Meditazione del giorno: Circoncisione spirituale

fb_meyer

di F. B. MEYER  –  Il SIGNORE, il tuo Dio, circonciderà il tuo cuore e il cuore dei tuoi discendenti affinché tu ami il SIGNORE, il tuo Dio, con tutto il tuo cuore e con tutta l’anima tua, e così tu viva. (Deuteronomio 30:6)  –  La circoncisione è il segno della separazione. E’ stata imposta ad Abramo e ai suoi figli che dovevano essere il popolo particolare di Dio, scelti da tutte le nazioni della terra. Allo stesso modo, la circoncisione di Cristo, che è fatta senza mano d’uomo, di cui parla l’Apostolo, è una divisione, una separazione dai peccati della carne, una partecipazione alla tomba e alla sepoltura di Cristo (Colossesi 2:12).

Dobbiamo essere separati dallo spirito e dal carattere del mondo. Tra noi e i suoi peccati, le sue ambizioni, i suoi metodi, ci deve essere non solo una separazione esteriore, ma una separazione di cuore. Siamo stati già separati nel piano di Dio quando Gesù fu portato fuori dal campo per morire. Ma ora dobbiamo essere separati nel nostro comportamento personale. Vorresti avere questo? Allora rivendica che questa promessa sia adempiuta in te, e chiedi a Dio di circoncidere il tuo cuore – sede dei tuoi affetti, il centro vitale della tua anima.

Allora amerai il Signore con tutto il tuo cuore. Il motivo per cui amiamo Dio così poco è perché la forza del nostro amore si sviluppa su una superficie troppo ampia; è come il fiume Orinoco, che si disperde in tante paludi e acquitrini man mano che si avvicina al mare. Se solo fossimo veramente separati da tutto ciò che è estraneo a Dio, e arrendessimo tutto a Lui, allora i nostri cuori sarebbero ripieni del il suo amore.

Dobbiamo amare le persone e tutte le cose e con una tenerezza e un calore che sono intrisi con i colori che provengono da Lui.  Non potrai mai riuscire a rovesciare le fortezze di Satana, operaio cristiano, fin quando Dio non ti toglierà la fiducia in te stesso, e ti porterà giù, nella polvere della morte: poi, quando la sentenza di morte sarà in te comincerai a sperimentare l’energia della vita divina, la gloria della vittoria divina.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

SEGUIRE GESU’

di ROBERTO BRACCO   –   Alcuni episodi, ricordati con dovizia di particolari, trascendono il loro significato storico per esprimere una lezione spirituale. Questo è uno di quelli perché si propone una lezione di dottrina cristiana che possiamo definire fondamentale e cioè:  «Come pervenire alla vita eterna». Bisogna premettere che «vita eterna» non è sinonimo d’immortalità : tutte le anime sono immortali, ma soltanto quelle che si uniscono …
Leggi Tutto

Dai nostri culti: Salvezza senza ravvedimento

Pastore Agostino Masdea  –  Domenica 23  Marzo 2014  –  (Marco 1:14-20))                                   Questo sermone confuta la dottrina della “grazia estrema” o “ipergrace”, e ribadisce che senza ravvedimento non c’è salvezza. William Booth, fondatore dell’Esercito della salvezza aveva previsto che nel XX secolo ci sarebbe stato: -Una religione senza lo Spirito Santo. -Cristiani …
Leggi Tutto

Io opero con giustizia e difendo chi è oppresso

L’Eterno opera con giustizia e difende la causa degli oppressi. (Salmo 103:6) Non è bello sapere che Dio opera con giustizia per difendere coloro che sono oppressi? Sono stupito dal numero di passi biblici che parlano del cuore di Dio per i deboli di questo mondo, poveri, maltrattati, bambini, vedove, orfani, ecc. Egli è sempre stato il protettore di coloro che hanno difficoltà proteggere sé stessi. Egli è un …
Leggi Tutto

VIVERE IL CRISTIANESIMO.

di ROBERTO BRACCO  –  Che cos’è il cristianesimo?  Questa domanda rappresenta una premessa indispensabile al soggetto che ci accingiamo a trattare. Il cristianesimo è la dottrina di Cristo nella sua attuazione pratica! La dottrina di Cristo, non bisogna dimenticare, non ha soltanto un aspetto morale ed un contenuto legale, ma anche, anzi soprattutto, un aspetto ideale; cioè la dottrina di Cristo non si esaurisce nell’insegnare a vivere puramente …
Leggi Tutto

CHIESI A DIO

Chiesi a Dio la forza Per compiere qualcosa; fui reso debole per ubbidire umilmente. Chiesi a Dio la salute per fare cose maggiori; ricevetti infermità per fare cose migliori. Chiesi la ricchezza per diventare felice; Ricevetti povertà per acquistare sapienza. Chiesi la potenza per essere onorato dagli uomini; Ricevetti debolezza per riconoscere la mia dipendenza da Dio. Chiesi ogni cosa per godere la vita; ricevetti la vita per …
Leggi Tutto

IL LAVORO NASCOSTO

di DON MALLOUGH –  “Andrea, fratello di Simon Pietro, era uno dei due che avevano udito Giovanni e avevano seguito Gesù”. – Giovanni 1:40  –   È strano come lo scrittore di questo versetto si riferisca ad Andrea: due delle tre volte in cui Giovanni parla di lui, specifica che è il fratello di Pietro. Andrea era in realtà anche lui uno dei dodici apostoli, e quindi sarebbe stato nel …
Leggi Tutto

Salmo 91

di D. L. MOODY  –   Questo salmo potrebbe esser stato scritto da Mosè in seguito a qualche spaventosa sciagura abbattutasi sul popolo d’Israele. Forse fu scritto in Egitto, dopo quella terribile notte di morte in cui i primogeniti egiziani, …
Leggi Tutto

CHI, E COSA E' DIO

di BILLY GRAHAM  –  Nella Bibbia Dio si rivela in mille maniere e se noi la leggiamo con eguale attenzione e regolarità del nostro giornale quotidiano, saremo informati di Dio  come  del  nostro giocatore di calcio favorito! Come un diamante ha molteplici facce, così gli aspetti della rivelazione di Dio circa Se stesso, sono innumerevoli e riempirebbero degli interi volumi. Ne illustrerò quattro che sembrano i più significativi …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti