Meditazione del giorno: UNA VITA GRANDE

di OSWALD CHAMBERS  –  “Io vi lascio pace, vi do la mia pace… Il vostro cuore non sia turbato.” Giovanni 14: 27.   –  Ogni volta che nel corso della nostra esperienza personale qualche cosa si fa difficile, siamo portati a prendercela con Dio, mentre non Lui ma noi abbiamo sbagliato non volendo togliere di mezzo qualche errore, qualche deviazione. Infatti non appena lo facciamo, ogni cosa diventa chiara come la luce del sole. In noi ci sarà sempre confusione se vogliamo continuare a servire a due padroni, noi stessi e Dio. Il nostro atteggiamento deve essere invece di dipendenza completa da Dio; non appena lo avremo assunto, ci accorgeremo che non vi è nulla di più facile che vivere la vita di un santo; le difficoltà arrivano quando vogliamo usurpare l’autorità dello Spirito Santoper i nostri fini.

Tutte le volte che ubbidisci a Dio, sempre Egli mette sulla tua vita il suggello della pace, testimonia della tua ubbidienza dandoti una pace indicibile, che non è una pace secondo natura, ma è quella di Gesù. Se non la possiedi, rimani in attesa finché nonl’abbia ricevuta, oppure cerca la ragione per cui non ti è stata data. Se agisci per impulso o spinto da un senso dell’eroico, la pace di Gesù non ti sarà data come testimonianza, e ciò perché ti è mancata la semplicità, o la fiducia in Dio, che nasce dallo Spirito Santo e non dalle tue decisioni; solo le decisioni prese sotto la guida dello Spirito hanno come reazione la semplicità.

Tutti i miei problemi sorgono quando cesso di ubbidire; essi non vengono a frapporsi fra me e Dio se ho ubbidito, ma fanno da stimoli che mantengono la mente sveglia e sempre sensibile alla Sua rivelazione. Ogni problema che si intromette fra me e Dio deriva dalla mia disubbidienza; ma ogni problema – e ce ne sono tanti – che trovo sulla mia strada mentre ubbidisco a Dio, non fa che aumentare la profondità della mia gioia; io so che anche il Padre mio ne conosce l’esistenza, e non mi resta che aspettare per vedere come Egli lo risolverà.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

COME PREGARE IN PUBBLICO

 di C. H. SPURGEON  –  Un primo scoglio da evitare nella preghiera pubblica è il fatto d’avere troppo in vista l’uditorio e di pregare con lo scopo di piacergli. Guardiamoci dal fare della preghiera una forma indiretta di sermone; le belle preghiere sono spesso delle brutte preghiere. Quando siamo nella presenza dell’Eterno degli eserciti non è buono abbellire il nostro stile per attirarci le approvazioni umane. Le nostre …
Leggi Tutto

NON VI LASCERO' ORFANI

di Agostino Masdea  –  Giovanni 16:16-18  –  Introduzione: la Bibbia mostra la condizione dell’uomo che non conosce Dio: è come una pecora perduta, errante, senza pastore o qualcuno che si curi di lei. Notoriamente le pecore non hanno senso di orientamento. Non sanno ritrovare la via… hanno bisogno dell’aiuto e della guida del pastore. Così eravamo noi . Non solo smarriti nel caos di questo mondo, confusi e stanchi di vagare …
Leggi Tutto

QUANDO C'E' PASSIONE PER LE ANIME

Testimonianza di George Verwer  –  George Verwer  frequentava ancora il college, quando fondò il ministero che diventerà poi Operazione Mobilitazione. George Verwer si convertì mentre era ancora studente. Vicino al liceo che  egli frequentava, nel New Jersey, abitava una donna di preghiera. Questa donna pregava continuamente per gli studenti di questa scuola, chiedendo a Dio di salvarli e fare di loro dei missionari. Pregò perché anche George fosse …
Leggi Tutto

Roberto Bracco: Venite a me

Sermone di Roberto Bracco …
Leggi Tutto

BALSAMO DI GALAAD

 di LILIAN B. YEOMANS Tanto tempo fa, su una collina solitaria, tre croci, le vedo ancor! Tanto tempo fa il Salvatore disse, mentre chinava il Suo capo morente: «Tutto è compiuto». Balsamo di Galaad, guarisci le mie ferite, rendimi  interamente sano e forte, Tu sei la Medicina che io prendo, e subito la mia salute irrompe: «Tutto è compiuto».  Geremia 8:22: «Non c’è balsamo in Galaad? Non c’è laggiù nessun medico?» Che …
Leggi Tutto

CRESCERE NELLA GRAZIA

 di AGOSTINO MASDEA – L’ultima delle esortazioni che l’apostolo Pietro indirizza ai credenti è anche l’ultimo verso del capitolo tre della sua seconda epistola. Questo capitolo è dedicato agli avvenimenti degli ultimi tempi e al ritorno del Signore. Nell’attesa del suo ritorno, Pietro esorta a stare fermi nella fede e ad  aspettare queste cose facendo in modo da “essere trovati da lui immacolati e irreprensibili, in pace”. Esortando alla …
Leggi Tutto

Heavy Metal satanista, redento da Cristo.

Se c’era un uomo che apparentemente sembrava irrecuperabile, Kirk Martin è la personificazione di quell’uomo. Pieno di violenza e di odio – dopo aver fatto un patto con il diavolo – solo Dio poteva trovare il modo e la strategia per tirarlo fuori  da quell’ abisso infernale.  “Ho sempre pensato che Dio poteva amare alcune persone, ma non me!” dice Martin. Era il quarto figlio adottivo di una cara …
Leggi Tutto

GRANDI MISSIONARI: JONATHAN GOFORTH

Tra tutti i missionari che operavano in Oriente durante il XIX e XX secolo nessuno vide un immediato e grandioso responso al suo ministerio come Jonathan Goforth, il quale, secondo alcuni, fu il più grande evangelista della Cina. La Cina fu la base principale di Goforth, ma egli operò anche in Korea e Manciuria, e ovunque andasse lo seguiva un risveglio. Goforth era il settimo di 11 figli, …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti