COSA VUOL DIRE “ESSERE SALVATO”.

Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. Infatti Dio non ha mandato suo Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui. (Giovanni 3: 16-17 )   –   Gesù pronunciò queste parole in una conversazione con un importante personaggio religioso del suo tempo. Nicodemo era un dottore della legge, un fariseo. Gesù dice a quell’uomo in modo molto chiaro, che Egli è venuto nel mondo per offrire la salvezza a tutti gli uomini. La salvezza è un soggetto di vitale importanza per ogni per ogni uomo che vive sulla faccia della terra, a prescindere dalla religione che professa, dalla razza a cui appartiene, o dal suo stato sociale.  La nostra scelta o decisione riguardo alla nostra salvezza determinerà dove trascorreremo l’eternità.

Permettete per un istante che io possa spiegare cos’è la salvezza. Questo perché la terminologia biblica non sempre di primo acchito è chiara a chi non conosce il contesto della Sacra Scrittura. Ciò che voglio dire è che le cose che diciamo potrebbero generare confusione in coloro che non conoscono il significato biblico di concetti come la “salvezza”, la “grazia” ecc.

Cosa vuol dire  Gesù quando dice che Egli “non è venuto nel mondo per condannare il mondo, ma perché il mondo, per mezzo di lui, possa essere “salvato”?  Cosa significa “salvato”?

Questo termine deriva dalla parola greca ” sozo “, che significa
letteralmente, soccorrere, proteggere, aiutare, salvare da un pericolo o dalla morte.

Per esempio, se qualcuno sta annegando, morirà, a meno che qualcun altro non intervenga e lo salvi. A volte chi lo fa  rischia o perde addirittura la sua vita.

Un altro esempio: un ostaggio, in mano a dei terroristi, sarà ucciso… la sentenza di morte sarà eseguita. Poi qualcuno si offre come sostituto. L’ostaggio viene liberato e l’altro muore al suo posto. Gli ha salvato la vita…

Questo è ciò che Gesù dice a Nicodemo; io sono venuto per salvare coloro che sono perduti… cioè coloro che sono spiritualmente morti, destinati dopo questa vita, ad un’eterna separazione da Dio, in un luogo che la bibbia chiama “inferno”. La Bibbia dice che ogni uomo, nel suo stato naturale, è un peccatore, e quindi è perduto.  Romani 3:23 emette la triste sentenza: “tutti hanno peccato… e quindi sono privi della gloria di Dio”, cioè perduti.  Infatti aggiunge S. Paolo al cap. 6 della stessa lettera, vs 23: “il salario del peccato è la morte”   A meno che una persona non venga “salvata” morirà nel suo peccato e passerà l’eternità in un luogo di separazione da Dio.

Ecco allora il Vangelo: il rimedio di Dio al destino di perdizione dell’uomo. La buona notizia: c’è speranza, c’è salvezza possibile per ogni uomo, e questa salvezza si chiama Cristo Gesù.

Gesù è Colui che per salvare noi è morto al posto nostro. Egli ha dato la Sua vita per noi. Egli è il sostituto dell’ostaggio che era condannato a morte… tu ed io siamo quell’ostaggio. Gesù ha scelto di sostituirsi e te perché possa vivere eternamente. Questo è il Vangelo. Può Dio salvare anche te? Certamente! Cosa devo fare per avere vita eterna, per essere salvato?

La salvezza non è altro che l’incontro tra l’amore di Dio e la fede del credente. “Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il Suo unico Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca ma abbia vita eterna.”

Al duro e rude carceriere che fece questa stessa domanda all’apostolo Paolo, ricevette questa risposta: “Credi… credi nel Signore Gesù e sarai salvato tu e la casa tua”. Dio salva ancora oggi, Egli vuole salvare anche te… ricevi il Suo amore, che è personificato  nel Suo Figlio Gesù Cristo e credi con tutto il tuo cuore in ciò che Egli ha fatto per te e sarai salvato.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

C'E' POTENZA NEL SANGUE DI GESU'

di Charles Greeneway  –  Ricordo nel 1945, quando giacevo in una capanna di fango in Africa. Avevo la febbre nera, ed era un tempo in cui si poteva morire di quella malattia. Ho contato 124 tombe di missionari che non avevano raggiunto i quarant’anni. Ho seppellito i miei amici, ho dovuto imbracciare un fucile per poter difendere il loro corpo esanime dagli animali feroci perché al mattino potessimo …
Leggi Tutto

mp3

Siamo Figli di Dio  (Matteo 27:43)   …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: Io posso fare per te più di quanto tu possa immaginare.

Or a colui che può, secondo la potenza che opera in noi, fare smisuratamente al di là di quanto chiediamo o pensiamo, a lui sia la gloria nella chiesa in Cristo Gesù per tutte le generazioni, nei secoli dei secoli. Amen. (Efesini 3:20-21)  –  Dopo aver letto questa promessa, prova per un attimo ad immaginare la più grande, impensabile cosa, per la tua vita. Non importa quanto grande …
Leggi Tutto

LA FEDE

di  William Macdonald  –  «Or la fede è certezza di cose che si sperano, dimostrazione di realtà che non si vedono». – Non si può essere veri discepoli senza una fede nell’Iddio vivente che sia profonda e assoluta. Chi desidera compiere grandi imprese per il Signore deve prima avere implicita fiducia in Lui. «Tutti i giganti di Dio sono stati degli uomini deboli che hanno fatte grandi cose per …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: IO NON TI ABBANDONERO’ PERCHE’ SONO FELICE CHE TU MI APPARTIENGA

Poiché l’Eterno non abbandonerà il suo popolo, per amore del suo grande nome, perché è piaciuto all’Eterno di farvi il suo popolo. (1 Samuele 12:22) Molte persone vivono nella continua paura che possano essere abbandonati in qualsiasi momento. Alcuni si sentono in questo modo perché sono stati delusi in passato, mentre altri semplicemente non vivono con un profondo senso di appartenenza a qualcosa o a qualcuno. Amo questa …
Leggi Tutto

CASA TUA!

di FILIPPO WILES   –   Quanti sermoni il lettore avrà ascol­tato sulla parola che Gesù rivolse a Zaccheo: «Scendi presto, perché oggi debbo albergare in casa tua».  Credo di non sbagliarmi quando di­co che l’interpretazione data a queste parole è, nella maggioranza dei casi, spirituale, cioè una interpretazione fi­gurativa, essendo la casa  paragonata alla nostra vita. Poche sono le volte quando sono prese alla lettera. Ebbene il messaggio che …
Leggi Tutto

Grandi inni: "I surrender all"

Autore  –  Judson W. Van de Venter, 1855-1939  –  “Chi avrà trovato la sua vita, la perderà: e chi avrà perduto la sua vita per causa mia la troverà”. Matteo 10:39. Il testo di questo grande inno è stato scritto dall’autore per ricordare il giorno in cui arrese completamente la sua vita a Cristo dedicandosi a pieno tempo al servizio cristiano. Fu pubblicato per la prima volta, nel …
Leggi Tutto

La Maddalena ai piedi di Gesù - Testimonianza di Rossana Montesi

Rossana Montesi,  dal cinema a Cristo. E’ stata membro della nostra comunità in Via Anacapri dalla conversione alla morte (2005). Una testimonianza toccante e straordinaria, di come Cristo si rivela e salva chiunque lo cerchi. E’ stata una fiaccola accesa dell’Evangelo portando la luce negli ambienti intellettuali e di spettacolo della capitale. Leggete la sua testimonianza. (A.M.) Ventenne viene scelta dal regista Ferdinando Maria Poggioli nel ruolo di …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti