Meditazione del giorno: Responsabili nel lodare Dio

di Elisabeth Elliot  –   Non siamo sempre in grado di controllare gli eventi, ma possiamo controllare il modo in cui rispondiamo a essi. Quando accadono cose che ci sgomentano o ci sconvolgono, dovremmo guardare a Dio per capirne il significato, ricordando che Egli non è mai colto di sorpresa e che i suoi piani non possono essere ostacolati. Quello che Dio cerca sono persone che lo adorano. Il nostro sguardo di fiducia nei Suoi confronti, anche se pieno di domande, Lo glorifica.

Uno dei testimoni della crocifissione era un centurione per il quale la scena non rappresentava di certo una novità. Egli aveva visto parecchi criminali essere crocifissi. Ma la risposta di quest’Uomo, affisso lì sulla croce, era completamente diversa da quella degli altri, fatto che fece immediatamente capire al centurione che Egli era innocente. Al posto di disperarsi per un’ingiustizia così terribile oppure di prendersela con Dio che poteva evitarla, la Sua risposta fu quella della lode (Luca 23:47).
E questa è la nostra prima responsabilità: glorificare Dio. Di fronte ai sconvolgimenti e alle tragedie più gravi della vita, la risposta di un cristiano fedele è la lode: non per il male stesso, questo è certo, ma per ciò che Dio è e per la certezza ultima che un disegno è in corso di realizzazione per coloro che Lo amano.

I commenti sono chiusi.

Meditazione del giorno

  • Meditazione del giorno: GRATUITAMENTE AVETE RICEVUTO
    In Devotional
    by Gary Wilkerson– Come figli di Dio, dobbiamo occuparci degli affari di nostro Padre, la missione di Dio. A volte la gente fraintende quello che facciamo. A volte persino le persone nelle nostre chiese o comunità possono fraintenderci e dire: Sei troppo concentrato verso l’esterno e non stai venendo incontro ai miei bisogni! Se è vero che se siamo talmente concentrati all’esterno da non andare incontro ai bisogni di quelli intorno a noi, allora stiamo facendo qualcosa di sbagliato. Siamo qui come chiesa esattamente come Gesù era qui sulla terra. Siamo qui per andare incontro ai bisogni della gente. Se sei ferito, spezzato, [...continua la lettura]

Post meno Recenti

  • La Storia più bella
    di A. Masdea  –  Allora Filippo prese la parola e, cominciando da questa Scrittura, gli annunziò Gesú.  (Atti 8:35) i) A tutti piace sentire delle storie: a) Da bambini ascoltavamo i nonni al focolare…b) Poi leggevamo libri…c) C’erano anche  i cantastorie che musicavano delle storie vere.d) Oggi le storie si raccontano con i films, le commedie, il teatro, romanzi… ecc.– Anche Gesù racconta delle […]
  • Pace e Sicurezza
    Un messaggio profetico di David Wilkerson –  “Quando diranno: «Pace e sicurezza», allora una rovina improvvisa verrà loro addosso, come le doglie alla donna incinta; e non scamperanno. Ma voi, fratelli, non siete nelle tenebre, così che quel giorno abbia a sorprendervi come un ladro” (1 Tess. 5:3 – 4).   Proprio in questo momento il mondo è in subbuglio e la gente si chiede: “Stiamo vedendo il ripetersi della storia? Ci stiamo forse avviando verso un olocausto nucleare? Il mondo sta correndo fuori dal controllo?”. “Ma quando queste cose cominceranno ad avvenire, rialzatevi, levate il capo, perché la vostra liberazione si avvicina” (Luca 21:28). Persino alcuni capi religiosi adesso parlano con un tono di paura. Alcuni dicono: “Siamo stati testimoni della morte della diplomazia”. […]
  • RAVVEDETEVI
    di G. Robert Ashcroft  –   Questo fu il grido dei profeti e degli apostoli, questo deve essere il grido degli odierni predicatori.  –   «Ricordati, dunque, donde sei caduto, e ravvediti, e fa’ le opere di prima; se no, verrò a te, e rimuoverò il tuo candelabro dal suo posto, se tu non ti ravvedi. (Apoc. 2:5).  Giovanni Battista venne a predicare il suo messaggio e si mantenne fedele al modello profetico: « Ravvedetevi, poiché il Regno dei Cieli è vicino » Matteo 3:2. Egli preparò la via al Signore!  Gesù venne a predicare, ed anche il Suo messaggio fu fedele al modello nelle profezie: «Ravvedetevi, perché il regno dei cieli è vicino» Matteo 4:17. Il termine dominante nella Sua predicazione fu: «Pentitevi». Pietro, sotto la spinta profetica da parte dello Spirito Santo rispose […]
  • Meditazione del giorno: TIMORE E TREMORE
    di David Wilkerson  –  I profeti ci avvertono che quando vediamo Dio scuotere le nazioni, e quando avvengono dei periodi pericolosi, il nostro uomo naturale ha molta paura. Ezechiele si chiedeva: “Potrà reggere il tuo cuore o potranno rimanere forti le tue mani nei giorni in cui agirò contro di te?” (Ezechiele 22:14).  Quando Dio avvertì Noè dei giudizi imminenti e gli disse di costruire un’arca, Noè fu “mosso da santo timore” (Ebrei 11:7). Persino il coraggioso Davide disse: […]
  • IL RUOLO DELLA BIBBIA NELLA CHIESA (e nella vita del credente)
    La Bibbia non è una collezione di scritti umani, o solo un capolavoro letterario. Non possiamo accogliere nemmeno la teoria che la Bibbia “contiene” la Parola di Dio, ma affermiamo e crediamo che la Bibbia è l’infallibile, ispirata ed efficace Parola di Dio. Abraham Lincoln un giorno disse: “io credo che la Bibbia sia il miglior dono che Dio abbia fatto agli uomini. LA PAROLA NEL MINISTERIO DI CRISTO. Qual è il suo ruolo nella chiesa oggi? Quale deve essere? Per dare una risposta vogliamo ricorrere alla Bibbia stessa e vedere come e quanto la chiesa primitiva dava importanza alla Parola di Dio. […]
  • IO SO CHE IL MIO REDENTORE VIVE
    di Agostino Masdea   –   Ma io so che il mio Redentore, vive e che alla fine si leverà sulla terra. Dopo che questa mia pelle sarà distrutta, nella mia carne vedrò Dio. Lo vedrò io stesso; i miei occhi lo contempleranno, e non un altro. Il mio cuore si strugge dentro di me. (Giobbe 19:25-27) – Giobbe, un uomo provato, in estrema difficoltà, prigioniero della sofferenza. a. – Il libro di Giobbe si apre con la testimonianza di Giobbe: Quest’uomo era integro e retto, temeva DIO e fuggiva il male. (1:1) – Sappiamo che satana volle accusarlo e provare a Dio che la sua devozione era dettata dalla convenienza. Così Giobbe subì delle tremende prove… dalla morte di tutti i suoi figli a malattie terribili e penose… ma in tutto questo rimase fermo nella fede. – Egli è ricordato […]

Prossimi Eventi

Dai nostri Culti