Volontà sottomessa

meyerfb

di F. B. MEYER  –   “ Il mio giudizio è giusto; perché cerco non la mia propria volontà, ma la volontà di Colui che mi ha man­dato… (Giovanni 5:30). Questo era il segreto della re­gola di vita che Gesù non solo praticava, ma insegnava. In una forma o nell’altra, Egli insisteva continuamente sulla sottomissione della propria volontà, come chiave della perfetta conoscenza. “Se uno vuol fare la volontà di Dio, conoscerà….”

Vi è differenza tra una volontà spenta ed una che si sottomette.  Dio non ci chiede che i nostri desideri siano annientati come i tendini delle braccia atrofiz­zate di un fachiro. Vuole soltanto che si dica “ sì „ a Lui.  Piegarsi a Lui come si piega il giunco nelle mani (di chi sa maneggiarlo).

Un tempo, quando le navi si avvicinavano al porto, un piccolo mozzo si metteva a poppa con l’occhio fisso al capitano e ripeteva giù ai macchinisti gli ordini che egli emanava. Quanto spesso ho desiderato che la mia volontà potesse ripetere con cura e con prontezza la volontà di Dio perché tutti i miei più bassi istinti po­tessero ubbidire !

La guida che cerchiamo, spesso ci manca proprio per questa assenza di sottomissione. V’è un segreto con­trasto fra la nostra volontà e quella di Dio. Non saremo mai dalla parte della ragione fino a che non avremo permesso a Lui di prendere, spezzare, agire. Ricerchiamo questo. Se non potete dare, lasciate che Egli prenda. Se non volete, confessate che desiderate di essere messi in grado di volere. Prestatevi docilmente perché Egli possa operare in voi, per fare ciò che a Lui piace. Dobbiamo essere plastici come creta, pronti a lasciarci dare la forma che il gran Vasellaio crede di scegliere. In que­sto modo sapremo scoprire la Sua guida.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

LA FAMIGLIA CRISTIANA

di Roberto Bracco  –   Non ci riferiamo alla famiglia nel senso sociale, ma a quella che è “famiglia” per vincoli spirituali; ci riferiamo cioè alla chiesa cristiana non come organizzazione o denominazione, ma come popolo di “fratelli” che si amano, si stimano, si aiutano in virtù di quell’amore celeste che è stato sparso in loro mediante lo Spirito Santo.     La famiglia cristiana è la più perfetta, la …
Leggi Tutto

E' peccato l'omicidio? RISPOSTE AGLI ARGOMENTI RELATIVI ALL’ABORTO

 di Norman L. Geisler –  La Bibbia condanna chiaramente chi uccide intenzionalmente un essere umano innocente. Tuttavia, non tutte le uccisioni sono omicidi. Non tutte le uccisioni sono intenzionali. Ci sono delle occasioni in cui vi sono delle giustificazioni relative all’uccidere un altro essere umano. A questo proposito, la Bibbia permette la protezione della propria vita, anche se ciò significa privare della vita qualcun’altro che la sta minacciando. In …
Leggi Tutto

Da una vita di sesso, droga, suicidio, ad attivista in favore della vita: Come Dio mi ha riscosso dalle tenebre

Febbraio 10, 2014  –   LA STORIA DI MEAGAN WEBER  –  Tra la prima e la seconda gravidanza qualcosa è successo nella vita di Meagan Weber.  “Credevo  nel mantra “il corpo è mio e lo gestisco io”; facevo uso di droghe e vivevo «completamente immersa nella promiscuità», ma poi qualcosa accadde nel mio cuore”.   Meagan Weber oggi è impegnata nella lotta contro l’aborto negli Stati Uniti e …
Leggi Tutto

LA PREGHIERA

di LEONARD RAVENHILL    –   Il Vangelo Della Preghiera  –   Non v’è niente di più trasfigurante della preghiera. Le persone spesso dicono: “Perché insisti tanto sull’argomento della preghiera?”  La risposta è  molto semplice: perché Gesù stesso lo ha fatto. Potresti cambiare il titolo del Vangelo secondo S. Luca in  “Vangelo della Preghiera”. Esso infatti racconta la vita di preghiera di Gesù. Gli altri evangelisti dicono che Gesù era nel …
Leggi Tutto

Storie di grandi inni: “COME, THOU FOUNT OF EVERY BLESSING,”

Forse tutti gli inni sono in una certa misura autobiografici, nel senso che rivelano qualcosa dell’esperienza spirituale dell’autore. In alcuni inni, il filo autobiografico è più forte e più marcato. Come nel caso di questo inno battista scritto da Robert Robinson (1735-1790), che mentre era un apprendista barbiere, fu fortemente influenzato dalla predicazione di George Whitefield. In particolare una frase dell’ultima strofa, “incline a vagare, Signore, mi sento incline ad …
Leggi Tutto

DOMANDE PER GLI AMICI CATTOLICI, RIGUARDO GESÙ E IL PERDONO.

di Matt Slick  –   I cattolici hanno il confessionale, i sacerdoti, la penitenza, i sacramenti, i santi e Maria, e tutti in un modo o in un altro incidono sul  perdono dei peccati. In confessionale, il Cattolico confessa i suoi peccati a un sacerdote che gli da l’assoluzione e gli  prescrive la penitenza – un mezzo necessario per il perdono (CCC 980) “con la quale i peccati commessi …
Leggi Tutto

UNA NUOVA SPERANZA

di Masdea Agostino  –  Ruth 1:1-7 –  i) Il libro di Ruth racconta la storia di due donne, una suocera e una nuora… e sebbene questo tipo di rapporto proverbialmente sembra sia difficile, queste due persone unirono la loro vita in un legame spirituale e di affetto sincero che lasciò un segno profondo nella storia d’Israele e nella storia del popolo di Dio. In questo brevissimo libro si …
Leggi Tutto

LE DUE CASE

di AGOSTINO MASDEA   –  Perciò, chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, io lo paragono ad un uomo avveduto, che ha edificato la sua casa sopra la roccia.  Cadde la pioggia, vennero le inondazioni, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa; essa però non crollò, perché era fondata sopra la roccia.  Chiunque invece ode queste parole e non le mette in pratica, sarà paragonato ad …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti