Meditazione del giorno: NEL SANGUE DI GESU’

ROY HESSION

di ROY HESSION   –     “il sangue di Gesú Cristo, suo Figlio, ci purifica da ogni peccato”.  (1 Giovanni 1:7)    –   L’unica cosa che impedisce a Gesù di riempire la nostra coppa è il peccato nelle sue mille forme. Egli non può versare la Sua acqua viva in un cuore infangato. Qualunque manifestazione, anche piccola, del nostro  io è peccato. Sono peccati, nel nostro servizio per Lui, la soddisfazione e il compiacimento per il proprio ministero. Sono peccati la compassione per se stessi nelle prove e difficoltà, la ricerca dell’utile nel proprio lavoro o nel servizio per Dio, la leggerezza con cui disponiamo del tempo libero, la permalosità, la suscettibilità, il risentimento, l’immediata reazione quando ci vediamo feriti o urtati da qualcuno, la timidezza, la riservatezza, la preoccupazione, la paura; sono tutte manifestazioni del proprio io e altrettanti peccati che imbrattano la nostra coppa.

Non è forse vero che tutti questi peccati sono stati messi nell’altra coppa, quello che Gesù per un momento voleva allontanare nel Getsemani, ma che poi ha bevuto al Calvario: la coppa del nostro peccato? E se gli permettiamo di mostrarci quello che c’è nelle nostre coppe, e poi gliele abbandoniamo, Egli le laverà nel suo sangue che purifica sempre il peccato. Non soltanto veniamo perdonati dalla colpa dei peccati, ma anche dalla sua bruttura e contaminazione, tanto da «non avere più la consapevolezza di essi». E dopo averle purificate, Egli riempie le nostre coppe fino a traboccare con lo Spirito Santo.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

LA TUA VECCHIA VITA È FINITA E ORA TUTTO È NUOVO IN CRISTO.

Se dunque uno è in Cristo, egli è una nuova creatura; le cose vecchie sono passate; ecco, tutte le cose sono diventate nuove. (2 Corinzi 5:17)  –  Che meravigliosa promessa. La nostra vecchia vita è finita e tutte le cose sono diventate nuove. In questo brano della Bibbia, l’apostolo Paolo non sta parlando della nostra vita naturale, ma della nostra vita spirituale. Quando abbiamo ricevuto il dono di Gesù Cristo …
Leggi Tutto

nickycruz_03

È di grande conforto vivere sotto la guida e l’aiuto convenevole di Dio. Ci permette di scrollarci dalle spalle tanta preoccupazione. Non devo chiedermi da dove verrà il mio prossimo pasto o se avrò un posto dove riposare. Io so che Dio ha il pieno controllo e non permetterà mai che mi scoraggi. All’inizio del mio ministero ero molto preoccupato per i miei bambini. Sapevo che il mio …
Leggi Tutto

CULTI FREQUENTI E VIVI

–   di Roberto Bracco.   –    È triste la vita di quei fedeli i quali, a causa di circostanze particolari, sono costretti a vivere soli, lontani da altri fedeli, privi del conforto che si riceve nella comunione fraterna e nella celebrazione dei culti. Molto più triste, però, è la vita di quei fedeli che pure non essendo soli, vivono come se lo fossero. Mi riferisco qui a coloro che trascurano …
Leggi Tutto

OBBEDIRE A DIO

di A.W.Tozer.  –   Nel Nuovo Testamento, obbedire significa ascoltare la parola di Dio, piegarsi alla sua autorità e condurre a termine gli incarichi che Dio ci affida.  Questo tipo di obbedienza sembra scomparso al tempo d’oggi. Ogni tanto ci accade di sentire una predica, un po’ stiracchiata, su questo soggetto. Il messaggio però è tanto scialbo che non può certamente influenzare la vita di coloro che lo ascoltano …
Leggi Tutto

I TRE ALBERI

Nelle chiese perseguitate viene? spesso e volentieri raccontata questa? parabola. Per quelli che soffrono il? carcere ? motivo di consolazione. ?In un bosco c’erano una volta tre giovani alberi, legati fra loro da uno? stretto rapporto di amicizia. Vollero? pregare insieme, affinch? non fosse la? putrefazione a mettere fine alla loro vita,? ma che il loro legno fosse utilizzato dagli? uomini. Il primo albero espresse il desiderio di? …
Leggi Tutto

Storia di un inno: IT’S WELL WITH MY SOUL

 Horatio Spafford era un avvocato di successo ed un insegnante di giurisprudenza nella Chicago del 1860. Insieme a sua moglie, Anna, erano ben noti in città, sia per la carriera legale di Spafford, ma anche perché i due coniugi erano amici e sostenitori di D.L. Moody, famoso evangelista. La città di Chicago era in forte espansione, le attività industriali erano fiorenti e lo sviluppo sociale era in forte …
Leggi Tutto

DIFFERENZE TRA BIBBIA E CORANO

CHE COS’È IL CORANO? Il Corano è un complesso di racconti su personaggi biblici e non, compresa una raccolta di insegnamenti morali, legislative e dogmatici insieme. Secondo la tradizione islamica per realizzare quest’opera, ci si doveva affidare alla memoria dei compagni di Maometto. Maometto nacque verso l’anno 580 nella penisola arabica in una regione nota come Hijaz, tra una popolazione che aveva perso l’idea dell’Unico Dio ed era dedita …
Leggi Tutto

POTENZA NELLA PREGHIERA

di H. D. Pettit   —    L’Apostolo Giacomo ci meraviglia con la sua dichiarazione, “Voi non avete, perché non domandate” (Giacomo 4:2). Ciò mette in risalto l’importanza della preghiera: soltanto da Dio possiamo ricevere ciò che ci necessita, ciò che aneliamo; dobbiamo sempli­cementechiedere. “Se dimorate in me e le mie parole dimorano in voi, domandate quel che volete e vi sarà fatto”. (Giov. 15:7). La promessa è illimitata; …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti