Meditazione del giorno: L’ALBERO DEI SOLDI

di  JIM CYMBALA  –  In una recente visita, un amico molto conosciuto nell’ambiente gospel mi ha messo a conoscenza dei nuovi metodi di raccolta di fondi in aumento nei vari circoli ecclesiastici. Già sapevo degli espedienti ombrosi e delle tecniche disoneste usate a volte per separare il popolo di Dio dai propri soldi. Sapevo tutto degli insegnanti del “seme della fede”, i quali prendono delle porzioni delle Scritture per garantirti una benedizione se sosterrai i loro ministeri. Queste pratiche sono lontane dal modello ministeriale che ci è stato dato dall’apostolo Paolo: “Perché, fratelli, voi ricordate la nostra fatica e la nostra pena; infatti è lavorando notte  e giorno per non essere di peso a nessuno di voi, che vi abbiamo predicato il vangelo di Dio” (1 Tessalonicesi 2:9).

Quando i ministri seguono le orme di Gesù, il loro obbiettivo è quello di darsi in sacrificio agli altri, non di ammassare grandi fortune per se stessi. Sappiamo che la tentazione di approfittare del ministero era già un problema ai tempi di Paolo, poiché ne parlò quando scrisse ai cristiani di Corinto: “Noi non siamo infatti come quei molti che falsificano la parola di Dio; ma parliamo mossi da sincerità, da parte di Dio, in presenza di Dio, in Cristo” (2 Corinzi 2:17).

Ma, no, queste non erano le canaglie di cui parlava il mio amico. Uno dei nuovi ministeri più in voga, mi disse, si basava sul canto, la preghiera, e la raffigurazione mentale che “il denaro fosse in arrivo”. Che importa la tua relazione con Dio o se vivi in peccato. Che importa se ti trovi nella Sua volontà, mostrando i frutti dello Spirito o portando anime a Cristo. Alla fine, ciò che conta è il denaro. E comune oggi sentire sermoni riguardanti nient’altro che il denaro.

In alcune chiese il significato della croce e altri grandi temi delle Scritture, sono difficilmente menzionati a meno che non si ricolleghino all’albero dei soldi.
Ma c’era di più. Non avevo già sentito del “cercare il nuovo livello di unzione”? Alcune chiese insegnano a lasciare le loro sedie appena un predicatore o un cantante raggiunge un alto livello di “unzione”. Devono correre subito a mettere le loro offerte per il “servo di Dio”. Se non lo fanno, non raggiungeranno mai quel “livello superiore” che Dio ha stabilito per loro. Potete figurarvi Gesù o Paolo o Pietro o Giovanni coinvolti in tale business? Questi predicatori amanti del denaro se ne vanno sorridenti in banca, ignari del fatto che Dio farà pulizia della Sua casa sicuramente come ha fatto nei giorni di Ofni e Fineas. (1 Samuele 2:12-17)

dal libro: LA PREGHIERA VITTORIOSA – ed. Pubblielim – www.pubblielim.org

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

pentecost

 di Andrew Murray  –   “Giovanni rese testimonianza, dicendo: «Ho visto lo Spirito scendere dal cielo come una colomba e fermarsi su di lui. Io non lo conoscevo, ma colui che mi ha mandato a battezzare in acqua, mi ha detto: “Colui sul quale vedrai lo … Leggi Tutto

FRUTTI DI PENITENZA

GIUSEPPE MANAFO’ –  Matteo 3: 7-8  – Ma vedendo molti farisei e sadducei venire al suo battesimo, disse loro: «Razza di vipere, chi vi ha insegnato a sfuggire l’ira futura? 8 Fate dunque dei frutti degni del ravvedimento. Giovanni Battista, anche se visse una vita solitaria nel deserto, … Leggi Tutto

SOTTO IL SOLE

di BILLY SUNDAY  –   ″Che profitto ha l’uomo di tutta la fatica che sostiene sotto il sole?″  (Ecclesiaste 1:3)    –   È lo stesso re Salomone a formulare questa domanda e a darle una risposta. Nel modo d’esprimersi contemporaneo, significa più o meno: ″Che bene … Leggi Tutto

Dio vuole salvare il peccatore

di JACK HAYFORD  –  L’onestà verso Dio è una premessa indispen­sabile per una preghiera efficace. Se non ri­spettiamo questa premessa corriamo il rischio di finire nella trappola che Satana, il nostro nemico mortale, è sempre pronto a tenderci. Finiremo quindi per cadere in un circolo … Leggi Tutto

EVITARE I PARAGONI

Poiché noi non abbiamo il coraggio di classificarci o confrontarci con certuni che si raccomandano da sé; i quali però, misurandosi secondo la loro propria misura e paragonandosi tra di loro stessi, mancano d’intelligenza. 2 Corinti 10:12 La pubblicità è spesso orientata a far si … Leggi Tutto

LA GIOIA

di GUIDO SCALZI – La natura umana è così fatta che non può vivere un attimo senza cercare un po’ di contentezza. Ma è ben difficile trovarla se non si cerca dove la si può trovare. Essa non può venire dalle ricchezze, dal danaro, dal … Leggi Tutto

Argomenti Biblici

CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo ...
Leggi Tutto
Ehi Dio! Ci sei?

Ehi Dio! Ci sei?

di Frank Foglio  -  Bellissima testimonianza di una famiglia italiana emigrata in America   -  Era 1925 la mia famiglia; la famiglia ...
Leggi Tutto
C'È POTENZA NELLA PAROLA DI DIO

C’È POTENZA NELLA PAROLA DI DIO

di BURKHARD VETSCH -  «Prendete oltre a tutto ciò lo scudo della fede, con il quale potrete spegnere tutti i ...
Leggi Tutto
Sermone: La Chiesa il Tempio di Dio

Sermone: La Chiesa il Tempio di Dio

​     Sermone di Agostino Masdea  -  1 Corinti 3  - "La Chiesa, il tempio di Dio". Da cosa ...
Leggi Tutto
LA FATALE RISPOSTA DI DIO

LA FATALE RISPOSTA DI DIO

di M. R. DeHaan -   “Ed egli dette loro quel che chiedevano, ma mandò la consunzione nelle loro persone.” Salmo ...
Leggi Tutto
SE DIO NON OPERA CI STIAMO SFORZANDO INVANO

SE DIO NON OPERA CI STIAMO SFORZANDO INVANO

di  Stephen Witmer  -  Riuscire a capire la relazione tra la sovranità di Dio e la responsabilità umana è sempre ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti