Crescita spirituale

pastoredi Agostino Masdea   –   “Colui che ha cominciato un’opera buona in voi, la porterà a compimento fino al giorno di Cristo Gesù”. (Filippesi 1:6)

La Parola di Dio mette il credente davanti all’ineluttabile necessità di un costante cambiamento. Non solo un cambiamento iniziale, alla conversione, ma una trasformazione progressiva operata dallo Spirito Santo nella misura in cui il credente si arrende alla Sua opera.  A Nicodemo Gesù dice: ““In verità, in verità ti dico che se uno non è nato di nuovo, non può vedere il regno di Dio”. Ma più tardi ai Suoi discepoli dirà: “In verità vi dico: se non cambiate e non diventate come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli.

Il progresso spirituale avviene passo dopo passo nella vita del cristiano.  Il desiderio di imparare, di crescere e di essere cambiati dovrebbe avere un posto prioritario nella mente e nel cuore di ogni credente. Il traguardo non è uno standard di vita religiosa a secondo della denominazione di appartenenza, ma è un processo di trasformazione che viene così sintetizzato da Paolo in Romani 8:29:  “Poiché quelli che egli ha preconosciuti, li ha anche predestinati ad essere conformi all’immagine del suo Figlio…” (Romani 8:29)

 Non avevo mai visto uno stabilimento di acqua minerale fino a qualche anno fa.  Dovevo andare in Angola per fare questa esperienza. Lì, vicino al centro Beniamino di AMEN, ne abbiamo visitato uno. L’acqua che arriva a questo stabilimento proviene da un fiume che passa nelle vicinanze.  Abbiamo visto anche il fiume… le donne lavavano i panni, nel fiume vengono scaricati liquami di ogni genere, le persone fanno il bagno… e non solo; poi l’acqua arriva allo stabilimento. Il primo processo è quello di eliminare tramite filtrazione le sostanze di natura organica o inorganica che contaminano l’acqua. Le impurità più grossolane. Poi degli enormi e speciali filtri vengono usati per purificare l’acqua, e aggiungendo sostanze chimiche, come il cloro ed altri prodotti, alla fine si ottiene acqua pura.  Ad ogni passaggio, dopo ogni filtro, la qualità dell’acqua è migliorata, ma solo alla fine essa diventa pura.

 Spiritualmente nella vita del credente il processo è simile.  Se per l’acqua le varie fasi di purificazione si chiamano “stacciatura”, “sedimentazione”, “decantazione”, “filtrazione” ecc. per la vita spirituale si chiamano “pentimento”, “consacrazione”, “preghiera”, “studio della Parola”, “santificazione”, “servizio” ecc. Ma anche “prove”, “difficoltà”, “problemi” “sofferenza”.  Quell’acqua sporca e scura man mano, dopo ogni processo, diventa più chiara e più pulita; così Dio opera in noi e nello stesso modo purifica la nostra vita.

Il salmista esclamava: O DIO crea in me un cuore puro e rinnova dentro di me uno spirito saldo. (Salmo 51:10)

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

SEGUIRE GESÙ OVUNQUE

Francis W. Dixon  –   «Or avvenne che mentre camminavano per la via, qualcuno gli disse: Io ti seguiterò dovunque tu andrai. E Gesù gli rispose: Le volpi hanno delle tane e gli uccelli del cielo dei nidi, ma il Figliuol dell’uomo non ha dove posare il capo» (Luca 9:57-58).  Le parole sulle quali desidero richiamare la tua particolare attenzione sono queste: «Signore, io ti seguirò dovunque tu andrai» …
Leggi Tutto

10 Errori che le persone fanno con Israele.

di Mike Campagna 1. Cadere nella bugia che l’Olocausto non è mai avvenuto. 2. Pensare che Dio ha finito con Israele / lo ha abbandonato. (Romani 11:1-5) 3. Pensare che il suo popolo sarà salvato senza la fede in Gesù Cristo. (Efesini 2:8-9) 4. Non capire che Israele è l’orologio che segna la fine del mondo. (Matteo 24:32-33) 5. Ignorare che uno (l’Anticristo) …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: Io posso fare per te più di quanto tu possa immaginare.

Or a colui che può, secondo la potenza che opera in noi, fare smisuratamente al di là di quanto chiediamo o pensiamo, a lui sia la gloria nella chiesa in Cristo Gesù per tutte le generazioni, nei secoli dei secoli. Amen. (Efesini 3:20-21)  –  Dopo aver letto questa promessa, prova per un attimo ad immaginare la più grande, impensabile cosa, per la tua vita. Non importa quanto grande …
Leggi Tutto

NEL CUORE DEI GIOVANI

di BILLY GRAHAM –  Uno dei racconti più belli che ci ha dato la letteratura è quello di Isacco e di Rebecca contenuto nelle Sacre Scritture. Pochi ammettono che la Bibbia sia un libro per i giovani, ricco di episodi idilliaci! Questa storia si svolge in un antico paese, in mezzo a un popolo di costumi particolari, ma Dio, tramite, essa, ha molte cose da insegnarci oggi. Si …
Leggi Tutto

E' peccato l'omicidio? RISPOSTE AGLI ARGOMENTI RELATIVI ALL’ABORTO

 di Norman L. Geisler –  La Bibbia condanna chiaramente chi uccide intenzionalmente un essere umano innocente. Tuttavia, non tutte le uccisioni sono omicidi. Non tutte le uccisioni sono intenzionali. Ci sono delle occasioni in cui vi sono delle giustificazioni relative all’uccidere un altro essere umano. A questo proposito, la Bibbia permette la protezione della propria vita, anche se ciò significa privare della vita qualcun’altro che la sta minacciando. In …
Leggi Tutto

POTENZA NELLA PREGHIERA

di H. D. Pettit   —    L’Apostolo Giacomo ci meraviglia con la sua dichiarazione, “Voi non avete, perché non domandate” (Giacomo 4:2). Ciò mette in risalto l’importanza della preghiera: soltanto da Dio possiamo ricevere ciò che ci necessita, ciò che aneliamo; dobbiamo sempli­cementechiedere. “Se dimorate in me e le mie parole dimorano in voi, domandate quel che volete e vi sarà fatto”. (Giov. 15:7). La promessa è illimitata; …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: C'è una corona che aspetta coloro che amano Mio Figlio.

Per il resto, mi è riservata la corona di giustizia che il Signore, il giusto giudice, mi assegnerà in quel giorno, e non solo a me, ma anche a tutti quelli che hanno amato la sua apparizione. (2 Timoteo 4:8) Quando l’apostolo Paolo scrive questa lettera a Timoteo, che era spiritualmente suo figlio, è ormai prossimo alla fine della sua vita. Egli proclama con forza che c’è una …
Leggi Tutto

Come Dio ci guida.

di  FRANCIS W. DIXON  –  «I passi dell’uomo dabbene con diretti dall’Eterno ed egli gradisce le vie di lui. Se cade, non è però atterrato, perché l’Eterno lo sostiene per la mano». (Salmo 37:23-24).  Per quanto m’è possibile ricordare, il Salmo 37 è stato sempre uno dei miei brani favoriti delle Scritture, e in particolare i versi 23 e 24. La ragione di ciò è che quand’ero bambino …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti