Meditazione del giorno: LO CAPIRAI DOPO

di Henry G. Bosch   –  “«Quello che io faccio, ora non lo comprendi, ma lo comprenderai dopo»”. Giovanni 13:7  –   A causa della nostra vista limitata noi non sappiamo sempre riconoscere le vie di Dio, tuttavia Egli c’invita ad aver fiducia in Lui anche sulle strade buie della vita e ci assicura che Egli porterà bene a compimento ogni cosa.

Andrew Murray aveva delle precise regole per la sua vita. Nel tempo della prova, cosi egli diceva, seguiva questi principi:
1- Il Signore mi ha condotto fin qua, è volontà sua che io sia in questo posto, perciò voglio riposarci.
2- Egli qui mi manterrà nel suo amore, affinché io mi possa confermare suo figlio.
3- Dandomi quest’insegnamento, Egli muterà la prova in benedizione, perché è sua intenzione che io riceva la grazia che mi ha riservata. Infine, al momento giusto, mi trarrà fuori. Come e quando lo sa Lui solo. Ciò dunque significa che io sto qui secondo il piano di Dio. Sono sotto la sua custodia, alla sua scuola e nel suo programma!

Una guida conduceva un giorno dei turisti attraverso una grotta. Quando il gruppo raggiunse la cosiddetta “cattedrale” la guida salì su una piccola sporgenza, chiamata “il pulpito”, e con un sorriso annunziò che avrebbe tenuto una piccola “predica”. Ma tutto ciò che disse fu: “Restate vicini alla guida!”
I turisti furono d’accordo nel dire che s’era trattato di una buona predica, sebbene corta,  perché chi non segue la guida in una grotta, può trovarsi in difficoltà. Difatti vi sono insidiose diramazioni ed è molto facile smarrirsi nelle varie gallerie laterali che si aprono lungo il percorso principale. Quantunque la guida conduca i gruppi attraverso bui meandri, alla fine i li porta sani e salvi alla luce del giorno.

Se e difficile trovare la giusta via in una grotta sotterranea, lo è ancora di più in questo mondo, senza la guida di Gesù Cristo. Egli solo conosce le insidiose vie laterali e le fosse pericolose che in questa vita si aprono davanti a noi. Se ci fidiamo del Signore, constateremo che Egli ci guida con sicurezza, anche se ora non comprendiamo il significato della prova. Dobbiamo aspettare fino al benedetto “dopo”.

Rifletti: lo stato presente, che sembra tanto inspiegabile e doloroso, è lo strumento migliore nelle mani del Padre per affinarti per l’eternità.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

COME UN BRUTALE KILLER  DI NOME “SCISSORS” DA LA SUA VITA A CRISTO

di Mark Ellis  –  Campo di rieducazione del Vietnam. Ha trascorso più di 10 anni nelle prigioni comuniste in Vietnam a causa della sua fede cristiana perché  il governo ha provato a  “rieducarlo”. Ma attraverso la sua coraggiosa testimonianza in quel carcere, molti, tra cui anche degli assassini, hanno dato la loro vita a Cristo e hanno visto le loro vite trasformate. “Il comunismo è una religione”, dice …
Leggi Tutto

COMPRA IL CAMPO

di Mike Brown  –   Questo messaggio dovrebbe edifi­carvi e fortificarvi nella fede. Fino a quando saremo in questo mondo avremo sempre combattimenti di fede, e fino a quando saremo in questo corpo dovremo scegliere di camminare per fede e non per visione. Sono un uomo abbastanza ottimista, ma negli ultimi cinque anni ho affrontato dure prove e grandi pressioni che andavano al di là delle mie forze, e proprio …
Leggi Tutto

"CARISMATICI"

di Roberto Bracco  –  «Fiumi di acqua viva sgorgheranno dal suo seno… » (Giovanni 7:38) Con questa potente espressione Gesù ha definito l’esperienza dei credenti ripieni di Spirito Santo; la frase chiarisce in maniera precisa e dettagliata il miracolo annunciato dal Signore ed offre quindi dei riferimenti dottrinali che non possono essere ignorati dalla teologia cristiana. Il « credente» che « riceve » (v. 39) lo Spirito non …
Leggi Tutto

CHIESI A DIO

Chiesi a Dio la forza Per compiere qualcosa; fui reso debole per ubbidire umilmente. Chiesi a Dio la salute per fare cose maggiori; ricevetti infermità per fare cose migliori. Chiesi la ricchezza per diventare felice; Ricevetti povertà per acquistare sapienza. Chiesi la potenza per essere onorato dagli uomini; Ricevetti debolezza per riconoscere la mia dipendenza da Dio. Chiesi ogni cosa per godere la vita; ricevetti la vita per …
Leggi Tutto

CRESCERE NELLA GRAZIA

 di AGOSTINO MASDEA – L’ultima delle esortazioni che l’apostolo Pietro indirizza ai credenti è anche l’ultimo verso del capitolo tre della sua seconda epistola. Questo capitolo è dedicato agli avvenimenti degli ultimi tempi e al ritorno del Signore. Nell’attesa del suo ritorno, Pietro esorta a stare fermi nella fede e ad  aspettare queste cose facendo in modo da “essere trovati da lui immacolati e irreprensibili, in pace”. Esortando alla …
Leggi Tutto

SIETE PRONTI PER L’ETERNITÀ?

di Charles H. Spurgeon  – Il cibo è necessario e indispensabile per mantenere in forza l’organismo umano. Supponiamo die voi diciate un giorno: “Non voglio più mangiare perché non voglio essere uno schiavo del materialismo”. Potete mettervi in viaggio verso una località più sana e soleggiata ma vi accorgerete ben presto che il clima e l’esercizio fisico non sono sufficienti a mantenervi in vita se vi rifiutate di …
Leggi Tutto

LA PIAGA DELLA PORNOGRAFIA

LA PIAGA DELLA PORNOGRAFIA.  –   “La pornografia trasmette l’idea del diritto illimitato di poter soddisfare i propri desideri sessuali senza alcun rispetto per l’altro”. Stavo appunto passando dello spray nero su un grandissimo cartellone pubblicitario pornografico accanto a casa nostra, quando da lontano sentii un gruppo di uomini che mi prendevano in giro, facevano insinuazioni ed erano addirittura irritati. Ma proprio quando arrivarono alla mia altezza, l’unica donna …
Leggi Tutto

gocceNelTempo

di  ROBERTO BRACCO                                           Questo studio ha, soprattutto, uno scopo: esaminare l’uomo nel suo aspetto di “creatura di Dio”, quindi nel suo aspetto più profondo, più importante. Noi speriamo che questo esame possa rappresentare un raggio, sia pur debole, di luce, per una conoscenza più intera dell’uomo, la …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti