Meditazione del giorno: Fallimento Senza Cristo


di D.L. Moody  –  Tutto ciò che è nato da Dio vince il mondo e questa è la vittoria che ha vinto il mondo: la nostra fede” (1 Giovanni 5:4) . –  Si noti che tutto ciò che è umano in questo mondo fallisce. Ogni uomo, nel momento in cui distoglie il suo occhio da Dio, fallisce. Ogni uomo è stato un fallimento in qualche periodo della sua vita . Abramo fallì . Mosè fallì . Elia fallì. Prendete uomini che sono diventati famosi e potenti – nel momento in cui hanno distolto lo sguardo da Dio, diventarono deboli come tutti gli altri uomini , e cosa molto singolare, quegli uomini fallirono proprio su quello che era il punto di forza del loro carattere . Suppongo che ciò avvenne perché non seppero vegliare.  Abramo è menzionato per la sua fede, e fallì proprio lì – ha negato sua moglie . Mosè è menzionato per la sua mansuetudine ed umiltà , e fallì proprio lì – si arrabbiò e Dio non lo fece entrare nella terra promessa perché perse la pazienza.  So che è stato chiamato “il servo di Dio”, e che egli era un uomo potente , e ha ricevuto potenza da Dio , ma umanamente parlando , ha fallito, ed è stato lasciato fuori dalla terra promessa .

Elia è menzionato per la sua potenza nella preghiera e per il suo coraggio, ma poi diventò un pauroso. Era l’uomo più coraggioso del suo tempo, e non si fermò davanti ad Acab , alla corte reale, e a tutti i profeti di Baal ; ma quando sentì che Jezebel minacciava la sua vita, fuggì nel deserto, e sotto un ginepro chiese a Dio di  farlo morire. Pietro è menzionato per la sua audacia, e una serva  lo fece spaventare quasi fino al panico . Appena lei parlò, egli cominciò a tremare, e a giurare di non conoscere Cristo. Spesso ho detto a me stesso che mi sarebbe piaciuto essere lì il giorno della Pentecoste, a fianco di quella serva, quando ha visto Pietro predicare.

Perché, suppongo che lei abbia detto, “che cosa è successo a quest’uomo? Solo poche settimane fa aveva paura di me, e ora si alza davanti a tutta Gerusalemme e accusa questi stessi ebrei , di aver ucciso Gesù“.  Nel momento in cui distolto lo sguardo dal Maestro ha fallito. Giovanni, il discepolo amato, è menzionato per la sua umiltà, eppure sentiamo di lui che voleva  far scendere fuoco dal cielo su una piccola città, perché aveva rifiutato l’abituale ospitalità. Ogni uomo, non importa chi sia – anche il più forte – ogni uomo che non ha Cristo in lui, è un fallimento.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Cos'è un vero risveglio?

di Reuben A. Torrey (1855 -1928 noto evangelista, insegnante e scrittore). Qual è un vero risveglio e quali sono le sue conseguenze? Un vero risveglio è un tempo in cui la vita si rinnova e in cui questo rinnovamento si espande. Questo è il significato della parola “risveglio” secondo la sua origine come pure secondo l’uso che ne viene fatto nel nostro tempo. Anche la parola ebraica corrispondente ha …
Leggi Tutto

Storia di un inno: IT’S WELL WITH MY SOUL

 Horatio Spafford era un avvocato di successo ed un insegnante di giurisprudenza nella Chicago del 1860. Insieme a sua moglie, Anna, erano ben noti in città, sia per la carriera legale di Spafford, ma anche perché i due coniugi erano amici e sostenitori di D.L. Moody, famoso evangelista. La città di Chicago era in forte espansione, le attività industriali erano fiorenti e lo sviluppo sociale era in forte …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Un giorno asciugherò ogni tua lacrima e cancellerò ogni tua sofferenza.

E Dio asciugherà ogni lacrima dai loro occhi, e non ci sarà più la morte, né cordoglio né grido né fatica, perché le cose di prima son passate» Apocalisse 21:4 La promessa di oggi ci parla di un giorno che viene, quando Dio stesso asciugherà ogni lacrima dai nostri occhi. In quel grande e glorioso giorno, non ci sarà più la morte, non più dolore, non più motivi per …
Leggi Tutto

IL MISTERO E IL MINISTERO DELLA PREGHIERA

di Roberto Bracco   –   Quante volte il Signore Gesù ha esortato i suoi discepoli alla preghiera? Perché la preghiera ha occupato un posto così importante nella vita e negli ammaestramenti del figliuolo di Dio? Vi siete mai posto queste domande? Ogni cristiano dovrebbe porsele e rispondere ad esse e, così facendo, si accorgerebbe di non essere perfettamente fedele al volere divino, nella pratica della preghiera …
Leggi Tutto

BALSAMO DI GALAAD

 di LILIAN B. YEOMANS Tanto tempo fa, su una collina solitaria, tre croci, le vedo ancor! Tanto tempo fa il Salvatore disse, mentre chinava il Suo capo morente: «Tutto è compiuto». Balsamo di Galaad, guarisci le mie ferite, rendimi  interamente sano e forte, Tu sei la Medicina che io prendo, e subito la mia salute irrompe: «Tutto è compiuto».  Geremia 8:22: «Non c’è balsamo in Galaad? Non c’è laggiù nessun medico?» Che …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: QUANDO SORGE UN PROBLEMA, INVOCAMI E IO TI RISPONDERÒ.

Io t’invoco nel giorno della mia avversità, perché tu mi risponderai. (Salmo 86:7) Gesù ci ha detto che nel mondo avremo problemi. Ha continuato incoraggiandoci a rimanere contenti perché Egli ha vinto il mondo. In questo Salmo, David sta invocando il Signore perché ha bisogno di aiuto. David era consapevole delle tante promesse che Dio aveva fatto ad Israele, ed era perciò sicuro che nel momento della difficoltà …
Leggi Tutto

ESSERE COME TRALCI

Ci sono due problemi che fanno particolarmente soffrire la chiesa di Gesù Cristo: l’immaturità e la solitudine in cui vivono alcuni credenti! Benché siamo abituati a guardare queste cose con meno apprensione di azioni decisamente peccaminose e malvagie, pur nondimeno costituiscono un grave ostacolo, sia per lo sviluppo della propria vita spirituale, sia per il progresso della testimonianza dell’Evangelo. Vivere nell’immaturità, significa, secondo il dettato biblico, restare eternamente …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti