Meditazione del giorno: SIGNORIA SUL CREDENTE

di OSWALD CHAMBERS  –  Voi mi chiamate Maestro e Signore; e dite bene, perché lo sono”. Giovanni 13: 13.  –  Il Signore non impone mai la Sua autorità; non dice mai: « Devi. » Egli ci lascia perfettamente liberi, così liberi che si può arrivare a sputarGli in faccia, come gli uomini hanno fatto; così liberi che si può arrivare a metterLo a morte, come gli uomini hanno fatto; ed Egli non dirà nulla. Ma quando la Sua vita è stata creata in me per mezzo della Sua redenzione, io riconosco immediatamente il Suo diritto di avere autorità assoluta su di me. E’ una signoria morale: «Tu sei degno, o Signore…” Mi rifiuto d’inchinarmi dinanzi a ciò che è degno solo perché sono un indegno, e rivelo questa mia indegnità anche quando incontro una persona più santa di me e rifiuto di riconoscere il suo valore e di ubbidire ai dettami che da essa provengono. Dio ci educa per mezzo di coloro che sono anche di poco migliori di noi, non intellettualmente ma «in santità», finché non ci mettiamo direttamente sotto la signoria di Cristo; immediatamente tutto il nostro modo di condurci si volge ad ubbidirGli.

Se il Signore insistesse per essere ubbidito, si tramuterebbe in un sorvegliante, in un controllore, e cesserebbe di avere qualsiasi autorità. Egli non insiste mai sull’ubbidienza; ma ci basta vederLo — e subito Gli ubbidiamo, perché subito Lo riconosciamo Signore e Lo adoriamo del continuo. Il mio modo di concepire l’ubbidienza dà la misura del mio progredire nella grazia. Dobbiamo riscattare la parola «ubbidienza» restituendola al suo vero valore. L’ubbidienza è possibile solo fra eguali; è il rapporto fra padre e figlio, non fra padrone e servo. «Io e il Padre siamo Uno»; «benché fosse Figlio, imparò l’ubbidienza dalle cose che soffrì». Il Figlio ubbidì per essere il Redentore; ubbidì perché era Figlio, e non per essere Figlio.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

...MA DAVIDE SI FORTIFICO' NELL'ETERNO.

1 Samuele 30: 6  –  È una cosa che si comprende all’istante, fortificarsi o farsi coraggio, è un’arte delle più importanti e maggiormente utili. Ma, perché?Perché un uomo scoraggiato è un essere indebolito e vinto. Egli è anche, ed è bene dirlo, un uomo pressocché inutile. Quanta gente è fallita nella vita, non per­ché mancava di capacità, ma perché non ha avuto coraggio sufficiente. Questa, per esempio, è …
Leggi Tutto

FRUTTI DI PENITENZA

GIUSEPPE MANAFO’ –  Matteo 3: 7-8  – Ma vedendo molti farisei e sadducei venire al suo battesimo, disse loro: «Razza di vipere, chi vi ha insegnato a sfuggire l’ira futura? 8 Fate dunque dei frutti degni del ravvedimento. Giovanni Battista, anche se visse una vita solitaria nel deserto, era divenuto popolare. Egli appari come un lampo con lo spirito del profeta Elia ed il deserto stesso non era più un posto …
Leggi Tutto

LA FEDE

da un sermone di Smith Wigglesworth  –  «Per fede Abele offerse a Dio un sacrificio più eccellente che Caino… per fede Enoch fu trasportato per non veder la morte… per fede Noè fabbricò un’Arca per la salvezza della sua famiglia… per fede Abrahamo, essendo chiamato, ubbidì, per andarsene al luogo che egli aveva da ricevere in eredità» (Ebrei 11-4, 8). Ci è solo una via per appropriarci dei …
Leggi Tutto

Terry Peretti - Gli ultimi tempi

Domenica 11 Novembre 2012 …
Leggi Tutto

CHI, E COSA E' DIO

di BILLY GRAHAM  –  Nella Bibbia Dio si rivela in mille maniere e se noi la leggiamo con eguale attenzione e regolarità del nostro giornale quotidiano, saremo informati di Dio  come  del  nostro giocatore di calcio favorito! Come un diamante ha molteplici facce, così gli aspetti della rivelazione di Dio circa Se stesso, sono innumerevoli e riempirebbero degli interi volumi. Ne illustrerò quattro che sembrano i più significativi …
Leggi Tutto

nickycruz_03

È di grande conforto vivere sotto la guida e l’aiuto convenevole di Dio. Ci permette di scrollarci dalle spalle tanta preoccupazione. Non devo chiedermi da dove verrà il mio prossimo pasto o se avrò un posto dove riposare. Io so che Dio ha il pieno controllo e non permetterà mai che mi scoraggi. All’inizio del mio ministero ero molto preoccupato per i miei bambini. Sapevo che il mio …
Leggi Tutto

LA SHEKINAH MANCANTE

“Shekinah”: parola ebraica che descrive la nuvola scintillante che aleggiava sul coperchio dell’arca, simbolo ed espressione della gloria di Dio.  di A. W. TOZER  –  Viviamo in giorni nei quali l’opera del Signore è portata avanti da personalità brillanti secondo i metodi del mondo dell’intrattenimento e dello spettacolo. Come è importante perciò considerare il consiglio di uomini di Dio sinceri e umili, che tengono ascosta la loro personalità …
Leggi Tutto

L’AMORE DI DIO È LIMITATO AGLI ELETTI?

Rispondere alla sfida calvinista sul Vangelo.   Tra i difensori evangelici contemporanei della redenzione limitata spiccano, più di tutti, R.C. Sproul e John Piper. Sproul, nato nel 1939, è stato un influente apologeta evangelico e teologo riformato per la maggior parte della seconda metà del ventesimo secolo. Dalla sua sede di Ligonier Ministries è intervenuto a trasmissioni radiofoniche, ha viaggiato per parlare a numerose conferenze apologetiche e teologiche, e …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti