Meditazione del giorno: L’ABITUDINE DI RALLEGRARSI DELLE COSE SPIACEVOLI

di Oswald Chambers –  “Perché anche la vita di Gesù si manifesti nel nostro corpo”. 2 Corinzi 4:10.  –   Dobbiamo formare in noi delle abitudini capaci di esprimere l’opera che la grazia di Dio ha compiuto in noi. Non siamo salvati per scampare all’inferno, ma per manifestare la vita del Piglio di Dio nella nostra carne mortale; ed è il nostro comportamento nelle situazioni spiacevoli che rivela se stiamo o no manifestando la Sua vita. Esprimo io la dolcezza, caratteristica essenziale del Figlio di Dio, oppure l’irritazione, caratteristica fondamentale del mio « io » separato da Lui? Posso esser felice nelle situazioni sgradevoli solo se le affronto con grande entusiasmo, quell’entusiasmo col quale mi dispongo a ricever la vita del Figlio di Dio, perché possa manifestarsi in me. Per quanto sgradevole possa essere una situazione, affrontala sempre con questo spirito: «Signore, ubbidirti in questa data circostanza mi rende felice.» Immediatamente il Figlio di Dio prende in mano la situazione, e nella tua vita umana potrà manifestarsi ciò che glorificherà Gesù.

Non ci devono essere discussioni. Quando ubbidisci all’illuminazione che ricevi, il Figlio di Dio si manifesta in quella particolare evenienza per tuo mezzo; ma se cominci a discutere, contristi lo Spirito di Dio. Devi mantenerti sempre nelle condizioni adatte alla libera manifestazione della vita del Figlio di Dio; se lasci la strada aperta al compatimento di te stesso, non ti mantieni in questa condizione. Le circostanze della nostra vita sono le occasioni che danno modo di vedere la meravigliosa e straordinaria purezza del Figlio di Dio. L’opportunità di poter presentare in qualche nuovo modo il Figlio di Dio dovrebbe farci battere il cuore per l’emozione! Un conto è andare in cerca di situazioni spiacevoli, un altro imbatterci in esse perché quello è il piano di Dio; se è Lui a permettere che tu venga ad esserne coinvolto, sarà anche Lui a sostenerti con la Sua infinita sufficienza.

Che la tua anima sia pronta e in ordine per manifestare la vita del Figlio di Dio. Non ripiegarti sui ricordi, ma lascia che la parola di Dio sia sempre viva ed attiva in te.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Promessa per oggi: LA MIA PROTEZIONE SU CHI CONFIDA IN ME

Si rallegreranno tutti quelli che in te confidano; manderanno grida di gioia per sempre. Tu li proteggerai, e quelli che amano il tuo nome si rallegreranno in te. (Salmo 5:11 – Nuova riveduta) Nella versione Riveduta della Bibbia questo verso viene tradotto con “Tu stenderai su loro la tua protezione” . La Bibbia Amplificata dice “metti una copertura su di loro ‘. Quando penso a questa promessa, immagino che il nostro Padre distende …
Leggi Tutto

GRANDI INNI: ROCK OF AGES (ROCCA ETERNA)

Questo famoso inno è stato composto da Augustus Montague Toplady (1740 – 1778). Fin da ragazzo l’autore dimostrò delle qualità straordinarie. Suo padre morì quando egli era ancora bambino e fu allevato da sua madre che lo adorava e lo viziava. Egli non piaceva ai suoi compagni e nemmeno ai suoi parenti, in parte per la sua straordinaria intelligenza, e in parte perché era malaticcio e nevrotico. Fu oggetto di molte …
Leggi Tutto

IL CULTO

di Roberto Bracco –  “Onore reso a Dio”. Per il cristiano è anche mezzo per realizzare comunione con Dio; quindi possibilità di offrire a Dio, ricevere da Dio. Comunemente con questo nome si definiscono le riunioni che uniscono i fedeli per la celebrazione liturgica: preghiera, canto, predicazione… In queste riunioni i fedeli vogliono offrire lode a Dio, esprimere amore, gratitudine e aspettano le benedizioni della presenza di Dio …
Leggi Tutto

BIOGRAFIE: Hudson Taylor 1832 - 1905

“Un giovane venuto dal nulla”, il cui impatto sulle missioni cristiane fu uguale, se non superiore a quello di William Carey.  Hudson Taylor fu, nei 19 secoli che seguirono il ministero dell’apostolo Paolo, il missionario che ebbe la visione più ampia e che portò a compimento in modo sistematico il più grande piano di evangelizzazione in una vasta zona geografica. Il suo obiettivo era di raggiungere l’intera Cina con …
Leggi Tutto

IL BUON PASTORE

di GEORGE WHITEFIELD  –  Sermone d’addio (L’ultimo sermone predicato a Londra, mercoledì 30 agosto 1769 prima della sua ultima partenza per l’America) “Le mie pecore ascoltano la mia voce, io le conosco ed esse mi seguono; e io do loro la vita eterna e non periranno mai, e nessuno le rapirà dalla mia mano” (Giovanni 10:27-28).   – È un detto comune e, io credo, giusto, quello che …
Leggi Tutto

FUI FORESTIERO E MI ACCOGLIESTE  -  Matteo 25:35  

di Roberto Bracco  “Signore, quando ti abbiamo veduto forestiero e ti abbiamo accolto? (vs. 38)   –   La domanda umile e sincera dei giusti ci rivela non soltanto la sorpresa di vedere e udire il Figliuolo dell’uomo sostituire o rappresentare i poveri e i bisognosi beneficati nelle più diverse occasioni e nelle più svariate necessità, ma ci rivela anche la modestia profonda che adorna coloro i quali …
Leggi Tutto

FOLLA

di R. REED  –   E questo tanto più dovete fare, conoscendo il tempo nel quale siamo; poiché è ora ormai che vi svegliate dal sonno; perché la salvezza ci è adesso più vicina di quando credemmo. La notte è avanzata, il giorno è vicino; gettiamo dunque via le opere delle tenebre, e indossiamo le armi della luce. Camminiamo onestamente come di giorno; non in gozzoviglie ed ebbrezze; non …
Leggi Tutto

Da  D. L. Moody a Billy Graham. Tutto iniziò in un negozio di scarpe...

UNA STORIA SIGNIFICATIVA.  –  Un sabato qualsiasi a Boston, circa 150 anni fa, un tranquillo insegnante di scuola domenicale di  nome Edward Kimball si prese un giorno libero per andare a trovare ogni ragazzo della sua classe. Voleva essere certo che ciascuno avesse ricevuto Cristo. Uno dei suoi studenti lavorava come apprendista nel negozio di scarpe dello zio. Kimball entrò nel negozio ed andò nel magazzino sul retro, …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti