Meditazione del giorno: L’immensa pietà di Dio

meyerfb

di F.B. Meyer  –  “Allora tolsero di mezzo a loro gli dei stranieri e servirono l’Eterno che si addolorò per la sofferenza d’Israele” (Giudici 10:16).  –  È senza dubbio il modo più intenso di esprimere la pietà di Dio, ossia, adoperando termini presi in prestito dalle nostre esperienze umane. In nessun altro modo potremmo realizzare l’amore e la compassione del nostro caro Padre celeste. Lo stato di miseria in cui si trovava Israele era dovuto ai peccati che avevano caratterizzato la sua storia, ma Dio nel Suo immenso amore aveva già meditato in merito alla loro sofferenza e bramava la liberazione del Suo popolo.

Questa è la spiegazione delle prime parole che Dio rivolse ad Adamo. Una delle versioni della Bibbia sostituisce le parole “Dove sei?” con “Sono addolorato per te!” come se Dio stesse cercando per i giardini dell’Eden con il cuore rotto, addolorato per la miseria dei Suoi figli.

Questo fu il lamento dello Spirito di Dio per tutto il Vecchio Testamento: “Come farei a lasciarti, o Efraim? Il mio cuore si commuove tutto dentro di me, tutte le mie compassioni si accendono”. “Tu sei distrutto, o Israele !” – Egli cercò e non vide nessuno, si meravigliò che non ci fosse nessuno da aiutare, allora il Suo stesso braccio lo salvò. Ciò portò all’incarnazione e Passione del nostro Signore. “Guardai, ma non c’era nessuno che mi aiutasse; rimasi stupito che nessuno mi sostenesse. Allora il mio stesso braccio mi ha salvato e il mio furore mi ha sostenuto” (Isaia 63:5).

Questo caratterizzò la vita terrena del nostro Signore. Quando guardò la città e previde tutto il male che gli sarebbe accaduto, Egli non riusci a trattenere le lacrime. “L‘Eterno che si addolorò”. Molto probabilmente, tu che stai leggendo, stai soffrendo a causa dei tuoi sbagli e dei peccati commessi in passato. I problemi che ti assillano sono il diretto risultato dell’aver abbandonato Dio. Egli poteva ed avrebbe voluto salvarti, ma hai reso vano ogni Suo intervento, perché hai rifiutato le Sue attenzioni. E adesso Egli soffre per te. Se solo riuscissi ad abbandonare i tuoi peccati e tornare a Lui, Egli manderebbe di certo un Jefte in tuo aiuto.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

I falsi profeti all'opera oggi

  di ROBERT J. WELLS   –  In Matteo 7:15, è scritto: «Guardatevi dai falsi profeti i quali vengono a voi in vesti da pecore, ma dentro sono lupi rapaci».  Ci sono solo due vie lungo le quali gli uomini possono viaggiare: la via larga … Leggi Tutto

Meditazione del giorno: LA GRANDEZZA DEL VANGELO

di CORRIE TEN BOOM   –  Molto spesso, l’infelicità nella vita cristiana è causata dalla mancanza di comprensione della grandezza del Vangelo.   Il Vangelo non è un qualcosa di circoscritto, ma comprende la vita intera, la storia intera e tutto il mondo. Parte a … Leggi Tutto

Roberto Bracco: "Il Vivente". Sermone audio

ROBERTO BRACCO: “IL VIVENTE” – Sermone Evangelistico tratto da Apocalisse 1:18 – ” «Non temere! Io sono il primo e l’ultimo, il vivente; io fui morto, ma ecco sono vivente per i secoli dei secoli, amen!” … Leggi Tutto

ONORIAMO IL SIGNORE

di Agostino Masdea  –  Malachia – Capitolo 1   –   Malachia significa “angelo” “messaggero”. Probabilmente questo non era il suo vero nome, ma questo era sicuramente il suo compito. Egli era “il messaggero di Dio”. Visse in un periodo particolare: il tempio era stato ricostruito (siamo … Leggi Tutto

ESSERE COME TRALCI

Ci sono due problemi che fanno particolarmente soffrire la chiesa di Gesù Cristo: l’immaturità e la solitudine in cui vivono alcuni credenti! Benché siamo abituati a guardare queste cose con meno apprensione di azioni decisamente peccaminose e malvagie, pur nondimeno costituiscono un grave ostacolo, sia … Leggi Tutto

Argomenti Biblici

CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo ...
Leggi Tutto
Ehi Dio! Ci sei?

Ehi Dio! Ci sei?

di Frank Foglio  -  Bellissima testimonianza di una famiglia italiana emigrata in America   -  Era 1925 la mia famiglia; la famiglia ...
Leggi Tutto
C'È POTENZA NELLA PAROLA DI DIO

C’È POTENZA NELLA PAROLA DI DIO

di BURKHARD VETSCH -  «Prendete oltre a tutto ciò lo scudo della fede, con il quale potrete spegnere tutti i ...
Leggi Tutto
Sermone: La Chiesa il Tempio di Dio

Sermone: La Chiesa il Tempio di Dio

​     Sermone di Agostino Masdea  -  1 Corinti 3  - "La Chiesa, il tempio di Dio". Da cosa ...
Leggi Tutto
LA FATALE RISPOSTA DI DIO

LA FATALE RISPOSTA DI DIO

di M. R. DeHaan -   “Ed egli dette loro quel che chiedevano, ma mandò la consunzione nelle loro persone.” Salmo ...
Leggi Tutto
SE DIO NON OPERA CI STIAMO SFORZANDO INVANO

SE DIO NON OPERA CI STIAMO SFORZANDO INVANO

di  Stephen Witmer  -  Riuscire a capire la relazione tra la sovranità di Dio e la responsabilità umana è sempre ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti