Meditazione del giorno: FUI NUDO

di ROBERTO BRACCO  –  E’ difficile riconoscere Cristo nei “Suoi piccoli”; la maggior parte dei bene fattori prima di tutto vogliono beneficare loro stessi e perciò non possono distinguere o vedere i bisognosi che “rappresentano” il Maestro, ma anche quando sono disposti ad aiutare altri, più che domandarsi chi sono quelli che hanno bisogno, si domandano se questi hanno “le carte in regola” per avere diritto all’espressione concreta della loro generosità.

Il povero, l’orfano, la vedova, il mondo, l’affamato non hanno diritto all’aiuto richiesto dal loro stato se non possono presentare il certificato di appartenenza alla categoria. Anche nella amministrazioni comunali vige la stessa legge: – Per aver diritto alla assistenza pubblica bisogna essere iscritti sul registro degli indigenti e possedere la “tessera di povertà”.

E una misura d’ordine, è una regola di prudenza ed un principio legale.. „ Come non trovare giusto tanto zelo e tanta disciplina ?

Quel che fa impressione è soltanto una cosa: l’assenza di libertà spirituale. Parliamo di quella libertà che permette di riconoscere la guida divina e quindi consente anche gli appelli del Cielo; quella libertà che conduce i credenti per le vie di Dio e verso le opere preparate da Dio.

Sono vie che rifuggono dalla réclame e dal clamore e su quelle vie le opere si compiono silenziosamente “per fare il bene”, ma si compiono realmente in rapporto al bisogno di coloro che devono goderle e le vedove sono assistite soltanto perché sono vedove, e gli orfani sono aiutati perché non hanno una famiglia, e i nudi sono vestiti per coprire le loro carni sofferenti. Gli aiutati sono forse i “dimenticati” per eccellenza, quelli che non possono rendere il contraccambio neanche in pubblicità… , ma non sono forse questi i raccomandati del Maestro? ” IO FUI NUDO E VOI MI RIVESTISTE. . .

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

CORO ALFA OMEGA

Registrazione di un canto durante una riunione di culto. CORO ALFA OMEGA  Vieni e  “LODALO”  insieme a noi, tutte le domeniche sera, ore 18 …
Leggi Tutto

La sostituzione che cambiò il mondo

di ZAC POONEN    –  «Colui che non ha conosciuto peccato, egli lo ha fatto diventare peccato per noi, affinché noi diventassimo giustizia di Dio in lui.» 2° Corinzi 5:21   –  L a Bibbia rivela che, quando Gesù morì sulla croce per noi, Egli ci sostituì occupando il nostro posto. Cristo è diventato peccato per noi, affinché noi diventassimo giustizia per Dio. Questo scambio si chiama giustificazione, …
Leggi Tutto

IL MISTERO E IL MINISTERO DELLA PREGHIERA

di Roberto Bracco   –   Quante volte il Signore Gesù ha esortato i suoi discepoli alla preghiera? Perché la preghiera ha occupato un posto così importante nella vita e negli ammaestramenti del figliuolo di Dio? Vi siete mai posto queste domande? Ogni cristiano dovrebbe porsele e rispondere ad esse e, così facendo, si accorgerebbe di non essere perfettamente fedele al volere divino, nella pratica della preghiera …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: PUOI RALLEGRARTI, IL TUO NOME È SCRITTO NEL CIELO.

“Tuttavia non vi rallegrate del fatto che gli spiriti vi sono sottoposti, ma rallegratevi piuttosto perché i vostri nomi sono scritti nei cieli»”. In questo passo della Scrittura, Gesù dice ai suoi discepoli di non rallegrarsi perché i demoni sono sottomessi alla loro autorità, ma piuttosto di rallegrarsi perché i loro nomi sono scritti nel libro della vita dell’Agnello. Credo che il punto di ciò che Gesù vuole …
Leggi Tutto

nickycruz_03

È di grande conforto vivere sotto la guida e l’aiuto convenevole di Dio. Ci permette di scrollarci dalle spalle tanta preoccupazione. Non devo chiedermi da dove verrà il mio prossimo pasto o se avrò un posto dove riposare. Io so che Dio ha il pieno controllo e non permetterà mai che mi scoraggi. All’inizio del mio ministero ero molto preoccupato per i miei bambini. Sapevo che il mio …
Leggi Tutto

...MA DAVIDE SI FORTIFICO' NELL'ETERNO.

1 Samuele 30: 6  –  È una cosa che si comprende all’istante, fortificarsi o farsi coraggio, è un’arte delle più importanti e maggiormente utili. Ma, perché?Perché un uomo scoraggiato è un essere indebolito e vinto. Egli è anche, ed è bene dirlo, un uomo pressocché inutile. Quanta gente è fallita nella vita, non per­ché mancava di capacità, ma perché non ha avuto coraggio sufficiente. Questa, per esempio, è …
Leggi Tutto

IL POTENTE MI HA FATTO GRANDI COSE

di Agostino Masdea   –   E Maria disse: »L’anima mia magnifica il Signore, e lo spirito mio esulta in Dio, mio Salvatore, perché egli ha avuto riguardo alla bassezza della sua serva, poiché ecco d’ora in poi tutte le generazioni mi proclameranno beata, perché il Potente mi ha fatto cose grandi, e Santo è il suo nome! (Luca 1: 46-49) Sono parole meravigliose. Se queste parole non fossero state riportate mancherebbe alla …
Leggi Tutto

FUOCO SPIRITUALE

Samuel Chadwick  –  ” Il nostro Dio è un fuoco consumante”. Il simbolo scelto della Sua presenza è il fuoco acceso sulla terra, e il segno preferito della Sua approvazione è la fiamma che consuma il sacrificio. Patto e sacrificio, santuario e consacrazione, erano santificati ed approvati con la discesa del fuoco celeste. “Dio che risponde per mezzo della fiamma di fuoco; Lui è Dio!” Gesù è venuto …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti