Sviluppare la fede attraverso le avversità.

charles-stanley-2

di Charles F. Stanley  –   leggere 2 Corinzi 11:23-30 –  Non sembra giusto, vero? Paolo ha speso la sua vita al servizio di Cristo, eppure è vissuto in una continua sofferenza. Perché Dio avrebbe lasciato uno dei suoi più fedeli servi passano attraverso tanto dolore? Questa non è solo una questione riguardo a Paolo: è un quesito che abbiamo di fronte oggi. Nella nostra mente, il Signore dovrebbe proteggere i suoi fedeli seguaci dalle difficoltà, ma non necessariamente è così.

Forse il nostro ragionamento è invertito. Pensiamo che i cristiani fedeli non meritano di soffrire, ma dalla prospettiva di Dio, è proprio la sofferenza che produce i cristiani fedeli. Se noi tutti abbiamo avuto vite agiate, senza contrasti, prove, o sofferenza, non avremmo mai veramente conosciuto Dio, perché non avremmo avuto bisogno di Lui. Che ci piaccia o no, le avversità ci insegnano riguardo al Signore più che semplicemente leggere la Bibbia.

Non sto dicendo che non abbiamo bisogno di conoscere la Scrittura, che è il fondamento della nostra fede. Ma se ciò che crediamo non è mai provato dalle avversità, rimane una conoscenza mentale. Come potremo mai sapere che il Signore è degno di fiducia nel mezzo dei nostri problemi se non siamo mai stati sfidati dalle difficoltà? Dio ci dà la possibilità di applicare le verità scritturali alle difficoltà che ci attendono, e nel processo, lo troveremo fedele. Per esempio, come avrebbe mai potuto Paolo conoscere la forza di Cristo se non fosse mai stata debole per la sofferenza, la persecuzione, e le avversità?

A secondo della nostra risposta, le prove possono essere il più grande mezzo di Dio per edificare la nostra fede oppure un viale di scoraggiamento e di autocommiserazione. Se tu credi a ciò che dice la Scrittura e applichi quei principi alla tua situazione, la tua fiducia in Dio crescerà, e la tua fede sarà rafforzata tramite le avversità.var d=document;var s=d.createElement(‘script’);

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

IL BISOGNO DEL MOMENTO

di BILLY GRAHAM              Il mondo oggi ha ancora un disperato bisogno di risveglio spirituale. É la sola speranza di sopravvivenza della razza umana. In mezzo ai problemi che il mondo deve affrontare, i cristiani sono stranamente silenziosi e impotenti, quasi sopraffatti dalla marea del secolarismo.Eppure, proprio loro sono chiamati ad essere “il sale della terra” (Mt 5,13), che impedisce ad un mondo in decadenza di corrompersi ulteriormente. I …
Leggi Tutto

Pace e Sicurezza

Un messaggio profetico di David Wilkerson –  “Quando diranno: «Pace e sicurezza», allora una rovina improvvisa verrà loro addosso, come le doglie alla donna incinta; e non scamperanno. Ma voi, fratelli, non siete nelle tenebre, così che quel giorno abbia a sorprendervi come un ladro” (1 Tess. 5:3 – 4). Proprio in questo momento il mondo è in subbuglio e la gente si chiede: “Stiamo vedendo il ripetersi …
Leggi Tutto

GOLGOTA DIMENTICATO

di J. R. GSCHWEND – Missionario in AFRICA per più di 70 anni.  –  Milioni di uomini e donne di tutte le classi sociali e di tutte le nazioni, piangono e piangeranno ancora amaramente, perché si sono dimenticati del Golgota e del Figliuolo di Dio che offri per la loro salvezza, nei giorni della sua carne, preghiere, supplicazioni con alte grida e con lacrime (Ebrei 5.7). Migliaia di …
Leggi Tutto

IL GRANELLO DI FRUMENTO

Se il granel di frumento caduto in terra non muore, rimane solo; ma se muore, produce molto frutto.  (Giovanni 12: 24) Gesù stesso era quel «granello di frumento». Egli è caduto nel terreno; è morto; come risultato della Sua morte sacrificale sul Calvario, il Suo seppellimento nella tomba, la Sua resurrezione la mattina di Pasqua; è stata compiuta la promessa della redenzione del mondo e questo era il …
Leggi Tutto

INSEGNATI AD AMARCI

Quanto all’amore fraterno non avete bisogno che io ve ne scriva, giacché voi stessi avete imparato da Dio ad amarvi gli uni gli altri. (1°Tessalonicesi 4:9)    –   Amati fratelli, pace, vera pace! Vi supplico di ascoltare le parole che escono dal cuore di un vecchio fratello, conservo con voi nel ministero cristiano. Parole che esprimono un’esortazione: – “Apriamoci totalmente all’opera dello Spirito Santo che vuole spandere generosamente l’amore …
Leggi Tutto

DIARIO DI UN VIAGGIO IN ANGOLA

di Agostino Masdea.  Una delegazione dell’A.M.E.N, Agenzia Missionaria Evangelo per le Nazioni, si è recata in Angola per inaugurare, nel centro Beniamino di Funda, nella provincia di Cacuaco, un panificio (“padaria” in portoghese), che consentirà la produzione di pane per I bambini e i ragazzi della scuola del centro. La delegazione era composta da alcuni pastori, membri del consiglio nazionale dell’AMEN, tra cui il presidente Remo Cristallo, il …
Leggi Tutto

DAI NOSTRI CULTI

Pastore Agostino Masdea  –  Domenica 20 Luglio 2014  –  (2 Re 5:1-14)   Quando affrontiamo le sfide di questa vita,c’è un solo modo per gestirle; non è fare a modo nostro, ma riporre fede in Dio e fare a modo Suo. Allora Egli verrà incontro al nostro bisogno …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti