Meditazione del giorno: Cos’è che piace a Dio?

warren_wiersbe

di Warren Wiersbe  –   “Fa’ del bene a Sion, nella tua grazia; edifica le mura di Gerusalemme. Allora gradirai sacrifici di giustizia, olocausti e vittime arse per intero; allora si offriranno tori sul tuo altare” (Salmo 51:18,19).   –   Possiamo vivere per piacere a noi stessi o per piacere agli altri, ma prima di tutto dobbiamo vivere per piacere al Signore. Davide chiude la sua preghiera dicendo: “allora gradirai sacrifici di giustizia” (v. 19). Ogni cosa che facciamo dovrebbe piacere al Signore.

A. W. Tozer era solito dire, “Dio non si fa prendere in giro”. E sappiano tutti che è proprio vero. Un giorno Davide disse: “Io sono in una grande angoscia! Ebbene, cadiamo nelle mani del Signore, perché le sue compassioni sono immense; ma che io non cada nelle mani degli uomini!” (II Sam. 24:14). Dio ci conosce, ci ama ed è paziente. Ogni cosa che Egli pianifica per noi è per il nostro bene, per farci gioire e per la Sua gloria. Dunque, cosa Gli fa più piacere? Che il nostro sia un cammino dettato dall’ubbidienza e che non sia un sacrificio. Davide dice: “se ti offrissi sacrifici senza pentimento, tu non li accetteresti. Ma se mi pento e ti offro un cuore rotto e contrito, allora accetterai il mio sacrificio ed il mio servizio”.

È interessante come Davide finisca questo Salmo: “Fa’ del bene a Sion, nella tua grazia; edifica le mura di Gerusalemme” (v. 18). Davide nel suo peccato stava solo demolendo, non edificando. Diede ai nemici l’opportunità di ingiuriare Dio. La notizia si diffuse e presto tutti seppero ciò che Davide aveva fatto. Infatti egli dice, “Oh Dio, quando stavo peccando stavo distruggendo tutto, non ero più giusto agli occhi Tuoi. Ma adesso voglio piacerti e poiché ora sono di nuovo retto davanti a Te comincerò a edificare. Le mura di protezione della Tua Gerusalemme torneranno ad essere forti”. La domanda oggi è, stai abbattendo o stai edificando?

Dio pianifica ogni cosa per il tuo bene, la tua gioia, e per la Sua gloria. Come figlio, sforzati di piacerGli e di onorarLo in tutto ciò che fai. Stai camminando con obbedienza per il sentiero tracciato da Dio? Fai che la tua vita possa piacerGli in tutti i suoi aspetti.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Domenica 10 Marzo 2013 - Pastore Lorenzo Agnes

LO SPIRITO SANTO DIMORA IN NOI Lorenzo Agnes è pastore della Chiesa CALVARY TABERNACLE A Schenectady 840 Albany Street New York, 12304,    Predicazione di Domenica 10 Marzo 2013 – …
Leggi Tutto

L'ORGOGLIO, IL GRANDE PECCATO

di C.S. Lewis   Tratto dal libro: Mere Christianity. Che posto occupa l’orgoglio nella nostra vita? Sappiamo che è il peccato più subdolo, spesso mascherato sotto forma di umiltà! É indispensabile che il cristiano autentico esamini se stesso e riconosca le proprie lacune prima di poter progredire nella conoscenza di Dio e arrivare ad essere utile agli altri. Riconoscere l’errore in noi stessi spalanca tutte le porte a Dio, che …
Leggi Tutto

IL BATTESIMO DELLO SPIRITO SANTO normale esperienza cristiana.

di LEWI PETHRUS   –    «Or gli apostoli ch’erano a Gerusalemme, avendo inteso che la Samaria aveva ricevuto la Parola di Dio, vi mandarono Pietro e Giovanni. I quali, essendo discesi là, pregarono per loro affinché ricevessero lo Spirito Santo; poiché non era ancora disceso sopra alcuno di loro, ma erano stati soltanto battezzati nel nome del Signor Gesù. Allora imposero loro le mani, ed essi ricevettero lo …
Leggi Tutto

Roberto Bracco: Venite a me

Sermone di Roberto Bracco …
Leggi Tutto

DALL'ISLAM A CRISTO -

TESTIMONIANZA   –  Mi chiamo RUBEN DAZAR, (il nome è inventato) e sono nato in una città a nord dell’Iran, sotto un nome diverso sono cresciuto in una famiglia musulmana molto fervente. Mio nonno materno era un Ayetoalah, cioè un insegnante dell’islam, ed essendo suo nipote ero ben conosciuto e molto rispettato nella comunità. Nel corso degli anni ho scritto alcuni libri sull’IsIam. Mia madre è stata allevata …
Leggi Tutto

VAI, IO MANDO TE!

di MIKE BROWN  –  Il cuore di Dio è un cuore missionario. Egli desidera che il popolo che ha creato viva con Lui per sempre. Questo è il primo motivo per cui ci ha creato, affinché potessimo avere comunione con Lui, conoscerlo e così essere Suoi. Ciò era, ed è il Suo cuore. Egli, dopo tutto, è chiamato il Padre celeste.  La caduta dell’uomo non ha cambiato le …
Leggi Tutto

Roberto Bracco: "Il Vivente". Sermone audio

ROBERTO BRACCO: “IL VIVENTE” – Sermone Evangelistico tratto da Apocalisse 1:18 – ” «Non temere! Io sono il primo e l’ultimo, il vivente; io fui morto, ma ecco sono vivente per i secoli dei secoli, amen!” …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti