Meditazione del giorno: “Solo Cristo”.

Vance Havner

di VANCE HAVNER  –  Spurgeon un giorno disse: “Nei giorni di Paolo la somma e la sostanza della teologia era Gesù Cristo. Io non mi vergogno di dichiararmi un calvinista. Non ho nessuna esitazione a denominarmi Battista. Ma se mi chiedi qual è il mio credo, rispondo che è Gesù Cristo “.  Si pensi ai primi anni di A.B. Simpson nella ricerca di questa esperienza e culminata in quella conclusione così ben espressa all’inizio di una sua poesia:  “Una volta era la benedizione, ora è il Signore.”
Come ci piace fare del Signore una specie di Babbo Natale, cercando solo i suoi doni! Beati noi quando cerchiamo il Donatore, piuttosto che il dono, e quando possiamo dire:  “Adesso solo Te ricerco”.  Il mio messaggio è quindi semplicemente Gesù Cristo. Lui è sufficiente. Naturalmente siamo a conoscenza del fatto che Cristo è

la vita e il messaggio del cristiano, ma abbiamo bisogno di familiarizzare con ciò che ci è  familiare. Noi diamo per scontato ciò che dovremmo asserire. Egli è il baricentro, ma  molti di noi ci poniamo fuori, sui nostri raggi preferiti, come gufi su differenti rami. Ma se stiamo al centro tutti i raggi sono nostri. E quanto più saremo vicini al mozzo centrale tanto più saremo vicini a tutti i raggi.

Certo, non mi riferisco al Cristo del “partitismo”. Alcuni dicono: “Io appartengo a Cristo”, proprio al fine di evitare la questione. C’era un partito di Cristo a Corinto, come c’era il partito di Paolo, quello di Cefa, e anche di Apollo. E quelli del primo partito erano messi male quanto gli altri e forse anche un po’ peggio! Cristo non esclude Paolo, Cefa e nemmeno Apollo, ma li include. Tutti i predicatori del Vangelo sono nostri perché noi siamo di Cristo. L’unica cosa che non ci appartiene siamo noi stessi; noi non apparteniamo a noi stessi. Infatti siamo stati comprati a caro prezzo.

Certamente non mi riferisco al Cristo del modernismo. Quello è un falso Cristo. Il mio Cristo è il Figlio di Dio nato da una vergine, che ha vissuto una vita senza peccato, è morto di una morte sostitutiva ed espiatoria, è risorto dalla tomba e che tornerà di nuovo per regnare.

Alcuni anni fa, mentre predicavo in un piccolo paese del Sud, un pomeriggio passeggiavo meditando sul messaggio che avrei dovuto predicare la sera. Mi sono meravigliato del fatto che sentivo il bisogno di predicare “Solo Gesù” più di quanto lo avevo fatto prima. Mi ricordo che chiesi al Signore di darmi una conferma di questa mia impressione, facendomi vedere un’anima salvata quella sera. Venne la sera e predicai. Feci l’appello, ma nessuno rispose. Mentre chiudevo con la benedizione finale pensavo: “Signore, dove è l’anima che ho chiesto?” Prima dell’”amen” arrivò improvvisamente un diluvio di pioggia, tanto che la gente non poteva uscire per tornare a casa. Un uomo venne da me e mi chiese se potevamo pregare insieme. Siamo andati in una piccola stanza e lì egli ricevette Cristo come suo Salvatore. Ho pensato a quell’episodio molte volte e ho cercato di essere fedele a quella impressione confermata.

C’è un solo centro sicuro e garantito nell’esperienza cristiana, nella dottrina e nella testimonianza, ed è Gesù Cristo. Stai in qualsiasi altro punto, non importa quanto sia buono, e sarai squilibrato. Stai con Lui e manterrai l’equilibrio,  perché in Lui consistono tutte le cose.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

SAREMO SIMILI A LUI

di MW. B. RILEY   –  Paolo scrisse: “Ma dirà qualcuno: Come risuscitano i morti, e con quale corpo verranno? Stolto! Quello che tu semini non è vivificato, se prima non muore.  E quanto a quello che semini, tu non semini il corpo che ha da nascere, ma un granello ignudo, che può essere di frumento o di qualche altro seme. E Dio gli dà un corpo come ha …
Leggi Tutto

SOTTO IL SOLE

di BILLY SUNDAY  –   ″Che profitto ha l’uomo di tutta la fatica che sostiene sotto il sole?″  (Ecclesiaste 1:3)    –   È lo stesso re Salomone a formulare questa domanda e a darle una risposta. Nel modo d’esprimersi contemporaneo, significa più o meno: ″Che bene ricava un uomo da questa vita, se vive solamente per le cose che può dare il mondo?″ Se c’è mai stato qualcuno in …
Leggi Tutto

IMPARATE

di FILIPPO WILES – Il Cristiano è nato perché impari, è salvato ed arruolato per imparare, quindi non è motivo di meraviglia se al cenno dell’invito di Gesù, troviamo questa parola: imparate. Chi fallisce in questo ha perso lo scopo e il significato della sua chiamata in Cristo. Imparare significa apprendere con lo studio o con la pratica, mandare a memoria. Sembra naturale, è vero, che come cristiani …
Leggi Tutto

CASA TUA!

di FILIPPO WILES   –   Quanti sermoni il lettore avrà ascol­tato sulla parola che Gesù rivolse a Zaccheo: «Scendi presto, perché oggi debbo albergare in casa tua».  Credo di non sbagliarmi quando di­co che l’interpretazione data a queste parole è, nella maggioranza dei casi, spirituale, cioè una interpretazione fi­gurativa, essendo la casa  paragonata alla nostra vita. Poche sono le volte quando sono prese alla lettera. Ebbene il messaggio che …
Leggi Tutto

Quando i padri volgono i loro cuori verso i loro figli

  By Mark Ellis  –   Sembra sia stato solo ieri che stavo insegnando ai nostri figli ad andare in bici, giocare a calcio, fare delle escursioni con le guide indiane o boy scouts, e condividere felici momenti familiari con il nostro carrello-tenda da campeggio nei viaggi durante l’estate. Ora da quando i nostro ragazzi non vivono più con noi la casa è molto calma. Padri, voi solo avete …
Leggi Tutto

AL CENTRO DELLA VOLONTA' DI DIO.

Estratto da un predica di TOMMASO GRAZIOSO.  –   Avevo ricevuto una chiamata per andare a predicare a New York per la mia prima volta da predicatore Non stavo nei miei panni per la tanta gioia e per l’emozione. La mattina presto presi la macchina e mi avviai per andare a predicare. Stavo in macchina e ripetevo i passi biblici con entusiasmo quando, improvvisamente spuntò un uomo quasi …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

LA FEDE

LA FEDE

da un sermone di Smith Wigglesworth  -  «Per fede Abele offerse a Dio un sacrificio più eccellente che Caino… per fede Enoch fu trasportato per non veder la morte... per ...
Leggi Tutto
Calvario

Calvario

di John Charles Ryle  -  Probabilmente saprete che il Calvario era un posto poco fuori Gerusalemme, dove il Signore Gesù Cristo, il Figlio di Dio, fu crocifisso. Sul Calvario non ...
Leggi Tutto
La tua parola mi ristora

La tua parola mi ristora

di N.A. WOYCHUK  -  Il Dr. R. A. Torrey disse: “Vi è più potenza in questo libro, per la salvezza degli uomi­ni, per la loro purificazione, per rallegrare e rendere ...
Leggi Tutto
LA PACE E’ POSSIBILE!

LA PACE E’ POSSIBILE!

di J. F. Walvoord   -  Desideriamo la pace nel mondo.  Ai nostri giorni sono pochi i quesiti che ci inducono a meditare, certamente non tanto quanto la domanda: E’ ...
Leggi Tutto
CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

«Il calice della benedizione che benediciamo, non è la comunione col sangue di Cristo? Il pane che noi rompiamo, non è la comunione col corpo di Cristo? Siccome vi è ...
Leggi Tutto
L'UNICA VIA

L’UNICA VIA

di OSWALD J. SMITH - Un banchiere ed un industriale sedevano l'uno di fronte all'altro negli uffici della banca. L'industriale parlava molto animatamente, quando all'improvviso l'altro interruppe. "Ridicolo! Assurdo! Pazzesco!" esclamò l'orgoglioso ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti