Meditazione del giorno: Sei mai stato a una conferenza?

–  di M. R. DE HANN  –   …uno dei suoi discepoli gli disse: Signore, insegnaci a pregare !  Luca 11:1   –   Sei già stato a una conferenza al quartier generale?  Hai trascorso del tempo col Signore, in preghiera, per ricevere istruzioni da Lui? Noi non dovremmo perseve­rare nella preghiera solamente quando abbiamo delle preoccupazioni o quando desideriamo ricevere qualcosa. La preghiera dovrebbe essere il primo atto del mattino, questo è il tempo nel quale dovremmo ricevere le istruzioni per la giornata. Tali istruzioni le troviamo nella sua Parola, e nessun cristiano dovrebbe rischiare d’iniziare la giornata senza ricevere le disposizioni dalla Bibbia. Spesso turbiamo la nostra pace e la tranquil­lità si allontana da noi; perché non sempre portiamo subito nella preghiera tutto davanti al Signore.

Il titolare di una grande fabbrica desiderava parlare urgentemente col suo direttore per un affare; ma la se­gretaria disse: “Ora non posso disturbare il signor diret­tore, perché adesso ha la sua conferenza, come ogni giorno a quest’ora”; “Ma gli dica che il proprietario vuol parlare con lui”, disse l’uomo con impazienza. Ella ri­spose risoluta: “Signore, io ho l’ordine tassativo di non disturbarlo durante la sua conferenza”. Arrabbiato, l’uomo spinse a lato la segretaria ed aprì la porta dello studio privato del direttore. Dopo un rapido sguardo indie­treggiò, chiuse piano la porta e disse: “Mi dispiace! Ac­cade ogni giorno?” “Sì, ogni giorno egli trascorre quin­dici minuti in tale conferenza,,. Il proprietario aveva tro­vato il suo direttore inginocchiato davanti alla Bibbia aperta.

Hai avuto anche tu oggi una conferenza del genere col tuo Dio? Lo scopo di queste meditazioni è quello di aiutare a compiere rego­larmente gl’intimi incontri col Re di tutti i re. Ogni giorno abbiamo bisogno di nuovi ordini ed istruzioni da parte di Colui che ha già progettato e provveduto per le no­stre necessità.

Inizia la giornata con Dio, inginocchiati per la pre­ghiera. Innalza il tuo cuore a Lui ed Egli ti darà le sue disposizioni.

Rifletti: Inizia la giornata con la preghiera e la con­cluderai con le ricompense.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

PAROLE E FATTI

Ogni cristiano deve desiderare ardentemente l’approvazione di Dio e per conseguirla deve essere risolutamente disposto a rinunciare alla purtroppo ambita approvazione umana. Se questo sano desiderio non giganteggia nel cuore, la vita del fedele sarà sempre un susseguirsi di mezze misure o di compromessi che ostacoleranno ogni progresso spirituale e ogni conquista cristiana …
Leggi Tutto

Grandi inni: "What a Friend we have in Jesus"

QUALE AMICO IN CRISTO ABBIAMO –  di  Joseph Scriven (10 September 1819 – 10 August 1886) –  Joseph Scriven nacque nel 1819 a Dublino, Irlanda,  da genitori benestanti. Si laureò al Trinity College di Dublino.  Da giovane voleva seguire le orme del padre nella Royal Marine, ma la sua salute cagionevole non gli e lo permise.  All’età di venticinque anni, decise di lasciare il suo paese natale ed …
Leggi Tutto

UNA PROMESSA PER OGGI: "HO PREPARATO COSE STUPENDE PER COLORO CHE MI AMANO"

1 Corinzi 2: 9 – Ma come sta scritto: “Le cose che occhio non ha visto e che orecchio non ha udito e che non sono salite in cuor d’ uomo, sono quelle che Dio ha preparato per quelli che lo amano”. Quando mia moglie ed io ospitiamo una festa di compleanno o un evento speciale per i nostri cari, un prepariamo e pianifichiamo prima un sacco di …
Leggi Tutto

GEORGE MULLER: Salmo 23

Sermone predicato da GEORGE MULLER nella Bethesda Chapel, in Great George Street, Bristol, domenica sera 20 giugno 1897. «Il SIGNORE è il mio pastore: nulla mi manca. Egli mi fa riposare in verdeggianti pascoli, mi guida lungo le acque calme. Egli mi ristora l’anima, mi conduce per sentieri di giustizia, per amore del suo nome. Quand’anche camminassi nella valle dell’ombra della morte, io non temerei alcun male, perché …
Leggi Tutto

BEATI I MORTI...

di Roberto Bracco   –   E udii una voce dal cielo che diceva: «Scrivi: beati i morti che da ora innanzi muoiono nel Signore. Sì, dice lo Spirito, essi si riposano dalle loro fatiche perché le loro opere li seguono».  (Apocalisse 14: 13) Questa parola ci vieta di “essere contristati” come coloro che vivono senza una speranza nel cuore. La tradizione umana e la liturgia ecclesiastica hanno dedicato il mese di novembre …
Leggi Tutto

LA PIAGA DELLA PORNOGRAFIA

LA PIAGA DELLA PORNOGRAFIA.  –   “La pornografia trasmette l’idea del diritto illimitato di poter soddisfare i propri desideri sessuali senza alcun rispetto per l’altro”. Stavo appunto passando dello spray nero su un grandissimo cartellone pubblicitario pornografico accanto a casa nostra, quando da lontano sentii un gruppo di uomini che mi prendevano in giro, facevano insinuazioni ed erano addirittura irritati. Ma proprio quando arrivarono alla mia altezza, l’unica donna …
Leggi Tutto

SINCERITA' E TRASPARENZA

di A. W. TOZER  Se si volesse avere un’immagine abbastanza esatta dell’umanità si potrebbe senz’altro capovolgere il sermone sul monte nel suo contrario e dire: Prego, questa è l’umanità. Perché il contrario del sermone sul monte mostra esattamente le caratteristiche che contraddistinguono la vita e il comportamento umani naturali. Nel mondo di solito non troviamo nessuna delle virtù di cui Gesù parla all’inizio del suo discorso sul monte …
Leggi Tutto

Comunione o Comunella?

di Felice Leveque  |  Comunella significa associazione, accordo, specialmente per scopi equivoci. Alcuni suoi sinonimi sono combriccola, combutta, cricca. Anche se nel significato ha alcune accezioni positive, di solito il vocabolo è usato in senso negativo. Fanno comunella quei gruppi di persone che tramano alle spalle di qualcuno o di altri …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti