Meditazione del giorno: L’ABITUDINE DI RALLEGRARSI DELLE COSE SPIACEVOLI

di Oswald Chambers –  “Perché anche la vita di Gesù si manifesti nel nostro corpo”. 2 Corinzi 4:10.  –   Dobbiamo formare in noi delle abitudini capaci di esprimere l’opera che la grazia di Dio ha compiuto in noi. Non siamo salvati per scampare all’inferno, ma per manifestare la vita del Piglio di Dio nella nostra carne mortale; ed è il nostro comportamento nelle situazioni spiacevoli che rivela se stiamo o no manifestando la Sua vita. Esprimo io la dolcezza, caratteristica essenziale del Figlio di Dio, oppure l’irritazione, caratteristica fondamentale del mio « io » separato da Lui? Posso esser felice nelle situazioni sgradevoli solo se le affronto con grande entusiasmo, quell’entusiasmo col quale mi dispongo a ricever la vita del Figlio di Dio, perché possa manifestarsi in me. Per quanto sgradevole possa essere una situazione, affrontala sempre con questo spirito: «Signore, ubbidirti in questa data circostanza mi rende felice.» Immediatamente il Figlio di Dio prende in mano la situazione, e nella tua vita umana potrà manifestarsi ciò che glorificherà Gesù.

Non ci devono essere discussioni. Quando ubbidisci all’illuminazione che ricevi, il Figlio di Dio si manifesta in quella particolare evenienza per tuo mezzo; ma se cominci a discutere, contristi lo Spirito di Dio. Devi mantenerti sempre nelle condizioni adatte alla libera manifestazione della vita del Figlio di Dio; se lasci la strada aperta al compatimento di te stesso, non ti mantieni in questa condizione. Le circostanze della nostra vita sono le occasioni che danno modo di vedere la meravigliosa e straordinaria purezza del Figlio di Dio. L’opportunità di poter presentare in qualche nuovo modo il Figlio di Dio dovrebbe farci battere il cuore per l’emozione! Un conto è andare in cerca di situazioni spiacevoli, un altro imbatterci in esse perché quello è il piano di Dio; se è Lui a permettere che tu venga ad esserne coinvolto, sarà anche Lui a sostenerti con la Sua infinita sufficienza.

Che la tua anima sia pronta e in ordine per manifestare la vita del Figlio di Dio. Non ripiegarti sui ricordi, ma lascia che la parola di Dio sia sempre viva ed attiva in te.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

BARRIERE  E SCALE PER IL SUCCESSO DELLA PREGHIERA.

 INTRODUZIONE: Il Dott. George Washington Carver ha affermato: “Non c’è nessuno che debba restare senza guida e direzione nel mezzo delle perplessità di questa vita.” Possiamo affermare chiaramente: ‘Riconoscilo in tutte le Tue vie, e ed Egli appienerà i tuoi sentieri? “Il Dott. Carver’s era abituato al sorgere di ogni giorno, alle quattro di mattina a cercare la guida di Dio per la sua vita. Riguardo alle benedizioni …
Leggi Tutto

L'AMORE DI CRISTO CHE SOPRAVANZA OGNI CONOSCENZA

di Dwight L. MOODY – “E conoscere l’ amore di Cristo che sopravanza ogni conoscenza?. (Efesi 3:19). Se potessi soltanto fare intendere agli uomini il vero senso delle parole dell’apostolo Giovanni “Dio è amore” prenderei questo solo testo e andrei su e giù per il mondo proclamando questa gloriosa verità. Convincere un uomo che voi l?amate, significa esservi cattivato il suo cuore. Se noi riuscissimo a convincere gli …
Leggi Tutto

IL BATTESIMO NELLO SPIRITO SANTO

di ROBERTO BRACCO  –  Ogni volta che il libro degli Atti si sofferma a descrivere il battesimo nello Spirito, la terminologia acquista accenti altamente vibranti. Questa celestiale esperienza cristiana viene costantemente presentata come una delle più genuine ed evidenti manifestazioni della gloria e della potenza di Dio. I credenti non vengono riscaldati da una sensazione passeggera o agitati da un’emozione  fugace,   ma   vengono   attraversati   e   riempiti   da   una   potenza …
Leggi Tutto

COME PREGARE IN PUBBLICO

 di C. H. SPURGEON  –  Un primo scoglio da evitare nella preghiera pubblica è il fatto d’avere troppo in vista l’uditorio e di pregare con lo scopo di piacergli. Guardiamoci dal fare della preghiera una forma indiretta di sermone; le belle preghiere sono spesso delle brutte preghiere. Quando siamo nella presenza dell’Eterno degli eserciti non è buono abbellire il nostro stile per attirarci le approvazioni umane. Le nostre …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: Quando lascerai questo corpo, sarai a casa nella Mia presenza.

ma siamo pieni di fiducia e preferiamo partire dal corpo e abitare con il Signore. (2 Corinzi 5:8) Sono così felice che l’apostolo Paolo abbia fatto questa dichiarazione che ci rivela una promessa molto speciale di Dio. Essere assenti dal nostro corpo significa essere presenti con il Signore! Egli promette di non lasciarci mai e non abbandonarci in questo mondo, e quando sarà il momento per noi di lasciare …
Leggi Tutto

FRUTTI DI PENITENZA

GIUSEPPE MANAFO’ –  Matteo 3: 7-8  – Ma vedendo molti farisei e sadducei venire al suo battesimo, disse loro: «Razza di vipere, chi vi ha insegnato a sfuggire l’ira futura? 8 Fate dunque dei frutti degni del ravvedimento. Giovanni Battista, anche se visse una vita solitaria nel deserto, era divenuto popolare. Egli appari come un lampo con lo spirito del profeta Elia ed il deserto stesso non era più un posto …
Leggi Tutto

I DONI DELLO SPIRITO

di Roberto Bracco  –  La Chiesa di Dio deve essere edificata dallo Spirito Santo, il quale opera attraverso la strumentalità umana, distribuendo i Suoi doni come vuole e quando vuole. Questa volontà dello Spirito non deve essere interpretata come una manifestazione capricciosa e disordinata, ma come un’azione sottoposta ad una legge superiore che sfugge, in gran parte, alla nostra ragione. Lo Spirito segue una legge ed adempie un …
Leggi Tutto

Da  D. L. Moody a Billy Graham. Tutto iniziò in un negozio di scarpe...

UNA STORIA SIGNIFICATIVA.  –  Un sabato qualsiasi a Boston, circa 150 anni fa, un tranquillo insegnante di scuola domenicale di  nome Edward Kimball si prese un giorno libero per andare a trovare ogni ragazzo della sua classe. Voleva essere certo che ciascuno avesse ricevuto Cristo. Uno dei suoi studenti lavorava come apprendista nel negozio di scarpe dello zio. Kimball entrò nel negozio ed andò nel magazzino sul retro, …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti