Meditazione del giorno: Diventa mio sacerdote…

di F. B. MEYER    –      Mikah gli disse: «Rimani con me, e sii per me padre e sacerdote”. (Giudici 17:10)  –   Gli uomini hanno sempre desiderato un sacerdote. In ogni epoca della storia del mondo, dove c’è stata una tenda che indicava la presenza di vita umana, c’è stato un altare che indicava la coscienza dell’uomo di Dio, e un sacerdote che indicava la sua consapevolezza di indegnità per entrare nella presenza Divina. L’uomo ha sempre preso uno dei suoi simili,  il cui carattere sembrava meno impuro di quello di altri, e dopo averlo esentato con riti speciali dagli ordinari impegni della vita, gli ha promesso sostegno ed onore, solo se accettasse di operare per lui come sacerdote.

Diventa mio sacerdote; di per me a Dio ciò che io non so dire. I sacrifici offerti dalle tue mani hanno più probabilità di essere da lui graditi di quanto lo siano se offerti dalle mie.

–          Guardiamoci della religione che ignora il desiderio dell’uomo per un sacerdote. – Il mondo abbonda di tentativi per avere sistemi religiosi, da cui la concezione del sacerdote è soppressa. Questi riducono il culto di Dio ad un sistema di alto-pensiero, ma falliscono nel trattare con la coscienza dell’uomo riguardo al peccato, e al suo desiderio di una pace consolidata.

–          Ricordiamo che tutti i sacerdoti alla fine falliscono. – Dio li ha messo tutti da parte, instaurando il perfetto Sacerdozio di Cristo. “Noi abbiamo un sommo sacerdote così grande, che si è posto a sedere alla destra del trono della Maestà nei cieli, ministro del santuario e del vero tabernacolo, che ha eretto il Signore e non un uomo.” (Ebrei 8:1-2)

Le stelle sono inutili quando sorge il sole. Il sacerdozio umano non è più necessario in quanto il Figlio di Dio è passato attraverso i cieli per essere un sacerdote in eterno secondo l’ordine di Melchisedec. Nessuno ha il diritto di porsi come sacerdote per gli altri, se non nel senso che tutti i cristiani sono tali.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

«PARLERANNO IN ALTRE LINGUE»

di  A. THOMAS BRES   –   Questo segno è incompreso, criticato e combattuto da molti e anche da alcuni cristiani. Gli uni lo con­siderano una pazzia, il risultato di un disturbo mentale; gli altri un fenomeno spiritista, diabolico. Sono rari quelli che ne parlano con serenità e che si dimostrano scevri da pre­giudizi. Tra le obiezioni che spesso si fanno in mezzo ai cristiani, c’è questa: — Il …
Leggi Tutto

GEORGE MULLER: Salmo 23

Sermone predicato da GEORGE MULLER nella Bethesda Chapel, in Great George Street, Bristol, domenica sera 20 giugno 1897. «Il SIGNORE è il mio pastore: nulla mi manca. Egli mi fa riposare in verdeggianti pascoli, mi guida lungo le acque calme. Egli mi ristora l’anima, mi conduce per sentieri di giustizia, per amore del suo nome. Quand’anche camminassi nella valle dell’ombra della morte, io non temerei alcun male, perché …
Leggi Tutto

Vita Cristiana giorno per giorno.

di H. W. Smith- “O voi tutti che siete assetati, venite alle acque, e voi che non avete denaro venite, comprate, mangiate! Venite. comprate senza denaro, senza pagare, vino e latte! Perché spendete denaro per ciò che non è pane, e il frutto delle vostre fatiche per ciò che non sazia? Ascoltatemi attentamente e mangerete ciò che è buono, e l’anima vostra godrà di cibi succulenti! (Isaia 55:1?2) Nell’ambito della nostra esistenza …
Leggi Tutto

COS'E' UN VERO RISVEGLIO?

di Reuben A. Torrey (1855 – 1928) noto evangelista, insegnante e scrittore.  –   Qual è un vero risveglio e quali sono le sue conseguenze? Un vero risveglio è un tempo in cui la vita si rinnova e in cui questo rinnovamento si espande. Questo è il significato della parola “risveglio” secondo la sua origine come pure secondo l’uso che ne viene fatto nel nostro tempo. Anche la parola …
Leggi Tutto

666-2

di HENK SCHOUTEN  –   Molti cristiani si raffigurano l’Anticristo come il «superuomo» degli ultimi tempi ma la Bibbia lo mostra anche sotto un altro aspetto, raramente percepito dai cristiani.   –   Ci sarebbe molto da dire sull’Anticristo. Non appena si nomina questa parola, tutti vogliono sentire. Soprattutto le speculazioni su tale figura sono molto diffuse. Il numero 666 e altre caratteristiche e proprietà di questo personaggio colpiscono, soprattutto …
Leggi Tutto

HO FINITO LA CORSA...

di Agostino Masdea   –  Messaggio predicato il 9 Novembre 2000 in occasione del funerale della sorella Anna Bracco, moglie del pastore Roberto Bracco, fondatore della nostra comunità. i) Vogliamo in questo giorno particolare benedire il Signore e siamo qui per dare il nostro ” arrivederci ” alla nostra cara sorella. Vogliamo anche  manifestare il nostro affetto e il nostro sentimento cristiano ai figli, ai parenti tutti. Le nostre …
Leggi Tutto

LA STRADA DELLA MATURITÀ

di J. Oswald Sanders  –   Alcuni pensano che lo scopo della chiesa e del nostro impegno di credenti sia l’evangelizzazione, ma io non vedo questo nella Scrittura. Io credo che lo scopo del nostro ministero sia di portare le persone alla maturità in Cristo. Consideriamo Colossesi 1:28, dove Paolo dice: “Noi proclamiamo questo mistero…” in vista di che cosa? “…affinché presentiamo ogni uomo perfetto in Cristo”. “Perfetto” qui …
Leggi Tutto

COME INGRID BERGMAN HA INCONTRATO GESU'

di Chad Dou e Mark Ellis   –    Ingrid Bergman, l’attrice premio Oscar famosa per il suo ruolo nel film “Casablanca”, è stata salvata dopo aver recitato nel ruolo di una missionaria in Cina, e l’ironia sta nel fatto che la missionaria non voleva la Bergman in quel ruolo a causa della ben nota relazione adulterina che la stella aveva avuto con un regista italiano.  (R. Rossellini …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti