Meditazione del giorno: Il Capolavoro Perfetto Di Dio

JoniEarecksonTada1

di JONI TADA EARECKSON  –  Uno dei motivi per cui amo le opere d’arte sta nel fatto che spesso Dio usa queste per sorprendermi con qualche similitudine, qualche modo nuovo e sempre fresco di considerare la Sua Parola. Mi è successo recentemente, mentre lavoravo a un disegno particolare e volevo curare ogni minimo dettaglio di certe immagini. Raccolsi una gran varietà di foto che riguardavano il soggetto del mio disegno. Feci esperimenti con diverse gradazioni di colo­re. Poi fu un susseguirsi di ritocchi, di cancellature, di prove. La­vorai molto, cercando di raggiungere la stesura migliore, ideale, perfetta per il dipinto finale.

È facile che io metta da parte schizzi ai quali tengo poco e che non mi entusiasmano. In quel caso posso sopportare alcuni piccoli errori. Ma quando un lavoro mi entusiasma davvero, credimi: è se­gnato da cancellature e revisioni. Continuo a lavorarci fin quando non corrisponde proprio a ciò che ho in mente. Sono convinta che il Signore operi allo stesso modo con noi.  Chiedere a Dio di lasciarci da soli, o di smettere di raffinarci, si­gnifica chiederGli di amarci di meno, e non di più. Molti pensano che Dio sia “poco amabile” quando ci fa passare attraverso la prova, ci plasma e ci modella, trasformandoci in ciò che Egli desidera noi diventiamo. Non accade spesso, forse, che consideriamo un’unica dimensione del Suo amore – la gentilezza o la benignità – come se essa fosse tutto il Suo amore?

L’amore di Dio è più esteso e più profondo di così; comprende la critica costruttiva, l’ammonizione, la correzione e l’incoraggia­mento a fare del nostro meglio. Se, per amore, noi vogliamo pre­servare una persona dalla sofferenza o dal disagio, allora Dio non è sempre amore. Non mostrerebbe amore neppure un dottore che infilza l’ago di una siringa nel sederino di un bambino in lacrime.

 

 

Noi siamo oggetto del profondo amore di Dio e della Sua atten­zione. Non chiederGli di smettere di migliorarti e di perfezionarti! Dio ha un progetto finale in mente, e lo sta portando a compimen­to, revisione dopo revisione, cancellatura dopo cancellatura, schizzo dopo schizzo.

Facendo così, Egli non ti sta dimostrando meno amore. Credi­mi, ti sta amando di più!

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Priorità del risveglio.

di R. J. WELLS  –  Senza dubbio il bisogno più grande ed urgente della nostra nazione e della chiesa, oggi, è quello di avere un possente risveglio spirituale. Malgrado tutti gli sforzi titanici che la Chiesa sta compiendo nel tentativo di risolvere i molti problemi che l’assillano, i suoi progressi sono alquanto limitati. Infatti, quando noi analizziamo la situazione generale, siamo portati a concludere che i migliori sforzi …
Leggi Tutto

Labbra che lodano

di R. Bryant Mitchell   “O Signore, apri le mie labbra, e la mia bocca proclamerà la tua lode.” (Salmo 51:15).  –  La lode è una cosa perenne. Davide disse: “Io benedirò il Signore in ogni tempo: la sua lode sarà sempre nella mia bocca” (Salmo 34:1). Nessuna notte può essere troppo buia quando hai con te la luce della lode. Nessuna prova può spezzare il tuo spirito quando …
Leggi Tutto

ABBIAMO TROVATO IL MESSIA   -  UN EBREO INCONTRA GESÙ

P. GHENNASSIA  –  Cari fratelli, nell’Evangelo di Giovanni si legge questo passo: «Abbiamo trovato il Messia» (Giovanni 1:41). Con queste parole Andrea annuncia con gioia a suo fratello Simon Pietro la meravigliosa notizia. Ed è con non meno gioia che anche noi, mia moglie ed io, vogliamo dirvi: «Abbiamo infine trovato il Messia», perché, israeliti tutti e due e per di più molto religiosi e praticanti, eravamo di …
Leggi Tutto

RAVVEDETEVI

di G. Robert Ashcroft  –   Questo fu il grido dei profeti e degli apostoli, questo deve essere il grido degli odierni predicatori.  –   «Ricordati, dunque, donde sei caduto, e ravvediti, e fa’ le opere di prima; se no, verrò a te, e rimuoverò il tuo candelabro dal suo posto, se tu non ti ravvedi. (Apoc. 2:5).  Giovanni Battista venne a predicare il suo messaggio e si mantenne …
Leggi Tutto

35-Vance_Havner

di Vance Havner  –  Mentre il tuo servo era occupato qua e là, quell’uomo sparì (1 Re 20:40).  L’uomo in questa storia ricevette un incarico da portare avanti, ma si dimostrò infedele, non perché oziò o perché si addormentò, ma perché era troppo occupato. La pigrizia può essere opera del diavolo, ma lo è anche l’essere tanto occupati se ciò fa si che le cose ci sfuggano di mano …
Leggi Tutto

DIARIO DI UN VIAGGIO IN ANGOLA

di Agostino Masdea.  Una delegazione dell’A.M.E.N, Agenzia Missionaria Evangelo per le Nazioni, si è recata in Angola per inaugurare, nel centro Beniamino di Funda, nella provincia di Cacuaco, un panificio (“padaria” in portoghese), che consentirà la produzione di pane per I bambini e i ragazzi della scuola del centro. La delegazione era composta da alcuni pastori, membri del consiglio nazionale dell’AMEN, tra cui il presidente Remo Cristallo, il …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

IL MINISTERIO CRISTIANO

IL MINISTERIO CRISTIANO

di  Roberto Bracco   -   Introduzione Capitolo 1 - Il Ministerio Spirituale Capitolo 2 - I Ministeri della Chiesa Capitolo 3 - Amministrazione Spirituale dei Doni Capitolo 4 - ...
Leggi Tutto
Chiamata al ministerio della Guarigione Divina

Chiamata al ministerio della Guarigione Divina

  La testimonianza personale di John G. Lake dalla sua chiamata al ministerio della Guarigione Divina sarà, ne siamo certi, di grande benedizione per i visitatori del sito. Il suo ...
Leggi Tutto
CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo fascino; la storia dell’uomo che camminò con Dio e poi ...
Leggi Tutto
L’evangelizzazione comincia nella propria casa

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

di Ruth Steelberg Carter  -  Qualcuno ha detto che «la sola religione che vale è quella praticata in casa» e questo è vero anche per l’evangelizzazione. Quando il Signor Gesù ...
Leggi Tutto
IL LAVORO NASCOSTO

IL LAVORO NASCOSTO

di DON MALLOUGH -  "Andrea, fratello di Simon Pietro, era uno dei due che avevano udito Giovanni e avevano seguito Gesù". - Giovanni 1:40  -   È strano come lo scrittore di ...
Leggi Tutto
L'AMORE È BENIGNO

L’AMORE È BENIGNO

di DAVID SKELTON  -  L' amore è paziente, è benigno. 1 Corinzi 13:4   -   L’amore non è solo passivo che sopporta ogni attacco, ma è anche attivo e fa ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti