Meditazione del giorno: SIGNORIA SUL CREDENTE

di OSWALD CHAMBERS  –  Voi mi chiamate Maestro e Signore; e dite bene, perché lo sono”. Giovanni 13: 13.  –  Il Signore non impone mai la Sua autorità; non dice mai: « Devi. » Egli ci lascia perfettamente liberi, così liberi che si può arrivare a sputarGli in faccia, come gli uomini hanno fatto; così liberi che si può arrivare a metterLo a morte, come gli uomini hanno fatto; ed Egli non dirà nulla. Ma quando la Sua vita è stata creata in me per mezzo della Sua redenzione, io riconosco immediatamente il Suo diritto di avere autorità assoluta su di me. E’ una signoria morale: «Tu sei degno, o Signore…” Mi rifiuto d’inchinarmi dinanzi a ciò che è degno solo perché sono un indegno, e rivelo questa mia indegnità anche quando incontro una persona più santa di me e rifiuto di riconoscere il suo valore e di ubbidire ai dettami che da essa provengono. Dio ci educa per mezzo di coloro che sono anche di poco migliori di noi, non intellettualmente ma «in santità», finché non ci mettiamo direttamente sotto la signoria di Cristo; immediatamente tutto il nostro modo di condurci si volge ad ubbidirGli.

Se il Signore insistesse per essere ubbidito, si tramuterebbe in un sorvegliante, in un controllore, e cesserebbe di avere qualsiasi autorità. Egli non insiste mai sull’ubbidienza; ma ci basta vederLo — e subito Gli ubbidiamo, perché subito Lo riconosciamo Signore e Lo adoriamo del continuo. Il mio modo di concepire l’ubbidienza dà la misura del mio progredire nella grazia. Dobbiamo riscattare la parola «ubbidienza» restituendola al suo vero valore. L’ubbidienza è possibile solo fra eguali; è il rapporto fra padre e figlio, non fra padrone e servo. «Io e il Padre siamo Uno»; «benché fosse Figlio, imparò l’ubbidienza dalle cose che soffrì». Il Figlio ubbidì per essere il Redentore; ubbidì perché era Figlio, e non per essere Figlio.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

IL RISVEGLIO NASCE NELLA NOSTRA CASA

Quando una chiesa entra in crisi, generalmente si attribuisce la colpa a questo o a quella persona ( quasi mai a noi stessi…) ed in percentuale logicamente maggiore al Pastore ed ai suoi più stretti collaboratori ; vale a dire a quelli che hanno delle responsabilità e fanno qualcosa per sostenere e portare a- vanti l’Opera del Signore. Chi non fa nulla non sbaglia mail Oppure si cercano …
Leggi Tutto

CROCIFISSI CON CRISTO

di George D. Watson  –  La Bibbia mette spesso in rilievo l’infinita debolezza morale degli uomini. Perfino gli uomini migliori e validi strumenti della provvidenza di Dio vengono a volta presentati nella Scrittura come esseri deboli e soggetti al peccato: Abramo disse di essere »polvere e cenere«; Isaia disse che noi periamo come una foglia; Giobbe a momenti aveva orrore di se stesso e lo stesso Apostolo Paolo …
Leggi Tutto

Chuck Norris, Walker Texas Ranger: È molto importante fare pace con Dio

Chuck Norris, ex campione di arte marziale ed attore di fama mondiale, ha girato più di 20 film e diverse serie televisive.  Chuck afferma che i veri uomini vivono per Cristo.  Nel suo ruolo di uomo di ferro nella nota serie televisiva “Walker Texas Ranger”, egli rappresenta colui che è pronto ad aiutare gli altri, ma nella sua vita privata sa di avere bisogno dell’aiuto che viene dall’alto.  In un’intervista alla …
Leggi Tutto

Consolati per poter consolare

di Agostino Masdea   –   2 Corinzi 1:3-4    “Benedetto sia Dio e Padre del nostro Signore Gesù Cristo, il Padre delle misericordie e il Dio di ogni consolazione, il quale ci consola in ogni nostra afflizione affinché, per mezzo della consolazione con cui noi stessi siamo da Dio consolati, possiamo consolare coloro che si trovano in qualsiasi afflizione.   –    La seconda lettera ai Corinzi …
Leggi Tutto

folla

di J. FLOYD WILLIAMS   –  I primi cristiani che fidavano interamente nella potenza dello Spirito Santo videro risultati meravigliosi e furono invincibili. L’idolatria fu frantumata; i templi pagani si svuotarono; moltiplicate centinaia e migliaia di persone si convertirono a Cristo. Nel breve lasso di pochi mesi l’onda della vittoria raggiunse Roma, tanto che finalmente nelle corti imperiali di Cesare vi erano di quelli che erano fedeli al …
Leggi Tutto

IL RISVEGLIO COMINCIA NELLA FAMIGLIA

di ROY HESSION  –     Il luogo più difficile, il più impegnativo, ma anche il più necessario, se si vuole un risveglio, è costituito dalla famiglia. Migliaia di anni fa, nel più meraviglioso giardino che il mondo abbia mai avuto, vivevano un uomo e una donna. Creati a somiglianza del loro Creatore, essi vivevano per manifestare la bellezza della creazione e per glorificare Dio in ogni momento della giornata …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

COMUNIONE CON DIO

COMUNIONE CON DIO

di George Muller  -  Il Signore mi ha insegnato la verità, che per parecchi anni mi è stata utilissima per ...
Leggi Tutto
LA VIA DELLA COMUNIONE

LA VIA DELLA COMUNIONE

di ROY HESSION  -   La caduta, che è il momento nel quale l’uomo scelse se stesso anziché Dio come centro ...
Leggi Tutto
La nostra comunione è col Padre.

La nostra comunione è col Padre.

di Roberto Bracco  -  E la nostra comunione è col Padre.   1 Giovanni 1:3 La religione è oggi intesa, più che ...
Leggi Tutto
Comunione o Comunella?

Comunione o Comunella?

di Felice Leveque  |  Comunella significa associazione, accordo, specialmente per scopi equivoci. Alcuni suoi sinonimi sono combriccola, combutta, cricca. Anche se ...
Leggi Tutto
Comunione con Lui

Comunione con Lui

di C.H. Spurgeon  -  Se diciamo di avere comunione con lui e camminiamo nelle tenebre, noi mentiamo e non mettiamo ...
Leggi Tutto
CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti