Comunione con Lui

di C.H. Spurgeon  –  Se diciamo di avere comunione con lui e camminiamo nelle tenebre, noi mentiamo e non mettiamo in pratica la verità” 1 Giovanni 1:6   –  Quando siamo stati uniti a Cristo per fede, siamo stati portati in una così grande comunione con Lui, da essere resi uno con Lui, e i Suoi interessi e i nostri sono diventati una stessa cosa. Abbiamo comunione con Cristo nel Suo amore. Ciò che Lui ama, anche noi lo amiamo. Egli ama il Suo santo popolo – e così anche noi. Egli ama i peccatori – e così anche noi. Egli ama la povera razza umana morente, e anela a vedere i deserti della Terra trasformati in giardini del Signore – e così anche noi.

Abbiamo comunione con Lui nei Suoi desideri. Egli desidera la gloria a Dio – e noi lavoriamo per lo
stesso scopo. Egli desidera che i santi possano essere con Lui dov’Egli è – e anche noi desideriamo essere lì con Lui. Egli desidera portare via il peccato – ecco, noi lottiamo sotto la Sua stessa bandiera. Egli desidera che il nome di Suo Padre possa essere amato e celebrato da tutte le Sue creature – e noi preghiamo sempre: “Venga il Tuo regno e sia fatta la Tua volontà in Terra come è fatta nei cieli”.

Abbiamo comunione con Cristo nelle Sue sofferenze. Noi non siamo inchiodati alla croce, né moriamo di una morte crudele, ma quando Egli viene deriso o disprezzato, anche noi lo siamo; ed è una cosa molto dolce essere odiati per Lui, essere disprezzati perché siamo servitori del Maestro, e avere il mondo contro di noi. Il discepolo non può essere superiore al Suo Signore.

Con i nostri limiti, abbiamo comunione con Lui nelle Sue opere, ministrando agli uomini mediante la Parola di verità e opere d’amore. Il nostro pane e la nostra bevanda è, come per Cristo, fare la volontà di Colui che ci ha mandati e compiere la Sua opera.

Abbiamo anche comunione con Cristo nelle Sue gioie. Gioiamo nella Sua felicità, ci rallegriamo nella Sua esaltazione. Hai mai assaporato questa gioia, credente? Non c’è piacere più puro e più meraviglioso in questa vita che avere la gioia di Cristo compiuta in noi, affinché la nostra gioia sia completa.

La sua gloria attende che noi completiamo la nostra comunione, poiché la Sua Chiesa siederà con Lui sul Suo trono, come Sua amata sposa e regina.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

LA STRADA DELLA MATURITÀ

di J. Oswald Sanders  –   Alcuni pensano che lo scopo della chiesa e del nostro impegno di credenti sia l’evangelizzazione, ma io non vedo questo nella Scrittura. Io credo che lo scopo del nostro ministero sia di portare le persone alla maturità in Cristo. Consideriamo Colossesi 1:28, dove Paolo dice: “Noi proclamiamo questo mistero…” in vista di che cosa? “…affinché presentiamo ogni uomo perfetto in Cristo”. “Perfetto” qui …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Ogni dono buono che tu ricevi viene direttamente dalle Mie mani.

Ogni cosa buona e ogni dono perfetto vengono dall’alto e discendono dal Padre degli astri luminosi presso il quale non c’è variazione né ombra di mutamento. (Giacomo 1:17) Pensa per un attimo a questa promessa per un momento. Dio sta dicendo che qualsiasi cosa buona riceviamo proviene direttamente da lui. Un’alba bellissima, lo scintillio degli occhi di una persona amata, tutto… Tutte le cose buone arrivano dal nostro caro Padre. La Bibbia dice …
Leggi Tutto

mp3

Siamo Figli di Dio  (Matteo 27:43)   …
Leggi Tutto

PICCOLI CRISTIANI E CRISTIANI

di Roberto Bracco.   –   Qualche volta riferendoci ad alcuni ser­vitori di Dio del passato o del presente, diciamo: «Essi sono, o sono stati gran­di cristiani». Questa frase contiene un errore: non ci sono «grandi cristiani», perché chi è veramente cristiano, senza l’aggiunta di aggettivi, ha raggiun­to il massimo della grandezza consentita ad un uomo finito. Non ci sono «grandi cristiani», ma solo «cristiani» e «piccoli cristiani ». I …
Leggi Tutto

UNA CHIESA CONSCIA DI DIO

di Donald Gee  –   Lo stesso Dio che è stato una realtà per i cristiani del primo secolo desidera esserlo per i cristiani della presente generazione.  –   Recentemente, mentre rileggevo in Atti 15 la cronistoria del concilio di Gerusalemme, fui colpito, come mai prima, dell’enfasi posta su DIO. Questa enfasi porta sostanzialmente all’affermazione conclusiva : “E’ parso bene allo Spirito Santo ed a noi” (v. 28). Tale linguaggio …
Leggi Tutto

IL MISTERO E IL MINISTERO DELLA PREGHIERA

di Roberto Bracco   –   Quante volte il Signore Gesù ha esortato i suoi discepoli alla preghiera? Perché la preghiera ha occupato un posto così importante nella vita e negli ammaestramenti del figliuolo di Dio? Vi siete mai posto queste domande? Ogni cristiano dovrebbe porsele e rispondere ad esse e, così facendo, si accorgerebbe di non essere perfettamente fedele al volere divino, nella pratica della preghiera …
Leggi Tutto

Che devo fare?

di Roberto Bracco  –  La tua chiesa langue a causa dell’indifferenza spirituale e della mondanità? La vanità, la carne e il peccato hanno preso il posto della consacrazione, dello spirito e della santità? La potenza celeste non si muove e non opera come operava anni addietro, gli ammalati non vengono più guariti e i tormentati liberati? Insomma ti accorgi che la tua chiesa si trova sulla strada dello …
Leggi Tutto

Ehi Dio! Ci sei?

di Frank Foglio  –  Bellissima testimonianza di una famiglia italiana emigrata in America   –  Era 1925 la mia famiglia; la famiglia Foglio, italiani emigrati in America del nord in Pennsylvania, ci trasferimmo dalla nostra abitazione in una grande fattoria, con novantacinque acri con una grande casa colonica. Un giorno, papà fece una proposta a un uomo di colore, un certo Slim Hopper. Che se avrebbe arato la nostra terra …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti