Meditazione del giorno: L’ABITUDINE DI RALLEGRARSI DELLE COSE SPIACEVOLI

di Oswald Chambers –  “Perché anche la vita di Gesù si manifesti nel nostro corpo”. 2 Corinzi 4:10.  –   Dobbiamo formare in noi delle abitudini capaci di esprimere l’opera che la grazia di Dio ha compiuto in noi. Non siamo salvati per scampare all’inferno, ma per manifestare la vita del Piglio di Dio nella nostra carne mortale; ed è il nostro comportamento nelle situazioni spiacevoli che rivela se stiamo o no manifestando la Sua vita. Esprimo io la dolcezza, caratteristica essenziale del Figlio di Dio, oppure l’irritazione, caratteristica fondamentale del mio « io » separato da Lui? Posso esser felice nelle situazioni sgradevoli solo se le affronto con grande entusiasmo, quell’entusiasmo col quale mi dispongo a ricever la vita del Figlio di Dio, perché possa manifestarsi in me. Per quanto sgradevole possa essere una situazione, affrontala sempre con questo spirito: «Signore, ubbidirti in questa data circostanza mi rende felice.» Immediatamente il Figlio di Dio prende in mano la situazione, e nella tua vita umana potrà manifestarsi ciò che glorificherà Gesù.

Non ci devono essere discussioni. Quando ubbidisci all’illuminazione che ricevi, il Figlio di Dio si manifesta in quella particolare evenienza per tuo mezzo; ma se cominci a discutere, contristi lo Spirito di Dio. Devi mantenerti sempre nelle condizioni adatte alla libera manifestazione della vita del Figlio di Dio; se lasci la strada aperta al compatimento di te stesso, non ti mantieni in questa condizione. Le circostanze della nostra vita sono le occasioni che danno modo di vedere la meravigliosa e straordinaria purezza del Figlio di Dio. L’opportunità di poter presentare in qualche nuovo modo il Figlio di Dio dovrebbe farci battere il cuore per l’emozione! Un conto è andare in cerca di situazioni spiacevoli, un altro imbatterci in esse perché quello è il piano di Dio; se è Lui a permettere che tu venga ad esserne coinvolto, sarà anche Lui a sostenerti con la Sua infinita sufficienza.

Che la tua anima sia pronta e in ordine per manifestare la vita del Figlio di Dio. Non ripiegarti sui ricordi, ma lascia che la parola di Dio sia sempre viva ed attiva in te.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

UNA PROMESSA PER OGGI: Se perseveri nel fare la mia volontà, riceverai ciò che ti ho promesso.

Avete infatti bisogno di perseveranza affinché, fatta la volontà di Dio, otteniate ciò che vi è stato promesso. Ebrei 10:36  –  La versione della Bibbia King James dice che abbiamo “bisogno di pazienza”, la Bibbia NLT dice che abbiamo bisogno di “paziente perseveranza”. La Bibbia NIV dice che “dobbiamo perseverare”. In Ebrei 12: 1-2, siamo chiamati a correre la gara che ci viene proposta. Alla luce dell’eternità, potrebbe …
Leggi Tutto

Manda la tua luce e la tua verità

di  Wilhelm Busch   –   Manda la tua luce e la tua verità; mi guidino esse e mi conducano al tuo santo monte e al luogo della tua dimora. (Salmo 43:3)  –   Se leggete l’intero salmo vi renderete conto che il salmista dice continuamente: “Non c’è la faccio più! Non vedo alcuna via d’uscita!” E questo 3000 anni fa. Quanto spesso sento proprio questa frase: “Non c’è la faccio più! …
Leggi Tutto

17 Aprile 2011 - ZAC POONEN

Ospite il pastore ZAC POONEN della Christian Fellowship Church, Bangalore, India. Potete ascoltare la sua predicazione (Paul Schafer interprete) …
Leggi Tutto

Spingi e basta...!

(anonimo)  Una notte un uomo stava dormendo nella sua capanna, quando all’improvviso la sua stanza si riempì di luce, e Dio apparve. Il Signore disse all’uomo che gli avrebbe dato del lavoro da fare, e gli mostrò una grande roccia di fronte alla sua capanna.  Il Signore spiegò che l’uomo doveva spingere contro la roccia con tutta la sua forza. Così l’uomo fece, giorno dopo giorno. Per molti anni, …
Leggi Tutto

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

di Ruth Steelberg Carter  –  Qualcuno ha detto che «la sola religione che vale è quella praticata in casa» e questo è vero anche per l’evangelizzazione. Quando il Signor Gesù dette ai Suoi seguaci l’ordine di esserGli testimoni, Egli disse loro di cominciare da dove si trovavano, cioè da Gerusalemme. (Atti 1 :8). La casa è come un fiume che, sebbene piccolo all’inizio, si gonfia nello scorrere fino …
Leggi Tutto

ED ORA CHE INDUGI....LEVATI!

di Agostino Masdea   –  Or un certo Anania, uomo pio secondo la legge, al quale tutti i Giudei che abitavan quivi rendevan buona testimonianza, venne a me; e standomi vicino, mi disse: Fratello Saulo, ricupera la vista. Ed io in quell’istante ricuperai la vista, e lo guardai. Ed egli disse: L’Iddio de’ nostri padri ti ha destinato a conoscer la sua volontà, e a vedere il Giusto, e a …
Leggi Tutto

L' Asse del male

di RUDI JOAS  –  George W. Bush, l’ex presidente degli USA, ha suscitato l’attenzione del mondo, parlando in uno dei suoi precedenti discorsi governativi di «asse del male». Che cosa comprendiamo con il concetto «asse del male»? È riferito a persone o nazioni? Credo di no. Tutta l’umanità ha stabilito un’empia alleanza con il male. Tutti più o meno facciamo parte dell’ “asse del male”. Già dalla creazione …
Leggi Tutto

Che devo fare?

di Roberto Bracco  –  La tua chiesa langue a causa dell’indifferenza spirituale e della mondanità? La vanità, la carne e il peccato hanno preso il posto della consacrazione, dello spirito e della santità? La potenza celeste non si muove e non opera come operava anni addietro, gli ammalati non vengono più guariti e i tormentati liberati? Insomma ti accorgi che la tua chiesa si trova sulla strada dello …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti