Amare Dio con tutto il cuore.

di Agostino Masdea   –  Marco 12:28-34   –  Fin dal giorno che siamo nati di nuovo, continuiamo ad essere  meravigliati ed affascinati dall’amore di Dio. Come Suoi figli sappiamo che Egli ci invita alla Sua presenza perché ci ama e perché vuole essere amato da noi. Il Suo desiderio per ogn’uno di noi è che possiamo “crescere nella grazia e nella conoscenza del Suo Figliuolo Gesù Cristo”.  Detto con altre parole questo indica che Dio vuole avere con noi una crescente e profonda relazione spirituale che ci porti ad un livello più elevato di ubbidienza e di santità.

Solo quando la comunione diventa reale, la preghiera allora cessa di essere mero dovere e diventa delizia. (Vance Havner)  Ciò che Dio si aspetta da noi, in fin dei conti è una sola cosa:  che lo amiamo “con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta a tua forza.” 

Ciò che la legge non era in grado di fare, diventa una realtà concreta tramite “l’amore di Dio che è stato sparso nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo che ci è stato dato. (Romani 5:5) Senza mettere in dubbio lo spessore e la straordinaria valenza dei dieci comandamenti, Dio vuole che i credenti vadano oltre alla semplice osservanza di essi, per entrare in un rapporto personale, di amore e fiducia, che trascende il “fare” o “non fare” determinate cose.

Notiamo bene: i comandamenti avevano una funzione passiva: “Non avere altri dii… non uccidere, non rubare… tutto questo non ci avvicina a Dio ma “amarlo con tutto il cuore, l’anima e la  mente”…  questo ci avvicina a Dio!

L’esclusività dell’amore per Dio non riguarda solo la “quantità” ma la “qualità”. Dobbiamo amarlo con il Suo amore. Non può essere il tipo di amore che possiamo avere  per altre cose. Facciamo un grande errore se pensiamo di poter amare Dio con l’amore umano, che è egocentrico e interessato. L’amore di Dio è “Agape”, cioè un amore disinteressato verso gli altri, disposto al sacrificio senza chiedere nulla in cambio.  Agape è l’amore di Dio per noi. Agape è l’essenza di Dio stesso. (1 Giovanni 4:8)

Se amiamo Dio con l’amore naturale, umano, lo ameremo per le benedizioni, la guarigione, la prosperità, i beni che ci dà. Insomma cercheremo Dio per tutto ciò che possiamo ottenere da Lui. Ma Dio deve essere cercato e amato per ciò che Egli è, prima di tutto.  Dobbiamo amare Dio, perché Egli è Dio.  Amarlo perché Egli ci ha amati per primo. Amarlo con un amore unico ed esclusivo.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

SINCERITA' E TRASPARENZA

di A. W. TOZER  Se si volesse avere un’immagine abbastanza esatta dell’umanità si potrebbe senz’altro capovolgere il sermone sul monte nel suo contrario e dire: Prego, questa è l’umanità. Perché il contrario del sermone sul monte mostra esattamente le caratteristiche che contraddistinguono la vita e il comportamento umani naturali. Nel mondo di solito non troviamo nessuna delle virtù di cui Gesù parla all’inizio del suo discorso sul monte …
Leggi Tutto

CONSIGLI PER I NUOVI CREDENTI

di Reuben A. Torrey  –  Ora che hai iniziato la tua nuova vita ti troverai certamente di fronte a difficoltà che ti sono forse sconosciute. Forse hai già perso il coraggio ed hai incominciato a deviare. Nessuno deve vacillare perché Dio ha dichiarato nella Sua Parola: “Niuna tentazione vi ha colta che non sia stata umana; ora Dio è fedele e non permetterà che siate tentati al di …
Leggi Tutto

L’ornamento di un vero Cristiano

di Dale Crowley  –  Cristiani, lasciate che Cristo si serva di voi in modo tale da rispecchiare in voi la sua natura divina affinché tutti possano rendersi conto che la vostra vita è stata rinnovata, che la vostra vecchia natura peccaminosa è stata trasformata e che siete rivestiti della vostra nuova natura divina. I Cristiani che hanno veramente offerto la loro vita a Cristo risorto, vivono una vita nuova …
Leggi Tutto

tozer2

di A. W. TOZER  –  Il dono del discernimento profetico è una necessità assoluta del nostro tempo. Un profeta è una persona che conosce l’epoca in cui vive e ciò che Dio sta cercando di dire ai suoi contemporanei.  Ciò che Dio ha da dire alla sua Chiesa, in qualsiasi epoca, dipende dalla condizione morale e spirituale in cui la Chiesa versa nonché dalle necessità spirituali del momento. I …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

"La santificazione"

“La santificazione”

Sermone predicato nella chiesa Evangelica di via Anacapri 26 – Roma – trascritto in forma integrale.  -    Alleluia! La ...
Leggi Tutto
CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo ...
Leggi Tutto
SANSONE: FORZA E DEBOLEZZA

SANSONE: FORZA E DEBOLEZZA

di H. CARTER  -  La storia di Sansone, l’uomo forte consacrato a Dio, contiene un insegnamento utile a tutti. È il ...
Leggi Tutto
LA FEDE E LE OPERE

LA FEDE E LE OPERE

 Studio Biblico del Pastore R. BRACCO (inedito)   - 1)      CHE COS’È LA FEDE: Introduzione: Per approfondire il tema, sempre ...
Leggi Tutto
IL BATTESIMO NELLO SPIRITO SANTO

IL BATTESIMO NELLO SPIRITO SANTO

di ROBERTO BRACCO  -  Ogni volta che il libro degli Atti si sofferma a descrivere il battesimo nello Spirito, la ...
Leggi Tutto
Testimonianze da Azusa Street 

Testimonianze da Azusa Street 

di A. W. Orwig  -   A.W Orwig, ex ministro metodista, battezzato nello Spirito Santo nella missione di Azusa Street, nel ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti