Meditazione del giorno: Conoscere Cristo

di WATCHMAN NEE    –  “Se anche abbiamo conosciuto Cristo da un punto di vista umano, ora però non lo conosciamo più così”. (2 Corinzi 5:16)

“La mattina del primo giorno della settimana, molto per tempo, venne Maria Maddalena… e vide che la pietra era stata rotolata”. Ma per Maria non fu sufficiente trovare la tomba vuota; essa volle vedere il corpo del Signore. “Hanno tolto il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’abbiano posto” disse agli angeli piangendo. Poi, voltandosi, essa vide il Signore che conosceva bene, e lo scambiò per l’ortolano. Se metti in dubbio il fatto che sia necessa­rio avere rivelazioni divine, considera quel fatto! Qui vi è un importante principio. Cristo “secondo la carne” era stato crocifis­so. Conoscendolo in questo modo si poteva soltanto finire nella vana ricerca del cadavere.

Maria, così impegnata, vide Gesù in piedi ma non lo riconobbe. Erano state alterate le sue facoltà? No, egli era risorto con grande potenza ed era stato restituito alla sua gloria; e poiché egli era cambiato, anche i mezzi per riconoscerlo erano necessariamente cambiati. Solo tramite il suo parlare rivoltole personalmente Maria lo riconobbe, ed è in questo modo soltanto che viene tutta la rivelazione. Tu non puoi spiegare facilmente con termini umani questa capacità interiore di riconoscere. Tu sai dentro, e questo è sufficiente. Maria pianse. Cercando un cadavere, essa si era sba­gliata sul suo Signore. Molti di noi hanno dei motivi per piangere riguardo a ciò. Noi arriviamo a un punto morto, senza alcuna possibilità di uscirne, ma poi udiamo vicino una voce che dice “Maria” – ed ecco, lì davanti a noi vi è l’uno che avevamo pensato di aver perduto!

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

IL BATTESIMO NELLO SPIRITO SANTO

di ROBERTO BRACCO  –  Ogni volta che il libro degli Atti si sofferma a descrivere il battesimo nello Spirito, la terminologia acquista accenti altamente vibranti. Questa celestiale esperienza cristiana viene costantemente presentata come una delle più genuine ed evidenti manifestazioni della gloria e della potenza di Dio. I credenti non vengono riscaldati da una sensazione passeggera o agitati da un’emozione  fugace,   ma   vengono   attraversati   e   riempiti   da   una   potenza …
Leggi Tutto

DALL'ISLAM A CRISTO -

TESTIMONIANZA   –  Mi chiamo RUBEN DAZAR, (il nome è inventato) e sono nato in una città a nord dell’Iran, sotto un nome diverso sono cresciuto in una famiglia musulmana molto fervente. Mio nonno materno era un Ayetoalah, cioè un insegnante dell’islam, ed essendo suo nipote ero ben conosciuto e molto rispettato nella comunità. Nel corso degli anni ho scritto alcuni libri sull’IsIam. Mia madre è stata allevata …
Leggi Tutto

Leonard Ravenhill

VIDEO –   “Siamo disposti a bere dalla Sua coppa?”   –   Un altro sermone di Leonard Ravenhill che tratta di un tema fondamentale specialmente in questi giorni di caos e corruzione nella Chiesa, il risveglio! Tutti lo vogliono, ma nessuno prega per averlo, tutti ne parlano ma nessuno lo vuole, per avere un risveglio bisogna pagare un prezzo tremendo, un prezzo che lo stesso Gesù ha …
Leggi Tutto

CRISTIANI INFUOCATI

di Agostino Masdea  –  Ci sono molte figure nella Parola che rappresentano lo Spirito Santo: l’olio, il vento, la colomba, il fuoco. A Pentecoste, due di questi simboli, il fuoco e il vento si sono manifestati contemporaneamente, e fu quel tipo di battesimo che segnò una nuova era, perché segnò la nascita della chiesa di Gesù Cristo. Ed è stato quel fuoco, quel battesimo, che ha trasformato quei discepoli …
Leggi Tutto

GRANDI INNI: "BLESSED ASSURANCE" (GARANZIA BENEDETTA )

Fanny Crosby, compositrice di inni, era rimasta cieca quando aveva sei settimane di vita, per delle cure mediche sbagliate. Fanny Crosby nel corso della sua lunga vita (morì all’età di 95 anni) scrisse più di ottomila testi di canzoni gospel. Spesso i temi per i testi venivano suggeriti a Fanny Crosby da ministri che la andavano a trovare e che desideravano avere una nuova canzone su un soggetto …
Leggi Tutto

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

di Ruth Steelberg Carter  –  Qualcuno ha detto che «la sola religione che vale è quella praticata in casa» e questo è vero anche per l’evangelizzazione. Quando il Signor Gesù dette ai Suoi seguaci l’ordine di esserGli testimoni, Egli disse loro di cominciare da dove si trovavano, cioè da Gerusalemme. (Atti 1 :8). La casa è come un fiume che, sebbene piccolo all’inizio, si gonfia nello scorrere fino …
Leggi Tutto

Perseverare nella Parola di Dio

di Roberto Bracco  –  “Se perseverate nella mia Parola…” (Giovanni 8:31)  –  Questo passo dell’Evangelo di Giovanni ci fa comprendere tre cose di grande importanza : – Per essere veramente discepoli di Gesù bisogna perseverare nella sua parola. – Mediante la perseveranza nella sua parola si giunge alla conoscenza della verità. – La conoscenza della verità produce la conquista della libertà. La prima cosa ci dice chiaramente che …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti