Meditazione del giorno: L’immensa pietà di Dio

meyerfb

di F.B. Meyer  –  “Allora tolsero di mezzo a loro gli dei stranieri e servirono l’Eterno che si addolorò per la sofferenza d’Israele” (Giudici 10:16).  –  È senza dubbio il modo più intenso di esprimere la pietà di Dio, ossia, adoperando termini presi in prestito dalle nostre esperienze umane. In nessun altro modo potremmo realizzare l’amore e la compassione del nostro caro Padre celeste. Lo stato di miseria in cui si trovava Israele era dovuto ai peccati che avevano caratterizzato la sua storia, ma Dio nel Suo immenso amore aveva già meditato in merito alla loro sofferenza e bramava la liberazione del Suo popolo.

Questa è la spiegazione delle prime parole che Dio rivolse ad Adamo. Una delle versioni della Bibbia sostituisce le parole “Dove sei?” con “Sono addolorato per te!” come se Dio stesse cercando per i giardini dell’Eden con il cuore rotto, addolorato per la miseria dei Suoi figli.

Questo fu il lamento dello Spirito di Dio per tutto il Vecchio Testamento: “Come farei a lasciarti, o Efraim? Il mio cuore si commuove tutto dentro di me, tutte le mie compassioni si accendono”. “Tu sei distrutto, o Israele !” – Egli cercò e non vide nessuno, si meravigliò che non ci fosse nessuno da aiutare, allora il Suo stesso braccio lo salvò. Ciò portò all’incarnazione e Passione del nostro Signore. “Guardai, ma non c’era nessuno che mi aiutasse; rimasi stupito che nessuno mi sostenesse. Allora il mio stesso braccio mi ha salvato e il mio furore mi ha sostenuto” (Isaia 63:5).

Questo caratterizzò la vita terrena del nostro Signore. Quando guardò la città e previde tutto il male che gli sarebbe accaduto, Egli non riusci a trattenere le lacrime. “L‘Eterno che si addolorò”. Molto probabilmente, tu che stai leggendo, stai soffrendo a causa dei tuoi sbagli e dei peccati commessi in passato. I problemi che ti assillano sono il diretto risultato dell’aver abbandonato Dio. Egli poteva ed avrebbe voluto salvarti, ma hai reso vano ogni Suo intervento, perché hai rifiutato le Sue attenzioni. E adesso Egli soffre per te. Se solo riuscissi ad abbandonare i tuoi peccati e tornare a Lui, Egli manderebbe di certo un Jefte in tuo aiuto.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

666-2

di HENK SCHOUTEN  –   Molti cristiani si raffigurano l’Anticristo come il «superuomo» degli ultimi tempi ma la Bibbia lo mostra anche sotto un altro aspetto, raramente percepito dai cristiani.   –   Ci sarebbe molto da dire sull’Anticristo. Non appena si nomina questa parola, tutti vogliono sentire. Soprattutto le speculazioni su tale figura sono molto diffuse. Il numero 666 e altre caratteristiche e proprietà di questo personaggio colpiscono, soprattutto …
Leggi Tutto

ABBIAMO TROVATO IL MESSIA   -  UN EBREO INCONTRA GESÙ

P. GHENNASSIA  –  Cari fratelli, nell’Evangelo di Giovanni si legge questo passo: «Abbiamo trovato il Messia» (Giovanni 1:41). Con queste parole Andrea annuncia con gioia a suo fratello Simon Pietro la meravigliosa notizia. Ed è con non meno gioia che anche noi, mia moglie ed io, vogliamo dirvi: «Abbiamo infine trovato il Messia», perché, israeliti tutti e due e per di più molto religiosi e praticanti, eravamo di …
Leggi Tutto

IL SERMONE

di ROBERTO BRACCO   –   Come si prepara un sermone? Preparando la propria vita!  Se noi crediamo che il ministro rappresenta soltanto il canale attraverso il quale deve fluire la gloria di Dio, ci dobbiamo preoccupare che questo canale sia completamente libero per far passare lo Spirito di Dio. La lettura, la meditazione, la preghiera unite alla santità della vita sono gli elementi più preziosi per preparare un sermone …
Leggi Tutto

COMPRA IL CAMPO

di Mike Brown  –   Questo messaggio dovrebbe edifi­carvi e fortificarvi nella fede. Fino a quando saremo in questo mondo avremo sempre combattimenti di fede, e fino a quando saremo in questo corpo dovremo scegliere di camminare per fede e non per visione. Sono un uomo abbastanza ottimista, ma negli ultimi cinque anni ho affrontato dure prove e grandi pressioni che andavano al di là delle mie forze, e proprio …
Leggi Tutto

LA POTENZA DELLO SPIRITO SANTO

Il Risveglio della Pentecoste è la risposta di Dio ai bisogni degli ultimi giorni. Noi viviamo in giorni di grande potenza : potenza politica, meccanica, nucleare e potenza demoniaca. La violenza s’accresce ogni giorno nel mondo. La potenza dello Spirito Santo è per noi, essa ci appartiene. Sta a noi che abbiamo ricevuto il battesimo dello Spirito Santo di utilizzare questa potenza di Dio, fino al suo pieno …
Leggi Tutto

VENITE DIETRO A ME... (Matteo 4:19)

di Roberto Bracco   –  Gesù Cristo è “ogni cosa” per “ogni credente”; in Lui si risolvono tutti problemi, in Lui si compiono tutti programmi e in Lui, in Lui soltanto, si raggiungono tutte le mete. “Venite a me!” “Imparate da me! ” ” Dimorate in me! “… queste e tante altre espressioni analoghe a queste ci dichiarano che Gesù Cristo è il “capo” della chiesa, la “luce” della …
Leggi Tutto

LA GUARIGIONE DIVINA

di DAVID PETTS  –  Uno dei maggiori aspetti dell’effusione dello Spirito Santo in questo secolo è che insieme alla fede nel Battesimo dello Spirito e nei doni dello Spirito vi è anche un risorgere di fede nella potenza e nella volontà di Dio per la Guarigione Divina. Molte sono state le benedizioni ricevute nella pratica della Guarigione Divina, ma sono stati molti anche i problemi e gli abusi …
Leggi Tutto

IL PANE DELLA VITA

31 Meditazioni sulle verità Evangeliche, Una per ogni giorno del mese Primo giorno – Tutti… Secondo giorno – Il tuo problema Terzo giorno – Sei morto Quarto giorno – Un Salvatore per te Quinto giorno – Che devi fare? Sesto giorno – Assolto Settimo giorno – Nuova nascita Ottavo giorno  – Abbondanza Nono giorno  – Un Salvatore Onnipotente  Decimo giorno – Comunione Undicesimo giorno – La Pace di …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti