Meditazione del giorno: BATTESIMO CELESTE

di ROBERTO BRACCO  –  …e tutti furono ripieni dello Spirito Santo. Atti 2:4

Gesù Cristo, prima di lasciare i Suoi ha lungamente parlato dello Spirito Santo; il Padre, queste sono le Sue parole, vi darà un altro Consolatore che dimori con voi in perpetuo…
Nel precisare il ministero dello Spirito ha chiarito ai Suoi discepoli che Esso li avrebbe “guidati “ “ illuminati “ “ consigliati “ ed infine che li avrebbe rivestiti di una potenza celestiale per qualificarli nel loro compito di testimoni, di ministri, di predicatori. Fra le ultime raccomandazioni dei Maestro c’è proprio quella di rimanere in Gerusalemme ed attendere l’adempimento di questa promessa che sarebbe stata per loro un battesimo cioè un’immersione nello Spirito Santo.

Questa pagina dei libro degli Atti descrive in maniera magistrale ed in modo vivo l’esperienza della prima chiesa: tutti vengono immersi nello Spirito e
riempiti dallo Spirito e da quei momento la vita di tutti viene trasferita ad un livello di soprannaturalità. Non c’è soltanto l’evidenza carismatica dell’esperienza spirituale, quella della glossolalia che è parlare in lingue sconosciute, ma c’è soprattutto una potenza travolgente che mette a rumore la città, che da coraggio e franchezza ai discepoli, che rende penetranti e convincenti le loro parole.

La chiesa della Pentecoste, la chiesa battezzata nello Spirito Santo è realmente la chiesa cristiana il cui modello ci viene fornito dal Nuovo Testa­mento. Se questo è vero si deve concludere che ogni credente “ deve “ realizzare un battesimo celeste o, come si può dire con altre parole, deve essere immerso nello Spirito e riempito di Spirito fino ad averne l’evidenza attraverso manifestazioni carismatiche.

Se hai accettato Gesù come Salvatore, se la tua vita è stata cambiata dalla grazia divina, se ti sei incamminato verso la meta celeste, nei sentiero del­la santità, devi chiedere ed ottenere il battesimo promesso da Gesù; il dono prezioso non era riservato ad una ristretta classe di persone del passato, ma è un’offerta generosa di Dio ai credenti di ogni condizione e di ogni età ed infatti Io stesso apostolo Pietro che fu il primo testimone di questa esperienza disse, alla folla attonita: “ …per voi è la promessa, per i vostri figliuoli, per tutti coloro che verranno in seguito; per quanti il Signore Dio nostro ne chiamerà…”

Sei stato chiamato da Dio a fare la Sua volontà? La promessa è anche per te, chiedila e l’otterrai.

Riepilogo: Come una secchia nei fiume, fa che la tua vita s’immerga nello Spiri­to e che io Spirito s’immerga nella tua vita.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

LE RISPOSTE DIO SARANNO PRECISE COSI COME LO SONO LE NOSTRE PREGHIERE

di Charles G. Finney.  –    Voglio ricordare alcune cose che una persona deve fare, se vuole che vengano esaudite le preghiere. Deve pregare per un qualcosa di definito (Marco 11:23-24; 10:51). Deve avere davanti alla propria mente una chiara visione di ciò che vuole. Invece di pregare per qualcosa di definito molte persone pregano per ciò che li passa per la mente in quel momento. Questa non è …
Leggi Tutto

VENITE DIETRO A ME... (Matteo 4:19)

di Roberto Bracco   –  Gesù Cristo è “ogni cosa” per “ogni credente”; in Lui si risolvono tutti problemi, in Lui si compiono tutti programmi e in Lui, in Lui soltanto, si raggiungono tutte le mete. “Venite a me!” “Imparate da me! ” ” Dimorate in me! “… queste e tante altre espressioni analoghe a queste ci dichiarano che Gesù Cristo è il “capo” della chiesa, la “luce” della …
Leggi Tutto

IL MATRIMONIO (Consigli ai giovani.)

Prefazione Capitolo 1 – Prima del Matrimonio Capitolo 2 – Il Fidanzamento Capitolo 3 – Il Marito nel Matrimonio Capitolo 4 – Doveri di un Marito Capitolo 5  – Problema Sessuale Capitolo 6 – Debolezza Femminile Capitolo 7 – La Prole e la Santità del Matrimonio  Prefazione Questo volumetto si propone uno scopo modestissimo: sospingere i giovani allo studio delle Scritture affinché soltanto esse siano guida e consiglio …
Leggi Tutto

SERVIZIO RAI TG1 SULLA NOSTRA CHIESA

Servizio del TG1 trasmesso Sabato 1 Novembre nella rubrica TG1 DIALOGO  dopo il  TG delle 8.   …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: IO RENDERÒ’ I TUOI PIEDI COME QUELLI DI UN CERVO PER FARTI RAGGIUNGERE GRANDI ALTEZZE.

DIO, il Signore, è la mia forza; Egli renderà i miei piedi come quelli delle cerve e mi farà camminare sulle alture. Abacuc 3:19  –  Avete mai visto un cervo o una capra di montagna camminare sul costone di una montagna? È davvero uno spettacolo incredibile! Poggiano con sicurezza i loro piedi su dei picchi così sottili che sembra quasi una cosa impossibile nella realtà. In questa promessa, …
Leggi Tutto

PREGARE O REMARE?

di Billy Sunday  –  Billy Sunday era un famoso giocatore di baseball americano. Diede il suo cuore a Cristo e da famoso atleta divenne un famoso predicatore del Vangelo. –  “Gesù Cristo è lo stesso ieri, oggi e in eterno” (Ebrei 13: 8).  –  Soli in un piccolo battello ed esposti a una grande tempesta ci chiediamo: «Dobbiamo pregare o remare?» Viviamo in un mondo nel quale regna il …
Leggi Tutto

L'AMORE È BENIGNO

di DAVID SKELTON  –  L’ amore è paziente, è benigno. 1 Corinzi 13:4   –   L’amore non è solo passivo che sopporta ogni attacco, ma è anche attivo e fa opere benigne. Matthew Henry, commentando «L’amore è benigno» dice: «Esso è pronto a fare il bene, cerca di essere utile, non coglie solamente l’opportunità quando gli si presenta, ma la cerca». L’amore sarà sempre pronto ad agire. Questo …
Leggi Tutto

Abraham-Lincoln

Proclama del Presidente Abramo Lincoln per una giornata di umiliazione nazionale, digiuno e preghiera – 1863Da Sua Eccellenza, Abraham Lincoln, presidente degli Stati Uniti. Considerando che, il Senato degli Stati Uniti, devotamente riconoscendo la Suprema l’autorità e il governo dell’Iddio Onnipotente in tutti gli eventi degli uomini e delle nazioni, con una risoluzione ha chiesto al Presidente di stabilire e dedicare una giornata di preghiera e umiliazione nazionale. Considerando …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti