MEDITAZIONE DEL GIORNO: DIFFERENZA TRA EVANGELIZZAZIONE E RISVEGLIO

DUNCAN

di DUNCAN CAMPBELL  –  La differenza tra Evangelizzazione di successo (e uso la parola ‘successo’) e il Risveglio è questa: nell’Evangelizzazione, in due, tre, dieci, venti, ed eventualmente in cento fanno confessione di Gesù Cristo, e alla fine dell’anno ringraziamo Dio se la metà di loro ci sono ancora. Ma la comunità non viene toccata. Le taverne rimangono gremite, le danze (le discoteche n.d.t.), le sale da ballo affollate.  Il teatro e le sale cinematografiche sono frequentate da migliaia. Non vi è alcun cambiamento nella comunità!

Ma nel Risveglio, quando lo Spirito Santo di Dio viene, quando il vento del cielo soffia, improvvisamente la comunità diventa cosciente di Dio! Una realizzazione di Dio si impadronisce dei giovani, delle persone di mezza età e degli anziani. In modo che, come avvenne nel Risveglio delle Ebridi, il 75 per cento di coloro che furono salvati una sera, lo furono prima di avvicinarsi ad una riunione!

“Il timore del Signore è il principio della sapienza” (Salmo 111:10). E’ qui che vediamo la differenza tra l’evangelizzazione e il risveglio.  Ed è per questo io dico che la nostra unica speranza non è nelle “crociate”. Grazie a Dio per tutto ciò che è stato fatto! Grazie a Dio per tutto ciò che è stato fatto attraverso le missioni! Io rappresento una missione in Scozia. Abbiamo anche operai  in Canada, e ringraziamo Dio per tutto ciò che si compie attraverso gli sforzi dei ministri e degli evangelisti e degli operai cristiani, portando chi qua e chi là la conoscenza della salvezza in Gesù. Ma il nostro supremo bisogno e l’unica risposta al problema con il quale oggi la Chiesa cristiana si confronta è solo una potente visitazione da parte di Dio!

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

FUOCO CONSUMANTE

di – Jim Cymbala    –  Gesù non ha mai battezzato nessuno con acqua. Perché? Perché il battesimo che Lui avrebbe ministrato sarebbe stato il battesimo dello Spirito Santo e col fuoco (leggere Luca 3:16). Non confondete queste parole come a voler indicare due battesimi, uno con lo Spirito e uno col fuoco.  Al contrario, Luca stava usando l’immagine del fuoco come simbolo che rappresenta lo Spirito, per …
Leggi Tutto

RICORDATI DI ME

Charles Greenway, eminente predicatore e direttore per anni delle missioni europee delle Assemblee di Dio, è l’autore di questa predicazione. Quest’uomo, ormai andato avanti a noi per essere per sempre con il Signore, appartiene a quella grande schiera di servitori la cui vita consistente è un riferimento prezioso in un’epoca come questa, dove spesso la Parola di Dio è diluita e banalizzata dal desiderio di protagonismo e visibilità …
Leggi Tutto

Cosa significa essere un servo.

di Brian L. Harbour  –  Dopo la conversione, molti credenti si chiedono: “E adesso? Ora che sono stato riscattato dalla schiavitù di Satana e liberato dal peso dei miei peccati, cosa devo fare?”. Nell’introduzione della sua epistola a Tito, Paolo dà una risposta a questo interrogativo coll’appellativo che applicava a sé stesso. Lui si definiva: “Servo di Gesù Cristo”. Diverse parole greche hanno il significato di servo. “Diaconos” …
Leggi Tutto

QUANDO GESU' PENETRA IN UNA PRIGIONE

Era l’inverno di guerra 1939-40. Ecco che cosa poté fare la grazia di Dio, fra le più crudeli scene dell’odio umano. Un ingegnere finlandese, ben conosciuto, narra i fatti seguenti: Avevamo riconquistata una città che i nemici ci avevano presa. In quell’occasione ebbi da custodire un buon numero di prigionieri russi: sette di essi dovevano esser fucilati la mattina seguente. Non dimenticherò mai la domenica che precedette quell’esecuzione …
Leggi Tutto

SAREMO SIMILI A LUI

di MW. B. RILEY   –  Paolo scrisse: “Ma dirà qualcuno: Come risuscitano i morti, e con quale corpo verranno? Stolto! Quello che tu semini non è vivificato, se prima non muore.  E quanto a quello che semini, tu non semini il corpo che ha da nascere, ma un granello ignudo, che può essere di frumento o di qualche altro seme. E Dio gli dà un corpo come ha …
Leggi Tutto

DAI SERMONI DI ROBERTO BRACCO

SCEGLIETE OGGI CHI VOLETE SERVIRE  (Giosuè 24) …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

COMUNIONE CON DIO

COMUNIONE CON DIO

di George Muller  -  Il Signore mi ha insegnato la verità, che per parecchi anni mi è stata utilissima per ...
Leggi Tutto
LA VIA DELLA COMUNIONE

LA VIA DELLA COMUNIONE

di ROY HESSION  -   La caduta, che è il momento nel quale l’uomo scelse se stesso anziché Dio come centro ...
Leggi Tutto
La nostra comunione è col Padre.

La nostra comunione è col Padre.

di Roberto Bracco  -  E la nostra comunione è col Padre.   1 Giovanni 1:3 La religione è oggi intesa, più che ...
Leggi Tutto
Comunione o Comunella?

Comunione o Comunella?

di Felice Leveque  |  Comunella significa associazione, accordo, specialmente per scopi equivoci. Alcuni suoi sinonimi sono combriccola, combutta, cricca. Anche se ...
Leggi Tutto
Comunione con Lui

Comunione con Lui

di C.H. Spurgeon  -  Se diciamo di avere comunione con lui e camminiamo nelle tenebre, noi mentiamo e non mettiamo ...
Leggi Tutto
CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti