Meditazione del giorno: L’Erba Più Verde

joni1  di  JONI EARECKSON–  Lot percorse con lo sguardo la terra più fertile di Canaan, la bellissima valle del Giordano. Probabilmente pensò: “Non è un brutto posto per mettere radi­ci”. Pascoli ricchi e ben irrigati. Campi fertili. Terra grassa e buo­na. Erba verde, come una valle piena di smeraldi.   Le tribù di Lot e di suo zio Abramo avevano difficoltà a convive­re nella stessa zona, quindi, l’uomo più anziano disse gentilmente al nipote di accamparsi dove preferiva.  “Abramo disse a Lot: Deh, non ci sia contesa fra me e te,… Tut­to il paese non sta esso davanti a te? Separati da me! Se tu vai a sinistra, io andrò a destra; e se tu vai a destra io andrò a sini­stra” (Genesi 13:8,9).

La Scrittura dichiara che il giovane alzò lo sguardo alla verdeg­giante valle del Giordano, scegliendo per sé questa pianura, e partì andando verso oriente (cfr.v. 11).  Sì, l’erba era verde, e il Giordano luccicava ai raggi del sole. Lot non sapeva, però, che nella valle erano “incorporati” dei problemi: popolazioni bizzarre, con usanze malvagie, città straripanti di cri­mini, di violenze e di perversioni sessuali.

Spine mortali e ortiche pungenti si annidavano nel vasto, verde seno della pianura. L’“affare immobiliare” di Lot, la magnifica ter­ra appena fuori Sodoma e Gomorra, gli costò la famiglia.  A ben guardare, non siamo molto diversi dal nostro amico Lot, vero? Come te, anch’io tendo a scegliere spesso il percorso più faci­le, la strada più piana. “Se è piacevole, e non ci sono ostacoli, deve essere la via che Dio vuole per me”. Così, se non incontro difficoltà e problemi, concludo che sto sperimentando le benedizioni di Dio. Oh, ma quando procedere diventa difficile, quando le spine e i cardi alzano le loro cime appuntite per bloccare il mio cammino… allora mi chiedo cosa Dio abbia in mente. E, sta’ sicuro, comincio a guardare indietro e a soffermarmi sui “sarebbe potuto accadere, poteva essere…”.

Il mio errore consiste nel pensare che l’erba sia più verde sem­plicemente perché il sentiero sembra facile. Il fatto è che da nessu- n’altra parte l’erba è più verde. Queste prime impressioni sul “sen­tiero più facile” non sostengono tutta la verità. Se stiamo seguen­do il percorso che Dio ci ha posto davanti, troveremo anche spine e cardi dovunque andremo. Certo a rendere piacevole il nostro viag­gio ci saranno moltissimi prati verdi in lontananza, e panorami di campi illuminati lungo la via. Ma la Scrittura ci assicura che pos­siamo contare su Dio anche nella nostra porzione di problemi e di dolore. Dio ce lo assicura, affinché siamo certi di avvicinarci sem­pre più a Lui, a ogni passo del cammino.

L’unica erba più verde che conosco si trova in cielo. È un luogo dove non esistono spine, cardi, problemi o angosce. Un luogo di vera pace e di gioia duratura con il Salvatore, i nostri amici, la no­stra famiglia e i santi di tutte le età.  Perciò, se sei tentato di pensare che la vita potrebbe essere più bella da qualche altra parte – forse in circostanze diverse, con un nuovo lavoro, in una nuova città, con un nuovo coniuge – credimi, l’erba che immagini non è poi così verde. Soltanto in cielo la vita sarà meravigliosa come vorresti.

Non lasciare che il diavolo ti suggerisca qualcos’altro. Se la sua erba sembra più verde, lo è soltanto perché è artificiale.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

DOVE SONO I VERI PROFETI?

di A. W. TOZER  –  Il dono del discernimento profetico è una necessità assoluta del nostro tempo. Un profeta è una persona che conosce l’epoca in cui vive e ciò che Dio sta cercando di dire ai suoi contemporanei.  Ciò che Dio ha da dire alla sua Chiesa, in qualsiasi epoca, dipende dalla condizione morale e spirituale in cui la Chiesa versa nonché dalle necessità spirituali del momento. I …
Leggi Tutto

IL RISVEGLIO NASCE NELLA NOSTRA CASA

Quando una chiesa entra in crisi, generalmente si attribuisce la colpa a questo o a quella persona ( quasi mai a noi stessi…) ed in percentuale logicamente maggiore al Pastore ed ai suoi più stretti collaboratori ; vale a dire a quelli che hanno delle responsabilità e fanno qualcosa per sostenere e portare a- vanti l’Opera del Signore. Chi non fa nulla non sbaglia mail Oppure si cercano …
Leggi Tutto

GRANDI INNI: "BLESSED ASSURANCE" (GARANZIA BENEDETTA )

Fanny Crosby, compositrice di inni, era rimasta cieca quando aveva sei settimane di vita, per delle cure mediche sbagliate. Fanny Crosby nel corso della sua lunga vita (morì all’età di 95 anni) scrisse più di ottomila testi di canzoni gospel. Spesso i temi per i testi venivano suggeriti a Fanny Crosby da ministri che la andavano a trovare e che desideravano avere una nuova canzone su un soggetto …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: NON SIATE ANSIOSI, IO MI PRENDERÒ CURA DI VOI

Matteo 6: 25-26  –  Perciò io vi dico: Non siate con ansietà solleciti per la vostra vita, di quello che mangerete o berrete, né per il vostro corpo, di che vi vestirete. La vita non vale più del cibo e il corpo più del vestito? Osservate gli uccelli del cielo: essi non seminano, non mietono e non raccolgono in granai; eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non …
Leggi Tutto

Non dare spazio al lamento e all'insoddisfazione

di  BOB GASS –  “Sono dei mormoratori, degli scontenti”.  –   Jon Gordon scrive: “Un’amica di mia moglie, Rachel, si lamentava di continuo del suo lavoro… l’azienda, l’economia, il calo delle vendite… Ad un certo punto sono intervenuto nella conversazione: “In fondo è semplice, ho detto, devi fare una scelta. Puoi decidere di accettare le nuove politiche aziendali, andare al lavoro con un’attitudine costruttiva e dare il meglio, oppure puoi …
Leggi Tutto

La Maddalena ai piedi di Gesù - Testimonianza di Rossana Montesi

Rossana Montesi,  dal cinema a Cristo. E’ stata membro della nostra comunità in Via Anacapri dalla conversione alla morte (2005). Una testimonianza toccante e straordinaria, di come Cristo si rivela e salva chiunque lo cerchi. E’ stata una fiaccola accesa dell’Evangelo portando la luce negli ambienti intellettuali e di spettacolo della capitale. Leggete la sua testimonianza. (A.M.) Ventenne viene scelta dal regista Ferdinando Maria Poggioli nel ruolo di …
Leggi Tutto

ED ORA CHE INDUGI....LEVATI!

di Agostino Masdea   –  Or un certo Anania, uomo pio secondo la legge, al quale tutti i Giudei che abitavan quivi rendevan buona testimonianza, venne a me; e standomi vicino, mi disse: Fratello Saulo, ricupera la vista. Ed io in quell’istante ricuperai la vista, e lo guardai. Ed egli disse: L’Iddio de’ nostri padri ti ha destinato a conoscer la sua volontà, e a vedere il Giusto, e a …
Leggi Tutto

A PROPOSITO DI TATUAGGI

di Alejandro Seibel  –   “Non vi farete incisioni nella carne… né vi farete tatuaggi addosso. Io sono il SIGNORE”  (Lev. 19, 28)  –    La Diodati riporta : “Non vi fate alcuna tagliatura nelle carni … e non vi fate bollatura alcuna addosso. Io sono il Signore”. Tatuaggi, incisioni, “piercing” (dal verbo inglese “to pierce”, lett. Traforare, pratica indicante la perforazione della pelle allo scopo di inserirvi oggetti …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti