Meditazione del giorno: AI MARGINI DELLA FEDE

di Gary Wilkerson  –  Se sei un cristiano che scegli di sedere ai margini della fede, che va in chiesa solo per ricevere conforto, non avrai molta resistenza dal nemico. Ma se sei determinato a vivere per Gesù – se hai una visione per i feriti, i perduti e per il corpo di Cristo – Satana ti scaglierà contro tutto il suo arsenale. Il tuo viaggio sarà pieno di prove e pericoli che scuoteranno la tua anima.

Il viaggio di Paolo a Roma, come descritto in Atti 27, illustra in che modo alcuni di noi reagiscono agli sballottamenti di Satana. Quando la nave che trasportava Paolo completò il primo tratto del viaggio, leggiamo: “E poiché quel porto non era adatto per svernare, i più furono del parere di salpare di là per cercare di arrivare in qualche modo a Fenice…e passarvi l’inverno” (Atti 27:12). Paolo era contrario a tale decisione, non solo perché in questo modo non avrebbero raggiunto Roma, ma perché lo Spirito aveva avvertito il suo cuore a riguardo. Ma in quel momento sembrava la decisione più conveniente da prendere. In seguito, la nave incorse in seri guai, quasi a costo della vita di tutti i passeggeri.Sottolineo questo perché quando alcuni cristiani incontrano la resistenza del nemico nella loro missione, decidono di “andare a Fenice per l’inverno”. Certo, tutti noi abbiamo bisogno di una vacanza per rinfrescare il nostro spirito dal costante ministrare ai bisogni altrui. Ma mi riferisco a qualcosa di diverso – ad una condizione del cuore che dice, “Prendi la tua missione in modo più tranquillo. Fatti indietro e riposati un po’”.

Quando i cristiani si comportano così, presto si ritrovano completamente fuori pista. La loro missione non è più Cristo, ma piuttosto diventa prendersi cura della nave – e ciò significa farla stare lontano dalle tempeste. Infatti, si ritirano dalla resistenza che si scaglia contro di loro.

Questi credenti non lo sanno, ma sono stati derubati della loro alta vocazione. E non è qualcosa di insignificante agli occhi di Dio. Se navigo verso Fenice invece che verso Roma, significa che nessuno andrà a Roma con la missione che Dio mi ha dato. La nave viene mantenuta e conservata in condizioni operative – ma, ironicamente, la missione per quella nave non è stata adempiuta.

Il comfort e il riposo non sono caratteristiche del regno. Chi vive nel regno dice, “La mia vita non mi appartiene più – sono stata acquistato a caro prezzo. Gesù mi guida in ogni cosa e mi provvede la grazia per andare avanti, non importa la resistenza che arriverà”.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

CONVERSIONE E CORAGGIO DEL VECCHIO  ZI PEPPE

Uno spaccato di testimonianza del clima religioso nell’immediato dopoguerra. La semplicità di un anziano credente vs. la prosopopea e la teologia di un vescovo cattolico.    (Da una lettera di un pastore battista, di Schiavi d’Abruzzo, a Stefano Testa, un ministro di Los Angeles, California.) Caro fratello Testa, il miglior lavoro in Italia viene fatto dai fratelli pentecostali. Essi prendono di mira una persona e non la lasciano …
Leggi Tutto

II battesimo nello Spirito Santo.

di DAVID PETTS     –    Il battesimo nello Spirito Santo è l’adempimento di una promessa fatta dal Signore Gesù ai discepoli, affinché essi ricevessero potenza per essere Suoi testimoni (Atti 1:4-8). La promessa fu adempiuta la prima volta il giorno della Pentecoste (Atti 2), successivamente in varie altre occasioni (Atti 8, 10, 19) in cui leggiamo che lo Spirito Santo scese sopra i seguaci di Gesù …
Leggi Tutto

VUOI ESSERE SALVATO?

di AGOSTINO MASDEA –  In ogni uomo vi è l’inquietante sensazione di una mancanza: egli cerca continuamente qualche cosa di importante, che “dovrebbe possedere”, ma che non riesce mai a raggiungere. Spesso gli accade di osservare qualcuno che sembra aver ottenuto una posizione sociale invidiabile, o individui che hanno scalato “le vette del successo”, ed in questi momenti egli pensa di essere il solo ad avvertire quel “senso …
Leggi Tutto

C'E' POTENZA NEL SANGUE DI GESU'

di Charles Greeneway  –  Ricordo nel 1945, quando giacevo in una capanna di fango in Africa. Avevo la febbre nera, ed era un tempo in cui si poteva morire di quella malattia. Ho contato 124 tombe di missionari che non avevano raggiunto i quarant’anni. Ho seppellito i miei amici, ho dovuto imbracciare un fucile per poter difendere il loro corpo esanime dagli animali feroci perché al mattino potessimo …
Leggi Tutto

Mike 2012-09-07--359-N

BREVE MESSAGGIO DI EVANGELIZZAZIONE del pastore AGOSTINO MASDEA  -Predicato nella chiesa di Via Anacapri, Domenica  21 Aprile 1996 – Durata 12′
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

IL MINISTERIO CRISTIANO

IL MINISTERIO CRISTIANO

di  Roberto Bracco   -   Introduzione Capitolo 1 - Il Ministerio Spirituale Capitolo 2 - I Ministeri della Chiesa Capitolo 3 - Amministrazione Spirituale dei Doni Capitolo 4 - ...
Leggi Tutto
Chiamata al ministerio della Guarigione Divina

Chiamata al ministerio della Guarigione Divina

  La testimonianza personale di John G. Lake dalla sua chiamata al ministerio della Guarigione Divina sarà, ne siamo certi, di grande benedizione per i visitatori del sito. Il suo ...
Leggi Tutto
CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo fascino; la storia dell’uomo che camminò con Dio e poi ...
Leggi Tutto
L’evangelizzazione comincia nella propria casa

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

di Ruth Steelberg Carter  -  Qualcuno ha detto che «la sola religione che vale è quella praticata in casa» e questo è vero anche per l’evangelizzazione. Quando il Signor Gesù ...
Leggi Tutto
IL LAVORO NASCOSTO

IL LAVORO NASCOSTO

di DON MALLOUGH -  "Andrea, fratello di Simon Pietro, era uno dei due che avevano udito Giovanni e avevano seguito Gesù". - Giovanni 1:40  -   È strano come lo scrittore di ...
Leggi Tutto
L'AMORE È BENIGNO

L’AMORE È BENIGNO

di DAVID SKELTON  -  L' amore è paziente, è benigno. 1 Corinzi 13:4   -   L’amore non è solo passivo che sopporta ogni attacco, ma è anche attivo e fa ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti