitato uno. L’acqua che arriva a questo stabilimento proviene da un fiume che passa nelle vicinanze.  Abbiamo visto anche il fiume… le donne lavavano i panni, nel fiume vengono scaricati liquami di ogni genere, le persone fanno il bagno… e non solo; poi l’acqua arriva allo stabilimento. Il primo processo è quello di eliminare tramite filtrazione le sostanze di natura organica o inorganica che contaminano l’acqua. Le impurità più grossolane. Poi degli enormi e speciali filtri vengono usati per purificare l’acqua, e aggiungendo sostanze chimiche, come il cloro ed altri prodotti, alla fine si ottiene acqua pura.  Ad ogni passaggio, dopo ogni filtro, la qualità dell’acqua è migliorata, ma solo alla fine essa diventa pura.

 Spiritualmente nella vita del credente il processo è simile.  Se per l’acqua le varie fasi di purificazione si chiamano “stacciatura”, “sedimentazione”, “decantazione”, “filtrazione” ecc. per la vita spirituale si chiamano “pentimento”, “consacrazione”, “preghiera”, “studio della Parola”, “santificazione”, “servizio” ecc. Ma anche “prove”, “difficoltà”, “problemi” “sofferenza”.  Quell’acqua sporca e scura man mano, dopo ogni processo, diventa più chiara e più pulita; così Dio opera in noi e nello stesso modo purifica la nostra vita.

Il salmista esclamava: O DIO crea in me un cuore puro e rinnova dentro di me uno spirito saldo. (Salmo 51:10)

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

RIVOLUZIONE D’EQUILIBRIO

di GEORGE VERWER  –  L’equilibrio spirituale è qualcosa che deve essere reale per ognuno di noi. Se uno ne comprende solo superficialmente i principi, allora egli ben presto troverà che essi non saranno in grado di sostenere il confronto col mondo secolare. È una mia profonda convinzione che il discepolato non è solo per operai a tempo pieno. Il discepolato è per ogni credente. Il discepolato non è …
Leggi Tutto

LA FEDE

di  William Macdonald  –  «Or la fede è certezza di cose che si sperano, dimostrazione di realtà che non si vedono». – Non si può essere veri discepoli senza una fede nell’Iddio vivente che sia profonda e assoluta. Chi desidera compiere grandi imprese per il Signore deve prima avere implicita fiducia in Lui. «Tutti i giganti di Dio sono stati degli uomini deboli che hanno fatte grandi cose per …
Leggi Tutto

UNITA'... A CHE PREZZO?

di Keith Green –  Di questi tempi si fa un gran parlare tra i Cristiani riguardo all’esigenza di unità. Ovunque cristiani si riuniscono puoi sentire qualcuno che afferma “Se solo tutti i credenti potessero unirsi e andare d’accordo, allora il mondo si sveglierebbe e ci darebbe retta! allora sì il Diavolo fuggirebbe spaventato! Allora si avrebbe un vero risveglio!!” L’intero movimento ecumenico si basa su questo assunto. Devo ammettere …
Leggi Tutto

VENITE DIETRO A ME... (Matteo 4:19)

di Roberto Bracco   –  Gesù Cristo è “ogni cosa” per “ogni credente”; in Lui si risolvono tutti problemi, in Lui si compiono tutti programmi e in Lui, in Lui soltanto, si raggiungono tutte le mete. “Venite a me!” “Imparate da me! ” ” Dimorate in me! “… queste e tante altre espressioni analoghe a queste ci dichiarano che Gesù Cristo è il “capo” della chiesa, la “luce” della …
Leggi Tutto

RISVEGLIO ARTIFICIALE

” hai nome di vivere, eppure sei morto… (Apocalisse 3:1) Quante volte nel corso dei secoli le severe parole pronunziate dallo Spirito per la Chiesa di Sardi, hanno riacquistato il loro sapore di attualità, proprio applicate a quei movimenti che hanno spento il fuoco di Dio …
Leggi Tutto

E’ pericoloso "beffarsi" dell’Iddio Onnipotente.

Anche nel dopoguerra continuava ad infierire la persecuzione contro i Pentecostali, perché la circolare Buffarini-Guidi continuava ad essere in vigore, e questo nonostante la Costituzione Italiana, entrata in vigore il 1° gennaio 1948 affermasse nel 19° articolo: ‘Tutti hanno diritto di professare liberamente la propria fede religiosa in qualsiasi forma, individuale o associata, di farne propaganda e di esercitarne in privato o in pubblico il culto, purché non si …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: PUOI RALLEGRARTI, IL TUO NOME È SCRITTO NEL CIELO.

“Tuttavia non vi rallegrate del fatto che gli spiriti vi sono sottoposti, ma rallegratevi piuttosto perché i vostri nomi sono scritti nei cieli»”. In questo passo della Scrittura, Gesù dice ai suoi discepoli di non rallegrarsi perché i demoni sono sottomessi alla loro autorità, ma piuttosto di rallegrarsi perché i loro nomi sono scritti nel libro della vita dell’Agnello. Credo che il punto di ciò che Gesù vuole …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Io rivelo i miei segreti a coloro che mi temono.

Il segreto del SIGNORE è rivelato a quelli che lo temono, egli fa loro conoscere il suo patto. (Salmo 25:14) L’autore di questo salmo è il re Davide. La promessa di oggi parla di come Dio condivide i suoi segreti con coloro che lo temono. È importante sapere che la parola “timore” non significa che dobbiamo avere paura di Dio, ma riverenza e rispetto profondo per la Sua …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti