Meditazione del giorno: Sapienza reale

di Warren Wiersbe –   Salmo 111:1-10  –  Viviamo in un mondo in cui la conoscenza ha un posto di rilievo, ma non lo ha invece la sapienza. Coloro che vengono chiamati intelligenti fanno spesso cose stupide. Davide ci rivela il segreto della sapienza e della conoscenza nel Salmo 111. “Il timore dell’Eterno è il principio della sapienza, hanno grande sapienza quelli che mettono in pratica i suoi comandamenti; la sua lode dura in eterno” (v. 10). Ecco qui tre segreti di saggezza e per impararli non c’è bisogno di andare all’università.

Temere Dio. “Il timore dell’Eterno è il principio della sapienza”. Questo non si riferisce al timore di un servo davanti al suo padrone arrabbiato. Ma si tratta della riverenza e del rispetto che un figlio ha verso un Padre amorevole, quindi, mostrando rispetto a Dio, alla Sua parola, alla Sua presenza ed alla Sua volontà per le nostre vite.

Ubbidire a Lui. “Tutti coloro che seguono i Suoi comandamenti hanno una buona conoscenza”. La parola di Dio ci è stata data non solo per leggerla e studiarla ma per obbedire a Essa. Dobbiamo essere facitori della parola non solo uditori che se ne stanno seduti in aula a prendere appunti. Quando ubbidiamo a Dio cominciamo a capire ciò che Lui sta facendo. L’ubbidienza è l’organo di intendimento spirituale.

Pregare Dio. “La Sua lode dura in eterno”. La preghiera toglie via dalle nostre vite l’egoismo. Ci porta lontani dell’idolatria e non ci fa più sostituire Dio con nessun altro.

Più temiamo Dio più ubbidiamo a Lui. Più ubbidiamo a Lui più Lo preghiamo. Questi sono gli ingredienti per vivere una vita felice e di successo.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

CRISTIANI INFUOCATI

di Agostino Masdea  –  Ci sono molte figure nella Parola che rappresentano lo Spirito Santo: l’olio, il vento, la colomba, il fuoco. A Pentecoste, due di questi simboli, il fuoco e il vento si sono manifestati contemporaneamente, e fu quel tipo di battesimo che segnò una nuova era, perché segnò la nascita della chiesa di Gesù Cristo. Ed è stato quel fuoco, quel battesimo, che ha trasformato quei discepoli …
Leggi Tutto

FUOCO SPIRITUALE

Samuel Chadwick  –  ” Il nostro Dio è un fuoco consumante”. Il simbolo scelto della Sua presenza è il fuoco acceso sulla terra, e il segno preferito della Sua approvazione è la fiamma che consuma il sacrificio. Patto e sacrificio, santuario e consacrazione, erano santificati ed approvati con la discesa del fuoco celeste. “Dio che risponde per mezzo della fiamma di fuoco; Lui è Dio!” Gesù è venuto …
Leggi Tutto

RICORDATI DI ME

Charles Greenway, eminente predicatore e direttore per anni delle missioni europee delle Assemblee di Dio, è l’autore di questa predicazione. Quest’uomo, ormai andato avanti a noi per essere per sempre con il Signore, appartiene a quella grande schiera di servitori la cui vita consistente è un riferimento prezioso in un’epoca come questa, dove spesso la Parola di Dio è diluita e banalizzata dal desiderio di protagonismo e visibilità …
Leggi Tutto

FUOCO CONSUMANTE

di – Jim Cymbala    –  Gesù non ha mai battezzato nessuno con acqua. Perché? Perché il battesimo che Lui avrebbe ministrato sarebbe stato il battesimo dello Spirito Santo e col fuoco (leggere Luca 3:16). Non confondete queste parole come a voler indicare due battesimi, uno con lo Spirito e uno col fuoco.  Al contrario, Luca stava usando l’immagine del fuoco come simbolo che rappresenta lo Spirito, per …
Leggi Tutto

mp3

Siamo Figli di Dio  (Matteo 27:43)   …
Leggi Tutto

Sermone del pastore Agostino Masdea predicato Domenica 3 Maggio 2015.   “Dio ci ama. L’amore di Dio è il fondamento della vita del credente. Ogni volta che dimentichiamo o dubitiamo del Suo amore è la volta che diventiamo fragili, vulnerabili, instabili, ed esposti al peccato. Quanto Dio ci ama? Scopriamolo nella Parola!” …
Leggi Tutto

COME PREGARE IN PUBBLICO

 di C. H. SPURGEON  –  Un primo scoglio da evitare nella preghiera pubblica è il fatto d’avere troppo in vista l’uditorio e di pregare con lo scopo di piacergli. Guardiamoci dal fare della preghiera una forma indiretta di sermone; le belle preghiere sono spesso delle brutte preghiere. Quando siamo nella presenza dell’Eterno degli eserciti non è buono abbellire il nostro stile per attirarci le approvazioni umane. Le nostre …
Leggi Tutto

DAI SERMONI DI ROBERTO BRACCO

LA PAROLA DOLCE (Proverbi 15) …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti