Meditazione del Giorno: UNA CHIESA DIVISA

di Gary Wilkerson  –   La chiesa di Corinto aveva molti problemi: divisioni, pettegolezzi, calunnie, invidia, conflitti e peccati sessuali. Nella chiesa vi era tolleranza e compromesso e l’attitudine delle persone sembrava essere, “Beh, a volte tutti scivoliamo o inciampiamo. Non siamo poi così male”. In 1 Corinzi 3, l’apostolo Paolo scrive alla chiesa.  “Or io, fratelli, non ho potuto parlare a voi come a uomini spirituali, ma vi ho parlato come a dei carnali, come a bambini in Cristo” (1 Corinzi 3:1). Paolo non stava cercando di dare loro una parola d’incoraggiamento, ma stava predicando una parola molto forte che li avrebbe convinti a strappare via le sterpaglie dal loro cuore indurito.

Paolo proseguì col dire: “Vi ho dato da bere del latte, e non vi ho dato del cibo solido, perché non eravate in grado di assimilarlo, anzi non lo siete neppure ora” (verso 2). Paolo desiderava donare loro una parola sostanziosa che avrebbe saziato le loro anime e li avrebbe nutriti in modo da farli crescere in Cristo in nuovi progressi e stabilità. A motivo della loro immaturità, invece, dovette continuare a dare loro il latte.
“Siete ancora carnali” (verso 3). La Bibbia usa il termine carnali, che significa “avere lo spirito di quest’età”. Questo spirito carnale del quale stiamo parlando si può descrivere come non avere la potenza dello Spirito Santo ma, piuttosto, fare ogni cosa con le proprie forze.“Infatti, poiché fra voi vi è invidia, dispute e divisioni, non siete voi carnali e non camminate secondo l’uomo?” (verso 3). Paolo descrive alcuni dei modi in cui questo spirito umano e carnale opera. È sempre geloso, è sempre invidioso. Causa sempre conflitti e divisione nella casa di Dio. Lo spirito carnale accusa gli altri o ha l’atteggiamento che dice: “Io sono migliore”.Dio si sta usando di Paolo per chiamare questa chiesa a ravvedimento e dire: “Dio, voglio tutto ciò che Tu hai per me!” Se ci ravvediamo e siamo disposti a chiuderci nella stanza della preghiera da soli con Dio, diventeremo uomini e donne di preghiera vecchio stampo.
I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

UNA PROMESSA PER OGGI: "HO PREPARATO COSE STUPENDE PER COLORO CHE MI AMANO"

1 Corinzi 2: 9 – Ma come sta scritto: “Le cose che occhio non ha visto e che orecchio non ha udito e che non sono salite in cuor d’ uomo, sono quelle che Dio ha preparato per quelli che lo amano”. Quando mia moglie ed io ospitiamo una festa di compleanno o un evento speciale per i nostri cari, un prepariamo e pianifichiamo prima un sacco di …
Leggi Tutto

coro

Istruzioni su come cantare  in chiesa – dal grande predicatore del XVIII secolo John Wesley Perché questa parte del culto di adorazione sia più gradita a Dio, così come più utile ed efficace per te stesso e per gli altri, fai attenzione ad osservare le seguenti indicazioni: 1. CANTA INSIEME A TUTTI Unisciti alla congregazione più spesso che puoi. Non permettere che una leggera difficoltà o un po’ di stanchezza …
Leggi Tutto

UNA CHIESA CONSCIA DI DIO

di Donald Gee  –   Lo stesso Dio che è stato una realtà per i cristiani del primo secolo desidera esserlo per i cristiani della presente generazione.  –   Recentemente, mentre rileggevo in Atti 15 la cronistoria del concilio di Gerusalemme, fui colpito, come mai prima, dell’enfasi posta su DIO. Questa enfasi porta sostanzialmente all’affermazione conclusiva : “E’ parso bene allo Spirito Santo ed a noi” (v. 28). Tale linguaggio …
Leggi Tutto

COSA SIGNIFICA ESSERE UN SERVO

di Brian L. Harbour – Dopo la conversione, molti credenti si chiedono: “E adesso? Ora che sono stato riscattato dalla schiavitù di Satana e liberato dal peso dei miei peccati, cosa devo fare?”. Nell’introduzione della sua epistola a Tito, Paolo dà una risposta a questo interrogativo coll’appellativo che applicava a sé stesso. Lui si definiva: “Servo di Gesù Cristo”. Diverse parole greche hanno il significato di servo. “Diaconos” …
Leggi Tutto

LA TEOLOGIA DELLA GRAZIA

Un sermone di Roberto Bracco che evidenzia la semplicità dell’Evangelo e l’universalità della salvezza. Ottimo messaggio di evangelizzazione …
Leggi Tutto

 IO SUPPLIRÒ QUALSIASI TUO BISOGNO, TRAMITE  LE MIE ETERNE RICCHEZZE IN GESÙ CRISTO.

Ora il mio Dio supplirà ad ogni vostro bisogno secondo le sue ricchezze in gloria, in Cristo Gesù. (Filippesi 4:19) Il nostro Dio e Padre ha promesso di soddisfare ogni nostro bisogno in base alle immense ricchezze del deposito glorioso celeste che è in Gesù Cristo.  Il nostro Dio sa di che cosa abbiamo bisogno prima ancora che abbiamo quel bisogno e si diletta a provvederci ciò che ci …
Leggi Tutto

LE DUE CASE

di AGOSTINO MASDEA   –  Perciò, chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, io lo paragono ad un uomo avveduto, che ha edificato la sua casa sopra la roccia.  Cadde la pioggia, vennero le inondazioni, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa; essa però non crollò, perché era fondata sopra la roccia.  Chiunque invece ode queste parole e non le mette in pratica, sarà paragonato ad …
Leggi Tutto

LIBERTÀ O LASSISMO?

di AGOSTINO MASDEA  –  (Galati 5:1-5:13)  i) Non sempre è facile gestire la libertà: si può riperdere e ritornare in schiavitù. Esempio: Israele (Giudici 2:10-16) –  A. – CRISTIANESIMO O LASSISMO? a) Cos’è il lassismo? ” – “Dottrina che modifica in forme accomodanti e rilassate il rigore dei precetti cristiani.” (Zingarelli) “Indulgenza verso le norme del cristianesimo.” b) E’ la Religione del ” che male c’è? “! c) …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti