Terremoti

di Agostino Masdea  –  La terra si schianterà tutta: la terra si screpolerà interamente, la terra traballerà violentemente. La terra barcollerà come un ubriaco, vacillerà come una capanna. Il suo peccato pesa su di essa, cadrà e non si rialzerà più. Isaia 24:19-20

Uno dei terremoti più devastanti di questi ultimi tempi si è verificato appena pochi mesi fa, venerdì 11 marzo in Giappone.La scossa di magnitudo 8,9 con epicentro nell’oceano, a 130 Km dalla costa giapponese, ha generato  un gigantesco tsunami con onde alte più di dieci metri, che, come tutti sappiamo, ha avuto un impatto devastante abbattendosi  sulle coste affacciate sul Pacifico…. Morte, distruzione, intere zone spazzate via, soprattutto nell’area di Sendai, la più vicina all’epicentro. Anche una centrale nucleare è stata seriamente danneggiata, con la conseguente contaminazione radioattiva dell’intera zona. Possiamo senza dubbio dire che è stato uno scuotimento della terra!

Infatti l’asse terrestre è stato spostato come mai prima. 10 cm, contro gli otto del terremoto del Cile del 2010 e i 5-6 di quello di Sumatra del 2004. Secondo gli studiosi, può essere definito nello specifico il settimo sisma più grande per intensità. Paragonandolo al sisma dell’Aquila, si parla di un’energia sprigionata che è 30 mila volte maggiore.

Man mano che gli anni passano sembra che i terremoti siano sempre più frequenti e più terribili.  Questo non può non riportarci alla mente le parole di Gesù: Si solleverà nazione contro nazione e regno contro regno; e vi saranno grandi terremoti, carestie e pestilenze in vari luoghi vi saranno anche dei fenomeni spaventevoli e grandi segni dal cielo. (Luca 21:10-11) Queste parole sono riportate anche da Marco e da Matteo: “Infatti si solleverà popolo contro popolo e regno contro regno; vi saranno carestie, pestilenze e terremoti in vari luoghi.  Ma tutte queste cose saranno soltanto l’inizio delle doglie di parto”. (Matteo 24:7-8)

Ora è vero che i terremoti ci sono sempre stati, e alcuni in passato sono stati altrettanto catastrofici per il numero di morti. Il terremoto in Cina nel 1556 provocò oltre 800.000 morti. In Siria, nel 1138, oltre 200.000 morti. Ma è dal 1900 ad oggi che c’è stato un crescendo e un numero impressionante di catastrofi con milioni di morti e danni incalcolabili. Solo in questo ultimo secolo appena passato ci sono stati quasi 900.000 terremoti, e in questo secolo, ci sono già stati almeno sei-sette terremoti di enormi proporzioni. 

Le doglie in una donna incinta precedono di poco la nascita del bambino, e normalmente aumentano in frequenza e intensità, man mano che il bambino sta per nascere. Se vogliamo prendere seriamente le parole del Maestro divino dobbiamo arrivare alla conclusione che se è vero che i terremoti sono in aumento, è vero anche che il ritorno del Figlio di Dio si avvicina.

Come credenti dobbiamo prendere come un monito e un avvertimento le parole del Signore Gesù, e anche se non possiamo fare previsioni o congetture dobbiamo comunque prepararci, perché quel giorno verrà all’improvviso, “come un ladro nella notte”.

I segni dei tempi sono chiari ed evidenti. Il Signore dice: “Ancora una volta io scuoterò  non solo la terra, ma anche il cielo” (Ebrei 12:26).

E’ tempo di alzare lo sguardo verso l’alto perché “la vostra redenzione è vicina”(Luca 21:28)

L’orologio del tempo sta per scoccare la mezzanotte. Guardiamo con attenzione i segni che ci circondano, guardiamo gli avvenimenti e guardiamo a Israele, il fico che preannuncia l’arrivo dell’estate con il suo frutto, , e guardiamo soprattutto al Regno di Dio che viene:  “Perciò, ricevendo il regno che non può essere scosso, mostriamo gratitudine, mediante la quale serviamo Dio in modo accettevole, con riverenza e timore”. (Ebrei 12:8)

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Ancora non hanno il fuoco.

di VANCE HAVNER   –   È vero che la Pentecoste, storicamente, ha avuto luogo una volta per tutte. Così è stato per  il Calvario. Ma ogni individuo deve personalmente appropriarsi del sangue per mezzo della fede e così ogni credente deve riceve per fede lo Spirito per avere potenza.  …
Leggi Tutto

Abraham-Lincoln

Proclama del Presidente Abramo Lincoln per una giornata di umiliazione nazionale, digiuno e preghiera – 1863Da Sua Eccellenza, Abraham Lincoln, presidente degli Stati Uniti. Considerando che, il Senato degli Stati Uniti, devotamente riconoscendo la Suprema l’autorità e il governo dell’Iddio Onnipotente in tutti gli eventi degli uomini e delle nazioni, con una risoluzione ha chiesto al Presidente di stabilire e dedicare una giornata di preghiera e umiliazione nazionale. Considerando …
Leggi Tutto

Calvario

di John Charles Ryle  –  Probabilmente saprete che il Calvario era un posto poco fuori Gerusalemme, dove il Signore Gesù Cristo, il Figlio di Dio, fu crocifisso. Sul Calvario non sappiamo altro che questo. Ho intitolato questo sermone “Calvario” perché voglio parlarvi delle sofferenze e della crocifissione di Cristo. Temo infatti che ci sia molta ignoranza, nel seno del popolo di Dio, sul soggetto delle sofferenze di Gesù …
Leggi Tutto

FAVORITI NELL'AMATO SUO FIGLIO.

Efesini 1:6  –   i.  –  A volte ci capita di avere l’imbarazzo della scelta. E’ come se trovandoci davanti  ad uno scrigno pieno di perle o pietre preziose dovessimo sceglierne una tra le tante….!  La lettera agli Efesini è come quello scrigno: solo in questi primi sei versi dobbiamo fare uno sforzo per scegliere una delle tante perle che contiene;  scegliamo il verso sei, e in particolare le parole: favoriti …
Leggi Tutto

STORIA DI UN INNO: ABIDE WITH ME

Henry F. Lyte  ABIDE WITH ME (JESSY DIXON) Henry Francis Lyte  (1793-1847) nacque a Ednam, in Scozia e studiò alla Royal School di Enniskillen e al Trinity College, Dublino, dove conseguì la laurea in teologia.  Nel 1818 accadde qualcosa che nella sua vita ebbe un grande impatto spirituale, e che determinò un radicale cambiamento:  la malattia e la morte di un suo grande amico e fratello, un caro …
Leggi Tutto

LA BIBBIA

Strappata, condannata, bruciata. Odiata, disprezzata, maledetta. Messa in dubbio, guardata con sospetto, criticata. Condannata dagli atei. Schernita dagli empi. Esagerata dai fanatici. Capita ed interpretata male. Oggetto d’infamia e frenesia. Negata nella sua ispirazione divina. EPPURE VIVE Vive – come una lampada per i nostri piedi. Vive – come una luce per i nostri sentieri. Vive – come la porta per il cielo. Vive – come normativa nella …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

coro

ADORAZIONE COL CANTO

Istruzioni su come cantare  in chiesa - dal grande predicatore del XVIII secolo John Wesley Perché questa parte del culto di adorazione sia più gradita a Dio, così come più utile ...
Leggi Tutto
CONFUSI SULL’ADORAZIONE

CONFUSI SULL’ADORAZIONE

di  A. W. Tozer      -     Conoscere veramente Gesù Cristo come Salvatore e Signore significa amarLo e adorarLo! Come popolo di Dio, siamo così spesso confusi che potremmo essere ...
Leggi Tutto
LA RISCOPERTA DELLO SPIRITO

LA RISCOPERTA DELLO SPIRITO

di JIM CYMBALA  -  Non mi aspettavo che lo Spirito Santo si unisse a me per pranzo, eppure è esattamente ciò che accadde.  Mia moglie Carol era fuori città, così ...
Leggi Tutto
UNA PERSONA CHE DOVRESTI CONOSCERE

UNA PERSONA CHE DOVRESTI CONOSCERE

di R.A. Torrey  -  Prima di poter capire correttamente l’opera dello Spirito Santo, bisogna conoscere lo Spirito Santo stesso. Una frequente sorgente di errori e di fanatismo, circa l’opera dello ...
Leggi Tutto
EMOZIONI ARTIFICIALI

EMOZIONI ARTIFICIALI

Qualche tempo fa un amico che guida la musica nella sua chiesa mi ha detto che il suo pastore chiedeva che le loro riunioni di culto fossero più emozionanti. Il dizionario ...
Leggi Tutto
Meditazione del giorno: Servite l'Eterno con gioia

Meditazione del giorno: Servite l’Eterno con gioia

di C.H. Spurgeon -  SERVITE L'ETERNO CON GIOIA - Salmo 100:2  - Gioire nel servizio del Signore è un segno d'appartenenza. Quelli che servono Dio con un volto triste, perché trovano che ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti