Crescita spirituale

pastoredi Agostino Masdea   –   “Colui che ha cominciato un’opera buona in voi, la porterà a compimento fino al giorno di Cristo Gesù”. (Filippesi 1:6)

La Parola di Dio mette il credente davanti all’ineluttabile necessità di un costante cambiamento. Non solo un cambiamento iniziale, alla conversione, ma una trasformazione progressiva operata dallo Spirito Santo nella misura in cui il credente si arrende alla Sua opera.  A Nicodemo Gesù dice: ““In verità, in verità ti dico che se uno non è nato di nuovo, non può vedere il regno di Dio”. Ma più tardi ai Suoi discepoli dirà: “In verità vi dico: se non cambiate e non diventate come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli.

Il progresso spirituale avviene passo dopo passo nella vita del cristiano.  Il desiderio di imparare, di crescere e di essere cambiati dovrebbe avere un posto prioritario nella mente e nel cuore di ogni credente. Il traguardo non è uno standard di vita religiosa a secondo della denominazione di appartenenza, ma è un processo di trasformazione che viene così sintetizzato da Paolo in Romani 8:29:  “Poiché quelli che egli ha preconosciuti, li ha anche predestinati ad essere conformi all’immagine del suo Figlio…” (Romani 8:29)

 Non avevo mai visto uno stabilimento di acqua minerale fino a qualche anno fa.  Dovevo andare in Angola per fare questa esperienza. Lì, vicino al centro Beniamino di AMEN, ne abbiamo visitato uno. L’acqua che arriva a questo stabilimento proviene da un fiume che passa nelle vicinanze.  Abbiamo visto anche il fiume… le donne lavavano i panni, nel fiume vengono scaricati liquami di ogni genere, le persone fanno il bagno… e non solo; poi l’acqua arriva allo stabilimento. Il primo processo è quello di eliminare tramite filtrazione le sostanze di natura organica o inorganica che contaminano l’acqua. Le impurità più grossolane. Poi degli enormi e speciali filtri vengono usati per purificare l’acqua, e aggiungendo sostanze chimiche, come il cloro ed altri prodotti, alla fine si ottiene acqua pura.  Ad ogni passaggio, dopo ogni filtro, la qualità dell’acqua è migliorata, ma solo alla fine essa diventa pura.

 Spiritualmente nella vita del credente il processo è simile.  Se per l’acqua le varie fasi di purificazione si chiamano “stacciatura”, “sedimentazione”, “decantazione”, “filtrazione” ecc. per la vita spirituale si chiamano “pentimento”, “consacrazione”, “preghiera”, “studio della Parola”, “santificazione”, “servizio” ecc. Ma anche “prove”, “difficoltà”, “problemi” “sofferenza”.  Quell’acqua sporca e scura man mano, dopo ogni processo, diventa più chiara e più pulita; così Dio opera in noi e nello stesso modo purifica la nostra vita.

Il salmista esclamava: O DIO crea in me un cuore puro e rinnova dentro di me uno spirito saldo. (Salmo 51:10)

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

QUANDO C'E' PASSIONE PER LE ANIME

Testimonianza di George Verwer  –  George Verwer  frequentava ancora il college, quando fondò il ministero che diventerà poi Operazione Mobilitazione. George Verwer si convertì mentre era ancora studente. Vicino al liceo che  egli frequentava, nel New Jersey, abitava una donna di preghiera. Questa donna pregava continuamente per gli studenti di questa scuola, chiedendo a Dio di salvarli e fare di loro dei missionari. Pregò perché anche George fosse …
Leggi Tutto

LA PREGHIERA

di LEONARD RAVENHILL    –   Il Vangelo Della Preghiera  –   Non v’è niente di più trasfigurante della preghiera. Le persone spesso dicono: “Perché insisti tanto sull’argomento della preghiera?”  La risposta è  molto semplice: perché Gesù stesso lo ha fatto. Potresti cambiare il titolo del Vangelo secondo S. Luca in  “Vangelo della Preghiera”. Esso infatti racconta la vita di preghiera di Gesù. Gli altri evangelisti dicono che Gesù era nel …
Leggi Tutto

CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

«Il calice della benedizione che benediciamo, non è la comunione col sangue di Cristo? Il pane che noi rompiamo, non è la comunione col corpo di Cristo? Siccome vi è un unico pane, noi, che siano molti, siamo un corpo unico, perché partecipiamo tutti a quell’unico pane» (1 Corinzi 10:16-17). L’Apostolo Paolo sentì la necessità di chiarire ai Corinzi il significato della Cela del Signore, che era, oltre al battesimo, l’unico …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Io sarò la tua sicurezza e un luogo di rifugio per i tuoi figli. 

Nel timore dell’Eterno c’è una grande sicurezza, e i suoi figli avranno un luogo di rifugio. (Proverbi 14:26)   –   La persona che adora il Signore ha la fiducia che Dio sarà un luogo sicuro per lui e un luogo di rifugio per i suoi figli. Dio è la nostra fortezza sicura. Le Sue mura sono impenetrabili.  Siamo sicuri e protetti nel centro del Suo cuore. Questa è una buona notizia per noi, …
Leggi Tutto

TUTTI GLI OSTACOLI AL RISVEGLIO NELLA CHIESA SONO DOVUTI AL PECCATO

di JONATHAN GOFORTH  –  Missionario Presbiteriano in Manciuria e in Cina 1888-1935.   Al ritorno in Cina nell’autunno del 1901, dopo essermi ripreso dagli effetti sconvolgenti della rivolta dei Boxer, (La Rivolta dei Boxer fu una ribellione sollevata in Cina da un grande numero di organizzazioni cinesi popolari, contro l’influenza straniera colonialista. N.d.t.) cominciai a sperimentare una crescente insoddisfazione per i risultati del mio lavoro missionario. Nei primi anni pionieristici incoraggiavo me …
Leggi Tutto

Dio vuole salvare il peccatore

di JACK HAYFORD  –  L’onestà verso Dio è una premessa indispen­sabile per una preghiera efficace. Se non ri­spettiamo questa premessa corriamo il rischio di finire nella trappola che Satana, il nostro nemico mortale, è sempre pronto a tenderci. Finiremo quindi per cadere in un circolo vi­zioso che renderà la nostra vita spirituale as­solutamente inefficiente. Se ci troviamo in questa situazione, ci chiederemo inevitabil­mente: »Come posso permettermi di pregare, …
Leggi Tutto

IMPARATE

di FILIPPO WILES – Il Cristiano è nato perché impari, è salvato ed arruolato per imparare, quindi non è motivo di meraviglia se al cenno dell’invito di Gesù, troviamo questa parola: imparate. Chi fallisce in questo ha perso lo scopo e il significato della sua chiamata in Cristo. Imparare significa apprendere con lo studio o con la pratica, mandare a memoria. Sembra naturale, è vero, che come cristiani …
Leggi Tutto

IL RE RITORNA

di Agostino Masdea   –  «Quando vedrete Gerusalemme circondata da eserciti, allora sappiate che la sua devastazione è vicina. Allora quelli che sono in Giudea, fuggano sui monti; e quelli che sono in città, se ne allontanino; e quelli che sono nella campagna non entrino nella città. Perché quelli sono giorni di vendetta, affinché si adempia tutto quello che è stato scritto…. Vi saranno segni nel sole, nella luna …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti