Meditazione del giorno: In chi stai confidando?

di Warren Wiersbe  –  Leggere il Salmo 20:1-9       –   Davide scrisse, “Gli uni confidano nei carri, gli altri nei cavalli; ma noi invocheremo il nome del Signore, del nostro Dio” (v. 7). Qui la domanda è: in chi stai confidando oggi? Tutti confidano o credono in qualcosa; alcuni confidano nel loro denaro o nelle loro carte di credito; altri confidano nella loro forza o nell’esperienza maturata negli anni. I versi 1 e 2 dicono, “il Signore ti risponda nel giorno dell’avversità; il nome del Dio di Giacobbe ti tragga in alto, in salvo; ti mandi soccorso dal santuario, ti sostenga da Sion”; Il cristiano confida nel Signore e la sua confidanza viene fortificata dalla preghiera.

Quando abbiamo un problema, ciò che facciamo per risolverlo ed ottenere vittoria è la prova di ciò in cui confidiamo o in chi confidiamo. Quando arriva il giorno della prova molta gente cerca subito il libretto degli assegni, pensando che il denaro sia in grado di risolvere i loro problemi. Altri cominciano a fare telefonate agli amici, con la fiducia e la sicurezza di trovare la soluzione ai loro problemi. Mentre, “gli uni confidano nei carri, gli altri nei cavalli”, i cristiani si ricordano del nome del Signore (v. 7). La nostra fede è riposta in Gesù Cristo e non dovremmo avere timore di farlo sapere agli altri. “Noi canteremo di gioia per la tua vittoria, alzeremo le nostre bandiere nel nome del nostro Dio. Il Signore esaudisca tutte le tue richieste”. (v. 5). In altre parole, non dobbiamo esitare a sventolare la bandiera della fede perché Egli non ci deluderà. Il nome di Dio è buono, “il nome del Dio di Giacobbe ti tragga in alto, in salvo” (v. 1). Prendiamo del tempo per cominciare a confidare in Dio, gettiamo il nostro peso su di Lui e attingiamo forza da Lui. Sventoliamo la bandiera nel nome del Signore ed egli muterà il nostro fardello in benedizione.

Dove stai riponendo la tua fiducia? Le ricchezze o qualsiasi altra cosa terrena ti deluderanno, ma Gesù non ti deluderà mai. Qualsiasi sia il tuo peso oggi, portalo al Signore e lascialo a Lui. Abbi fiducia in Lui e lui opererà in tuo favore.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

IL PERICOLO DELL’INSODDISFAZIONE

di AGOSTINO MASDEA  –   Infatti io so che in me, cioè nella mia carne, non abita alcun bene, poiché ben si trova in me la volontà di fare il bene, ma io non trovo il modo di compierlo. Infatti il bene che io voglio, non lo faccio; ma il male che non voglio, quello faccio… O miserabile uomo che sono! Chi mi libererà da questo corpo di morte? Io rendo grazie …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: La mia Parola non tornerà a me a vuoto.

Come infatti la pioggia e la neve scendono dal cielo e non vi ritornano senza avere annaffiato la terra, senza averla fecondata e fatta germogliare, in modo da dare il seme al seminatore e pane da mangiare, 11 così sarà la mia parola, uscita dalla mia bocca: essa non ritornerà a me a vuoto, senza avere compiuto ciò che desidero e realizzato pienamente ciò per cui l’ho mandata. (Isaia 55:10-11) …
Leggi Tutto

STORIA DI UN INNO: ABIDE WITH ME

Henry F. Lyte  ABIDE WITH ME (JESSY DIXON) Henry Francis Lyte  (1793-1847) nacque a Ednam, in Scozia e studiò alla Royal School di Enniskillen e al Trinity College, Dublino, dove conseguì la laurea in teologia.  Nel 1818 accadde qualcosa che nella sua vita ebbe un grande impatto spirituale, e che determinò un radicale cambiamento:  la malattia e la morte di un suo grande amico e fratello, un caro …
Leggi Tutto

Cristo nostra Roccia

di  Theodore Epp –  Leggere Numeri 20:1-13, 22-29  –   La roccia menzionata in Esodo 17 profetizza di Cristo, che molti anni dopo sarebbe andato a morire sulla croce. La roccia di Numeri 20, invece, profetizza l’ascesa di Cristo, il quale, adesso intercede per noi credenti presso il Padre.  La significante differenza tra le due rocce, quella in Esodo 17 e Numeri 20, è anche specificata da due diverse …
Leggi Tutto

Jim Cymbala  -  1 Dicembre 2011

Giovedì 1 Dicembre 2011  –  JIM CYMBALA – Pastore BROOKLYN  TABERNACLE – N.Y …
Leggi Tutto

Come Dio ci guida.

di  FRANCIS W. DIXON  –  «I passi dell’uomo dabbene con diretti dall’Eterno ed egli gradisce le vie di lui. Se cade, non è però atterrato, perché l’Eterno lo sostiene per la mano». (Salmo 37:23-24).  Per quanto m’è possibile ricordare, il Salmo 37 è stato sempre uno dei miei brani favoriti delle Scritture, e in particolare i versi 23 e 24. La ragione di ciò è che quand’ero bambino …
Leggi Tutto

"CARISMATICI"

di Roberto Bracco  –  «Fiumi di acqua viva sgorgheranno dal suo seno… » (Giovanni 7:38) Con questa potente espressione Gesù ha definito l’esperienza dei credenti ripieni di Spirito Santo; la frase chiarisce in maniera precisa e dettagliata il miracolo annunciato dal Signore ed offre quindi dei riferimenti dottrinali che non possono essere ignorati dalla teologia cristiana. Il « credente» che « riceve » (v. 39) lo Spirito non …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti