Meditazione del giorno: Cristo, il più grande esempio

di Theodore Epp –  Leggere Filippesi 2:5-11  –   È palese che in Gesù ci fossero delle qualità simili a quelle di Dio che però Egli volle mettere da parte durante il Suo ministerio terrestre. Non si può rinunciare alle qualità della propria natura interiore, ma si può rinunciare al diritto di esprimerle esteriormente. Anche se Gesù era Dio ed aveva il diritto di mostrare le sua capacità, Egli accantonò questo Suo diritto in modo da poter venire in terra e diventare il Salvatore del mondo. Egli non smise di essere in forma di Dio così come lo era la Sua natura interiore, bensì smise di essere uguale a Dio fino ad annullare tutte le Sue capacità.

Ricordiamoci che Dio non umiliò il Suo figlio Cristo Gesù; Egli umiliò sé stesso. C’è una grossa differenza tra l’essere umiliati e scegliere volontariamente di umiliarsi. Gesù Cristo, di Sua spontanea volontà scelse di occupare la posizione più bassa a motivo del Suo amore per noi. Questa è la stessa attitudine che dovrebbe caratterizzare tutti coloro che hanno conosciuto Gesù come personale Salvatore. La Bibbia ha molto da dire in merito all’orgoglio e all’umiltà. Giacomo 4:6,10 dice: “Ma egli dà una grazia ancor piú grande; perciò dice: «Dio resiste ai superbi e dà grazia agli umili», Umiliatevi davanti al Signore, ed egli vi innalzerà.

1 Pietro 5:6 dice: “Umiliatevi dunque sotto la potente mano di Dio, affinché egli v’innalzi al tempo opportuno”. Matteo 23:12 dice: “Or chiunque si innalzerà sarà abbassato; e chiunque si abbasserà sarà innalzato”.

“Non facendo nulla per rivalità o vanagloria, ma con umiltà, ciascuno di voi stimando gli altri piú di se stesso” (Filippesi 2:3)

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Non toccate i miei unti...

di ROBERTO BRACCO  –  Non bisogna dimenticare che un ministro, un pastore, rappresentano sempre le persone più notate, più osservate, più conosciute della comunità. Non bisogna dimenticare cioè che essi vengono seguiti da centinaia di occhi e giudicati da un numero più o meno grande di fedeli.  Non c’è un’ora della loro giornata o non c’è una circostanza della loro vita che non cadano sotto l’osservazione di tutti …
Leggi Tutto

LA BIBBIA, PAROLA DI DIO

Strappata, condannata, bruciata. Odiata, disprezzata, maledetta. Messa in dubbio, guardata con sospetto, criticata. Condannata dagli atei. Schernita dagli empi. Esagerata dai fanatici. Capita ed interpretata male. Oggetto d’infamia e frenesia. Negata nella sua ispirazione divina. – Eppure, essa vive: Vive – come una lampada per i nostri piedi. Vive – come una luce per i nostri sentieri. Vive – come la porta per il cielo. Vive – come …
Leggi Tutto

IL VERO AMORE ASPETTA

True love waits         7 BUGIE SULL’AMORE   –    Prendiamo in esame sette bugie sull’amore e scopriremo la verità sul vero amore.   BUGIA N. 1: Il sesso crea fiducia! Una ragazza ci ha scritto la lettera seguente: «Sono alla continua ricerca d’amore. Ma l’unica forma di amore che conosco è quella fisica, il sesso. Nella mia vita sono già andata a letto con   …
Leggi Tutto

DALL'ISLAM A CRISTO -

TESTIMONIANZA   –  Mi chiamo RUBEN DAZAR, (il nome è inventato) e sono nato in una città a nord dell’Iran, sotto un nome diverso sono cresciuto in una famiglia musulmana molto fervente. Mio nonno materno era un Ayetoalah, cioè un insegnante dell’islam, ed essendo suo nipote ero ben conosciuto e molto rispettato nella comunità. Nel corso degli anni ho scritto alcuni libri sull’IsIam. Mia madre è stata allevata …
Leggi Tutto

Certezze per il futuro: valiamo più di molti passeri!

– di Agostino Masdea  –  “Due passeri non si vendono per un soldo? Eppure non ne cade uno solo in terra senza il volere del Padre vostro.  Quanto a voi, perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati.  Non temete dunque; voi valete più di molti passeri.” (Matteo 10:29-31) Viviamo in un mondo carico di sofferenza e di dolore; cosa si può fare? Possiamo rassegnarci, spaventarci, vivere nell’ansia …
Leggi Tutto

LA STRADA DELLA MATURITÀ

di J. Oswald Sanders  –   Alcuni pensano che lo scopo della chiesa e del nostro impegno di credenti sia l’evangelizzazione, ma io non vedo questo nella Scrittura. Io credo che lo scopo del nostro ministero sia di portare le persone alla maturità in Cristo. Consideriamo Colossesi 1:28, dove Paolo dice: “Noi proclamiamo questo mistero…” in vista di che cosa? “…affinché presentiamo ogni uomo perfetto in Cristo”. “Perfetto” qui …
Leggi Tutto

Un Salvatore vivente!

Atti 2:22-36   –   La madre di un bambino di nove anni, di nome Marco, nel bel mezzo del pomeriggio ricevette una telefonata. Era l’insegnante di suo figlio che chiamava dalla scuola.  ” Mrs. Smith, qualcosa di strano è successo oggi in classe (terza elementare) di suo figlio. Suo figlio mi ha sorpresa così tanto con qualcosa che penso lei debba sapere subito.” La mamma cominciò a preoccuparsi.  L’insegnante …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti