Le dimensioni dell’amore di Dio.

di F. B. MEYER  –  “…perché Cristo abiti nei vostri cuori per mezzo della fede,  affinché, radicati e fondati nell’amore, possiate comprendere con tutti i santi quale sia la larghezza, la lunghezza, la profondità e l’altezza, e conoscere l’amore di Cristo che sopravanza ogni conoscenza, affinché siate ripieni di tutta la pienezza di Dio.” – (Efesi 3:17-19)

Le dimensioni dell’amore di Cristo! E’ vasto come l’umanità, “Dio ha tanto amato il mondo” ( Giov 3:16, cf 1 Giov 3:16 ), la lunghezza dell’amore  di Dio ha inizio, e non avrà mai fine. Dio è amore ( 1 Giov.  4:08,16 ), e il Suo amore rimane per sempre, indissolubile, immutabile, un continuo presente. La sua altezza – come le acque del Diluvio superarono le montagne più alte, così questo Amore copre tutti i nostri peccati, (Rom. 5:20). E’ alto quanto il cielo sopra la terra. La sua profondità – Cristo, il nostro Signore, è sceso nelle parti più basse,  prima di salire in alto. Ha toccato il pozzo profondo del nostro peccato e della nostra miseria, del nostro dolore e del nostro bisogno. Per quanto in basso tu possa essere caduto, o umile la tua sorte, le braccia eterne ( Deut. 33:27 ) del Suo amore sono sempre sotto di te.

L’ apostolo parla per iperbole, quando prega che  possiamo giungere a conoscere l’amore di Cristo che sopravanza  ogni conoscenza. Non possiamo misurare l’amore di Cristo, ma possiamo beneficiarne. Probabilmente l’unico modo per conoscere l’amore di Cristo è quello di cominciare a mostrarlo. L’emotivo che viene facilmente influenzato dal piacere dei sensi, non lo conosce, il teorico o colui che si entusiasma facilmente non lo conosce, ma l’anima che cerca di mostrare l’amore di Cristo, lo conosce. Più l’amore di Cristo attraverso di te si espande, si estende, aumenta, si accresce, più conoscerai questo amore, non intellettualmente, ma praticamente. ( 1Giov.  4:11-12; 1Giov. 4:20-21 ).

Ma tu dici: “Ci sono persone nella mia vita che non posso amare.”  E’ vero, ma devi distinguere tra l’amore e l’emozione o l’amore sentimentale. Potresti non essere in grado di sentire amore, inizialmente, ma puoi disporti  ad essere il canale dell’amore di Cristo. Non posso amare, ma Cristo è in me, ed Egli può. Sarebbe troppo chiedere che ciò avvenga in noi e negli altri? No, perché Dio è già all’opera in noi per mezzo dello Spirito Santo, ed Egli è in grado di fare infinitamente al di là di tutte le nostre richieste o dei pensieri più elevati.  Guarda più lontano che puoi, formula il tuo più elevato pensiero, e l’Amore Divino sarà sempre infinitamente in anticipo.

PREGHIERA :  Ti ringraziamo, o Dio, per l’infinito amore che ci hai dato in Gesù Cristo. Non abbiamo le misure della sua altezza e profondità, della larghezza e della sua lunghezza. Insegnaci con tutti i santi a conoscere di più perché possiamo amare di più. AMEN.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

BIOGRAFIE: GEORGE MULLER

George Müller nacque in Prussia il 27 settembre 1805 e venne allevato nella cittadina di Heimersleben, dove suo padre era un esattore delle tasse. Benché questi provvedesse generosamente per lui, George rubava soldi in continuazione e ne spendeva la maggior parte in donne e birra. Può apparire strano il fatto che decidesse di studiare teologia all’università di Halle, conoscendo un po’ il suo carattere irreligioso, ma a quel tempo …
Leggi Tutto

LA PROMESSA DEL RITORNO DI GESÙ

di David Wilkerson – Nei giorni passati, “Gesù sta per tornare!” veniva detto durante quasi ogni servizio della Domenica. Gli evangelisti annunciavano messaggi toccanti sulla speranza del ritorno di Cristo e c’era un timore santo ed un’aspettativa nei cuori dei suoi seguaci. Oggi, tuttavia, la venuta del Signore viene raramente proclamata ed è triste che solo pochissimi servi giusti sembrino desiderare la sua apparizione. La Bibbia avverte di …
Leggi Tutto

UN’OPERA PER OGNI TEMPO, UN TEMPO PER OGNI OPERA!

di ROBERTO BRACCO   –   Come trascorri il tuo tempo? Le ore passano, volano, scompaiono, ma tu stai fermo o ti muovi?  Il tempo della nostra vita è breve, spaventevolmente breve ed anche quando lo impieghiamo tutto per lavorare nel campo di Dio, possiamo compiere soltanto un piccolo lavoro. Quando poi lo lasciamo trascorrere senza utilizzarlo ci accorgiamo con rimpianto amarissimo che non abbiamo fatto «nulla» che rimanga …
Leggi Tutto

SIA IL VOSTRO PARLARE SI,SI...!

di ROBERTO BRACCO  –  L’esortazione di Gesù’ vuol ricordare ad ogni cristiano la correttezza che deve caratterizzare i propri rapporti con gli uomini. Non servono giuramenti, promesse solenni, dichiarazioni enfatiche; serve soltanto precisione e fedeltà. Il cristiano deve essere riconosciuto per la propria veracità e per la propria correttezza, e tutte, tutte le sue azioni devono dire che egli é un uomo di parola sano e integro nelle sue …
Leggi Tutto

Pace e Sicurezza

Un messaggio profetico di David Wilkerson –  “Quando diranno: «Pace e sicurezza», allora una rovina improvvisa verrà loro addosso, come le doglie alla donna incinta; e non scamperanno. Ma voi, fratelli, non siete nelle tenebre, così che quel giorno abbia a sorprendervi come un ladro” (1 Tess. 5:3 – 4). Proprio in questo momento il mondo è in subbuglio e la gente si chiede: “Stiamo vedendo il ripetersi …
Leggi Tutto

CHI, E COSA E' DIO

di BILLY GRAHAM  –  Nella Bibbia Dio si rivela in mille maniere e se noi la leggiamo con eguale attenzione e regolarità del nostro giornale quotidiano, saremo informati di Dio  come  del  nostro giocatore di calcio favorito! Come un diamante ha molteplici facce, così gli aspetti della rivelazione di Dio circa Se stesso, sono innumerevoli e riempirebbero degli interi volumi. Ne illustrerò quattro che sembrano i più significativi …
Leggi Tutto

ABRAMO O LOT ?

Abramo o Lot, non Abramo e Lot! Quando Abramo, ubbidendo alla chiamata di Dio, usci da Ur, il racconto della Genesi dice che:  Terah prese Abramo suo figliolo e Lot…e uscirono insieme da Ur dei Caldei, per andare nel paese di Canaan. (Genesi 11:3). All’inizio di questo viaggio erano Abramo e Lot, perchè Lot accompagnava suo zio e godeva l’insigne privilegio di camminare con il padre di tutti …
Leggi Tutto

METTERE DIO AL PRIMO POSTO NELLA PROPRIA CASA

di Rex Humbard –  “Perciò l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due saranno una sola carne”. Genesi 2:24  –  Così come madre aquila protegge i suoi piccini e allo stesso modo li guarda mentre sviluppano l’abilità dell’avere cura di loro stessi, così ogni membro di una casa cristiana dovrebbe proteggere ed incoraggiare gli altri della sua stessa casa. Il matrimonio …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti