Meditazione del giorno: COSA SONO “TUTTE LE COSE”?

joni1

di  Joni Eareckson Tada  –  “Or noi sappiamo che tutte le cose cooperano al bene di coloro che amano Dio…” (Romani 8:28). Hai visto questo verso ricamato a punto croce e incorniciato su un quadro appeso nel salotto, forse sopra il caminetto. Lo hai visto scritto su piccole calamite attaccate ai frigoriferi. Appare di tanto in tanto sui portachiavi. Io l’ho persino visto ricamato a mano su un orsacchiotto. Sicuramente lo conosciamo a memoria, in un paio di versioni diverse. Non potrebbe essere che diamo per scontato Romani 8:28 proprio perché lo conosciamo così bene? Stavo considerando questo versetto qualche giorno fa, quando, all’improvviso, una domanda che non mi ero mai posta si affacciò alla mia mente. Provai a chiedermi: “A cosa pensava l’apostolo Paolo quando scrisse che tutte le cose cooperano al bene? Cosa intendeva con “tutte”? A quali cose si riferiva?”. Continuando la lettura a partire da quel versetto, ho trovato alle mie domande delle risposte sorprendenti. Verso la fine del capitolo, Paolo precisa le cose di cui stava parlando. Non è una lista molto piacevole. Non è il genere di cose che ricameresti a punto croce sulla pancia di un orsacchiotto. Paolo inizia con la parola “tribolazione”, poi passa al termine “distretta”, quindi traccia le parole “persecuzione”, “fame”, “nudità”, “pericolo” e “spada”. Che lista! E queste erano le cose che egli credeva Dio usasse per il bene della sua vita! Le sopportava, fiducioso che nessuna tribolazione o distretta, per quanto grande, avrebbe mai potuto separarlo dall’amore di Dio.

Non riesco proprio a immaginarmi Paolo che guarda alle parole di Romani 8:28 con un’aria di “sì, le ho sentite per l’ennesima volta”. Non posso pensare che egli fosse indifferente riguardo a una verità così bella. Ho la netta impressione che cose come la nudità, la fame, il pericolo e la spada lo tenessero più vicino a Dio, in punta di piedi. Cosa sono “tutte le cose” nella tua vita di oggi? Quale lista potresti compilare? No, la fame non sarebbe in cima alla tua lista. Penso che neppure la nudità e la spada vi apparirebbero. Forse neppure la persecuzione, ma certo hai anche tu una lista incombente , come era quella per Paolo.

Puoi ringraziare il Signore perché Egli fa cooperare tutte le circostanze e i fatti della tua vita per il tuo bene? È per te una realtà il fatto che la lista dei tuoi problemi di oggi non potrà mai “separarti dall’amore di Dio”? E neppure quella di domani o di dopodomani? Non permettere che Romani 8:28 diventi come un vecchio e consunto paio di pantofole. Non trascinare la tua vita con questo versetto. Non lasciare che la verità dell’opera sovrana di Dio nella vita dei Suoi figliuoli diventi una cosa astratta.

Ogni volta che incontri un nuovo ostacolo o un nuovo problema nella tua vita il versetto di Romani 8:28 può risplendere per te di un fresco significato. È così nuovo come l’alba di domani, così attuale come la tua prossima difficoltà.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

DIO PUO' FARLO ANCORA

di  Jonathan Goforth   –  La stessa potenza che discese sui discepoli durante la Pentecoste, può discendere oggi nella tua chiesa.  Una volta un missionario mi disse che egli avrebbe desiderato dar vita ad un risveglio, ma che non gli era possibile ottenere l’aiuto di … Leggi Tutto

USO E ABUSO DELLA LINGUA. (Quello che esce dalla bocca fa vedere quello che è nel cuore)

di DEREK PRINCE   –    La Bibbia ha molto da dire sull’uso della lingua, sulle labbra, sulla bocca, sulle parole e sul linguaggio. Dio ha creato l’uomo secondo la Sua propria immagine. Ha dato all’uomo la capacità di parlare e farsi comprendere, esprimendosi con … Leggi Tutto

Domenica 10 Giugno 2012: "Dio fara' cose nuove".

http://www.chiesadiroma.it/wp-content/uploads/2012/10/Dio-fa-cose-nuove.mp3 Predicazione del Pastore Masdea, Domenica 10 Giugno 2012 … Leggi Tutto

CHI, E COSA E' DIO

di BILLY GRAHAM  –  Nella Bibbia Dio si rivela in mille maniere e se noi la leggiamo con eguale attenzione e regolarità del nostro giornale quotidiano, saremo informati di Dio  come  del  nostro giocatore di calcio favorito! Come un diamante ha molteplici facce, così gli … Leggi Tutto

PIÙ VOLENTIERI AL MERCATO CHE NEL SANTUARIO

di Vance Havner  –  «A chi assomiglierò io questa generazione? Ella è simile ai fanciulli seduti nelle piazze che gridano ai loro compagni e dicono: Vi abbiamo suonato il flauto e voi non avete ballato» (Matteo 11:16,17). Oggi molti cristiani giocano alla religione. Essi si … Leggi Tutto

Grandi inni: Just as I am - (Così qual sono).

Questo famoso inno è stato composto da Charlotte Elliott.  Fin dalla sua giovane età Charlotte era consapevole della sua natura peccaminosa e della sua incapacità a resistere alle lusinghe del peccato. Crescendo, Charlotte si sentiva sempre più indegna della grazia di Dio e insufficiente  di … Leggi Tutto

Argomenti Biblici

CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo ...
Leggi Tutto
Ehi Dio! Ci sei?

Ehi Dio! Ci sei?

di Frank Foglio  -  Bellissima testimonianza di una famiglia italiana emigrata in America   -  Era 1925 la mia famiglia; la famiglia ...
Leggi Tutto
C'È POTENZA NELLA PAROLA DI DIO

C’È POTENZA NELLA PAROLA DI DIO

di BURKHARD VETSCH -  «Prendete oltre a tutto ciò lo scudo della fede, con il quale potrete spegnere tutti i ...
Leggi Tutto
Sermone: La Chiesa il Tempio di Dio

Sermone: La Chiesa il Tempio di Dio

​     Sermone di Agostino Masdea  -  1 Corinti 3  - "La Chiesa, il tempio di Dio". Da cosa ...
Leggi Tutto
LA FATALE RISPOSTA DI DIO

LA FATALE RISPOSTA DI DIO

di M. R. DeHaan -   “Ed egli dette loro quel che chiedevano, ma mandò la consunzione nelle loro persone.” Salmo ...
Leggi Tutto
SE DIO NON OPERA CI STIAMO SFORZANDO INVANO

SE DIO NON OPERA CI STIAMO SFORZANDO INVANO

di  Stephen Witmer  -  Riuscire a capire la relazione tra la sovranità di Dio e la responsabilità umana è sempre ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti