Meditazione del giorno: Sapienza reale

di Warren Wiersbe –   Salmo 111:1-10  –  Viviamo in un mondo in cui la conoscenza ha un posto di rilievo, ma non lo ha invece la sapienza. Coloro che vengono chiamati intelligenti fanno spesso cose stupide. Davide ci rivela il segreto della sapienza e della conoscenza nel Salmo 111. “Il timore dell’Eterno è il principio della sapienza, hanno grande sapienza quelli che mettono in pratica i suoi comandamenti; la sua lode dura in eterno” (v. 10). Ecco qui tre segreti di saggezza e per impararli non c’è bisogno di andare all’università.

Temere Dio. “Il timore dell’Eterno è il principio della sapienza”. Questo non si riferisce al timore di un servo davanti al suo padrone arrabbiato. Ma si tratta della riverenza e del rispetto che un figlio ha verso un Padre amorevole, quindi, mostrando rispetto a Dio, alla Sua parola, alla Sua presenza ed alla Sua volontà per le nostre vite.

Ubbidire a Lui. “Tutti coloro che seguono i Suoi comandamenti hanno una buona conoscenza”. La parola di Dio ci è stata data non solo per leggerla e studiarla ma per obbedire a Essa. Dobbiamo essere facitori della parola non solo uditori che se ne stanno seduti in aula a prendere appunti. Quando ubbidiamo a Dio cominciamo a capire ciò che Lui sta facendo. L’ubbidienza è l’organo di intendimento spirituale.

Pregare Dio. “La Sua lode dura in eterno”. La preghiera toglie via dalle nostre vite l’egoismo. Ci porta lontani dell’idolatria e non ci fa più sostituire Dio con nessun altro.

Più temiamo Dio più ubbidiamo a Lui. Più ubbidiamo a Lui più Lo preghiamo. Questi sono gli ingredienti per vivere una vita felice e di successo.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Consolati per poter consolare

di Agostino Masdea   –   2 Corinzi 1:3-4    “Benedetto sia Dio e Padre del nostro Signore Gesù Cristo, il Padre delle misericordie e il Dio di ogni consolazione, il quale ci consola in ogni nostra afflizione affinché, per mezzo della consolazione con cui noi stessi siamo da Dio consolati, possiamo consolare coloro che si trovano in qualsiasi afflizione.   –    La seconda lettera ai Corinzi …
Leggi Tutto

"CARISMATICI"

di Roberto Bracco  –  «Fiumi di acqua viva sgorgheranno dal suo seno… » (Giovanni 7:38) Con questa potente espressione Gesù ha definito l’esperienza dei credenti ripieni di Spirito Santo; la frase chiarisce in maniera precisa e dettagliata il miracolo annunciato dal Signore ed offre quindi dei riferimenti dottrinali che non possono essere ignorati dalla teologia cristiana. Il « credente» che « riceve » (v. 39) lo Spirito non …
Leggi Tutto

NON UNIRTI AGLI INFEDELI

di John R. Rice  –  Secondo me non c’è nulla di più importante al mondo per un Cristiano del matrimonio con una persona della medesima fede. Il matrimonio è stato creato da Dio. Esso è un’istituzione santa, stabilita da Dio per il nostro beneficio. L’unione tra uomo e donna è tanto intima o preziosa nella sua continuità che in ammonio tra una persona credente e non credente non …
Leggi Tutto

COME INGRID BERGMAN HA INCONTRATO GESU'

di Chad Dou e Mark Ellis   –    Ingrid Bergman, l’attrice premio Oscar famosa per il suo ruolo nel film “Casablanca”, è stata salvata dopo aver recitato nel ruolo di una missionaria in Cina, e l’ironia sta nel fatto che la missionaria non voleva la Bergman in quel ruolo a causa della ben nota relazione adulterina che la stella aveva avuto con un regista italiano.  (R. Rossellini …
Leggi Tutto

Le stanze del Re

ROBERTO BRACCO:  “LE STANZE DEL RE” – Cantico dei Cantici 1 – ” Il Cantico dei Cantici che è di Salomone. 2 Mi baci con i baci della sua bocca! Poiché il tuo amore è migliore del vino. 3 Per la fragranza dei tuoi gradevoli olii profumati il tuo nome è un olio profumato versato; per questo ti amano le fanciulle. 4 Attirami a te! Noi ti correremo dietro. Il re mi …
Leggi Tutto

LA PROMESSA DEL RITORNO DI GESÙ

di David Wilkerson – Nei giorni passati, “Gesù sta per tornare!” veniva detto durante quasi ogni servizio della Domenica. Gli evangelisti annunciavano messaggi toccanti sulla speranza del ritorno di Cristo e c’era un timore santo ed un’aspettativa nei cuori dei suoi seguaci. Oggi, tuttavia, la venuta del Signore viene raramente proclamata ed è triste che solo pochissimi servi giusti sembrino desiderare la sua apparizione. La Bibbia avverte di …
Leggi Tutto

IL CULTO

di Roberto Bracco –  “Onore reso a Dio”. Per il cristiano è anche mezzo per realizzare comunione con Dio; quindi possibilità di offrire a Dio, ricevere da Dio. Comunemente con questo nome si definiscono le riunioni che uniscono i fedeli per la celebrazione liturgica: preghiera, canto, predicazione… In queste riunioni i fedeli vogliono offrire lode a Dio, esprimere amore, gratitudine e aspettano le benedizioni della presenza di Dio …
Leggi Tutto

SOPPORTATEVI

di  ROBERTO BRACCO   –   Sopportatevi gli uni gli altri e perdonatevi a vicenda, se uno ha di che dolersi di un altro. Come il Signore vi ha perdonati, così fate anche voi.   (Colossesi 3:13)    –      La legge dell’amore c’insegna a sopportarci vicendevolmente. Quest’insegnamento rappresenta anche una rivelazione della personalità umana: della nostra personalità e della personalità degli altri.   Dobbiamo sopportarci, quindi abbiamo …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti