Meditazione del giorno: UNA VITA GRANDE

di OSWALD CHAMBERS  –  “Io vi lascio pace, vi do la mia pace… Il vostro cuore non sia turbato.” Giovanni 14: 27.   –  Ogni volta che nel corso della nostra esperienza personale qualche cosa si fa difficile, siamo portati a prendercela con Dio, mentre non Lui ma noi abbiamo sbagliato non volendo togliere di mezzo qualche errore, qualche deviazione. Infatti non appena lo facciamo, ogni cosa diventa chiara come la luce del sole. In noi ci sarà sempre confusione se vogliamo continuare a servire a due padroni, noi stessi e Dio. Il nostro atteggiamento deve essere invece di dipendenza completa da Dio; non appena lo avremo assunto, ci accorgeremo che non vi è nulla di più facile che vivere la vita di un santo; le difficoltà arrivano quando vogliamo usurpare l’autorità dello Spirito Santoper i nostri fini.

Tutte le volte che ubbidisci a Dio, sempre Egli mette sulla tua vita il suggello della pace, testimonia della tua ubbidienza dandoti una pace indicibile, che non è una pace secondo natura, ma è quella di Gesù. Se non la possiedi, rimani in attesa finché nonl’abbia ricevuta, oppure cerca la ragione per cui non ti è stata data. Se agisci per impulso o spinto da un senso dell’eroico, la pace di Gesù non ti sarà data come testimonianza, e ciò perché ti è mancata la semplicità, o la fiducia in Dio, che nasce dallo Spirito Santo e non dalle tue decisioni; solo le decisioni prese sotto la guida dello Spirito hanno come reazione la semplicità.

Tutti i miei problemi sorgono quando cesso di ubbidire; essi non vengono a frapporsi fra me e Dio se ho ubbidito, ma fanno da stimoli che mantengono la mente sveglia e sempre sensibile alla Sua rivelazione. Ogni problema che si intromette fra me e Dio deriva dalla mia disubbidienza; ma ogni problema – e ce ne sono tanti – che trovo sulla mia strada mentre ubbidisco a Dio, non fa che aumentare la profondità della mia gioia; io so che anche il Padre mio ne conosce l’esistenza, e non mi resta che aspettare per vedere come Egli lo risolverà.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

SODOMA NON AVEVA LA BIBBIA

9 Dicembre 2012  –  di Leonard Ravenhill   –   Ho spesso pensato ultimamente ad una frase pronunciata dal noto predicatore Jonathan Edwards, che tanto influsso ha avuto sul risveglio spirituale. Per descrivere la giustizia divina, che è puntata verso il nostro cuore come una freccia aguzza, egli dice: “Tutto ciò che ci meritiamo è un Dio adirato che ci guarda da lontano senza rivelarci nulla e senza aiutarci” …
Leggi Tutto

AL CENTRO DELLA VOLONTA' DI DIO.

Estratto da un predica di TOMMASO GRAZIOSO.  –   Avevo ricevuto una chiamata per andare a predicare a New York per la mia prima volta da predicatore Non stavo nei miei panni per la tanta gioia e per l’emozione. La mattina presto presi la macchina e mi avviai per andare a predicare. Stavo in macchina e ripetevo i passi biblici con entusiasmo quando, improvvisamente spuntò un uomo quasi …
Leggi Tutto

TIMORE E TREMORE

di David Wilkerson  –  I profeti ci avvertono che quando vediamo Dio scuotere le nazioni, e quando avvengono dei periodi pericolosi, il nostro uomo naturale ha molta paura. Ezechiele si chiedeva: “Potrà reggere il tuo cuore o potranno rimanere forti le tue mani nei giorni in cui agirò contro di te?” (Ezechiele 22:14).  Quando Dio avvertì Noè dei giudizi imminenti e gli disse di costruire un’arca, Noè fu …
Leggi Tutto

ALLATTA IL BAMBINO E AVRAI IL TUO SALARIO

“Porta via questo bambino… allattalo, e io ti darò il tuo salario” (Esodo 2:9). Jokebed non si rendeva completamente conto del significato della sua fede quando affidava il suo piccolo al Signore, deponendolo dentro una cesta e nascondendolo nel canneto sulla riva del Nilo. Ella non pensava neppure che stava dando un bellissimo esempio a favore di milioni di bambini che, come Mosè, sarebbero stati usati da Dio …
Leggi Tutto

GRANDI INNI: "FORTE ROCCA E' IL NOSTRO DIO".

Il 31 ottobre 1517, Martin Lutero affisse le famose  novantacinque tesi alla porta della cattedrale di Wittenberg, Germania. Questa data è stata definita come il “4 Luglio del protestantesimo”. “Forte Rocca è il nostro Dio” è l’inno più potente del movimento della riforma protestante  di Lutero ed è basato sul Salmo 46. Questo inno è diventato il grido di battaglia del popolo, una grande fonte di forza e …
Leggi Tutto

LA PREGHIERA

di LEONARD RAVENHILL    –   Il Vangelo Della Preghiera  –   Non v’è niente di più trasfigurante della preghiera. Le persone spesso dicono: “Perché insisti tanto sull’argomento della preghiera?”  La risposta è  molto semplice: perché Gesù stesso lo ha fatto. Potresti cambiare il titolo del Vangelo secondo S. Luca in  “Vangelo della Preghiera”. Esso infatti racconta la vita di preghiera di Gesù. Gli altri evangelisti dicono che Gesù era nel …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

LA FEDE

LA FEDE

da un sermone di Smith Wigglesworth  -  «Per fede Abele offerse a Dio un sacrificio più eccellente che Caino… per fede Enoch fu trasportato per non veder la morte... per ...
Leggi Tutto
Calvario

Calvario

di John Charles Ryle  -  Probabilmente saprete che il Calvario era un posto poco fuori Gerusalemme, dove il Signore Gesù Cristo, il Figlio di Dio, fu crocifisso. Sul Calvario non ...
Leggi Tutto
La tua parola mi ristora

La tua parola mi ristora

di N.A. WOYCHUK  -  Il Dr. R. A. Torrey disse: “Vi è più potenza in questo libro, per la salvezza degli uomi­ni, per la loro purificazione, per rallegrare e rendere ...
Leggi Tutto
LA PACE E’ POSSIBILE!

LA PACE E’ POSSIBILE!

di J. F. Walvoord   -  Desideriamo la pace nel mondo.  Ai nostri giorni sono pochi i quesiti che ci inducono a meditare, certamente non tanto quanto la domanda: E’ ...
Leggi Tutto
CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

«Il calice della benedizione che benediciamo, non è la comunione col sangue di Cristo? Il pane che noi rompiamo, non è la comunione col corpo di Cristo? Siccome vi è ...
Leggi Tutto
L'UNICA VIA

L’UNICA VIA

di OSWALD J. SMITH - Un banchiere ed un industriale sedevano l'uno di fronte all'altro negli uffici della banca. L'industriale parlava molto animatamente, quando all'improvviso l'altro interruppe. "Ridicolo! Assurdo! Pazzesco!" esclamò l'orgoglioso ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti