Meditazione del giorno: Le promesse sono molte e sicure

fb_meyer

di  F.B.MEYER   –  “Io ti ammaestrerò e ti insegnerò la via per la quale devi camminare”   Salmo 32:8.     –   Questa è la pro­messa che Iddio fa a tutti coloro le cui trasgressioni sono perdonate, i cui peccati sono stati cancellati, e che hanno acquistato la sensibilità per poter scorgere il più piccolo sintomo della Sua volontà, meglio di quello che possa fare il mulo con il morso. “Riconoscilo in tutte le tue vie ed Egli appianerà i tuoi sentieri”. Proverbi 3:6.  Abbiamo una parola si­cura sulla quale contare, se solo adempiamo alle con­dizioni richieste, senza lasciarci influenzare dal nostro personale modo di vedere.

“Ed il Signore ti guiderà del continuo” Isaia 58:11. E’ impossibile credere che Egli possa guidarci, se non crediamo che Egli possa farlo sempre. Perché i grandi avvenimenti della vita influiscono su di essa in ogni particolare. Un sassolino può alterare il corso di un fiume. Un granel di senape, una volta cresciuto, può determinare la caduta della pioggia
sopra un continente. Ci viene così richiesto di cercare una Guida che ab­bracci tutta la vita nei suoi molteplici aspetti.

“Io sono la luce del mondo; chi mi seguita non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita”  Giovanni 8:12.  Questo passo sembra rivolto a coloro che vagano nel deserto. Il Maestro promette di essere per tutte le anime fedeli che vanno in pellegrinaggio verso la Città di Dio, quello che fu la nuvola per il po­polo d’Israele nella sua marcia verso la Terra Promessa. Questi non sono che esempi. Il complesso delle Sacre Scritture ne è pieno, ed essi scintillano come le stelle che guidano i viaggiatori nelle tenebre. I Profeti pos­sono ben riassumere l’eredità dei servi di Dio dicendo della Città Santa: “ Tutti i tuoi figliuoli saranno disce­poli del Signore e grande sarà la pace dei tuoi figliuoli”.

Eppure, a qualche anima timida e provata potrà sem­brare che, sebbene tutti coloro che la Parola di Dio menziona, siano stati aiutati da Dio, essa sia stata in­vece lasciata sola. Potrà sembrarle di essere stata posta davanti a problemi che la riempiono di perplessità, di essere stata messa faccia a faccia con i misteri della vita; e, ansiosa di sapere cosa fare, potrà sembrarle che nessun angelo le appaia per istruirla. Alcuni danno la colpa alla loro poca intelligenza. La loro mente è ottusa. Non sanno afferrare il senso di quello che Dio vuole, mentre è così chiaro per gli altri. Sono tanto preoccupati dalla paura di sbagliare, che non sanno più comprendere quello che è giusto.  “Chi è cieco se non il mio servo, e sordo come il messo che io  invio? Chi è cieco come colui che è mio amico, cieco come il servo del Signore? “. Cosa avviene con i nostri bambini? Uno è tanto svelto, che ha bisogno solo di una piccola spinta per capire quello che deve fare; un altro è più tardo, non può capire subito ciò che si vuole da lui. Farete conoscere solo a quello più pronto ciò che volete? Non prenderete l’altro sulle gi­nocchia, e cercherete di rendergli chiare le cose che deve capire? Il dispiacere di quel piccolo essere, ansioso di comprendere per poter ubbidire subito, non crea con voi un legame quasi più forte di quello che può creare l’altro? Oh! fanciulli stanchi, perplessi, timidi, credete nel grande amore di Dio, appoggiatevi su di Esso nella certezza che Egli supplirà alla vostra ignoranza, verrà incontro ai vostri bisogni, prenderà “gli agnelli in braccio, se li torrà in seno e condurrà pian piano le pecore che allattano”.

Vi sono varie istruzioni pratiche alle quali dobbiamo attenerci per poter penetrare il pensiero del Signore.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Uganda: il padre di un martire racconta il proprio cammino di fede

UGANDA  –   William Masolo, padre di Francis Namokubalu (un credente ex-musulmano ucciso a causa della sua fede), ci testimonia del risultato della campagna di lettere organizzata da Porte Aperte, che ha permesso alla sua famiglia di rimanere salda e unita nonostante la perdita del figlio. William ha inoltre condiviso con noi il suo personale cammino di fede. La storia della conversione di William risale agli inizi degli …
Leggi Tutto

Sermone Domenica 13 Gennaio 2013

Agostino Masdea: VITA SOPRANNATURALE (Giovanni 10:10) …
Leggi Tutto

Ostacolo o benedizione?

Si racconta di un re che pose una pesante pietra in mezzo alla strada maestra e si nascose per osservare chi l’avrebbe rimossa.  Persone di varie classi sociali passarono e raggirarono l’ostacolo, continuando il loro cammino, alcuni biasimando il re per non tener sgombra la strada maestra, ma tutti schivando il lavoro di rimuovere la pietra dalla strada. Finalmente un povero contadino, incamminato verso la città con il …
Leggi Tutto

Certezze per il futuro: valiamo più di molti passeri!

– di Agostino Masdea  –  “Due passeri non si vendono per un soldo? Eppure non ne cade uno solo in terra senza il volere del Padre vostro.  Quanto a voi, perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati.  Non temete dunque; voi valete più di molti passeri.” (Matteo 10:29-31) Viviamo in un mondo carico di sofferenza e di dolore; cosa si può fare? Possiamo rassegnarci, spaventarci, vivere nell’ansia …
Leggi Tutto

DIO PARLA ANCORA

di BILLY GRAHAM  –  I diplomatici pensano che la diversità delle lingue sia il motivo basilare delle incomprensioni internazionali. Noi scopriamo però che le radici delle difficoltà internazionali sono più profonde. Nonostante che i mezzi di comunicazione siano migliori non ci siamo avvicinati maggiormente alla pace. La violazione della legge e le rivoluzioni inondano la terra. Le Nazioni Unite si riuniscono a New York e si comprendono sempre …
Leggi Tutto

tozer2

di A. W. TOZER  –  Tra i cristiani di tutte le età e di varie sfumature d’enfasi dottrinali, c’è stato un giusto accordo su una cosa: credevano tutti che è importante che il cristiano con serie aspirazioni dovrebbe imparare a meditare spesso e a lungo su Dio.   –   Lasciate che un cristiano insista a voler andare al di là delle povere, attuali, esperienze religiose, e presto scoprirà …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

LA FEDE

LA FEDE

da un sermone di Smith Wigglesworth  -  «Per fede Abele offerse a Dio un sacrificio più eccellente che Caino… per fede Enoch fu trasportato per non veder la morte... per ...
Leggi Tutto
Calvario

Calvario

di John Charles Ryle  -  Probabilmente saprete che il Calvario era un posto poco fuori Gerusalemme, dove il Signore Gesù Cristo, il Figlio di Dio, fu crocifisso. Sul Calvario non ...
Leggi Tutto
La tua parola mi ristora

La tua parola mi ristora

di N.A. WOYCHUK  -  Il Dr. R. A. Torrey disse: “Vi è più potenza in questo libro, per la salvezza degli uomi­ni, per la loro purificazione, per rallegrare e rendere ...
Leggi Tutto
LA PACE E’ POSSIBILE!

LA PACE E’ POSSIBILE!

di J. F. Walvoord   -  Desideriamo la pace nel mondo.  Ai nostri giorni sono pochi i quesiti che ci inducono a meditare, certamente non tanto quanto la domanda: E’ ...
Leggi Tutto
CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

«Il calice della benedizione che benediciamo, non è la comunione col sangue di Cristo? Il pane che noi rompiamo, non è la comunione col corpo di Cristo? Siccome vi è ...
Leggi Tutto
L'UNICA VIA

L’UNICA VIA

di OSWALD J. SMITH - Un banchiere ed un industriale sedevano l'uno di fronte all'altro negli uffici della banca. L'industriale parlava molto animatamente, quando all'improvviso l'altro interruppe. "Ridicolo! Assurdo! Pazzesco!" esclamò l'orgoglioso ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti