SCORAGGIAMENTO

by Gary Wilkerson   –   Lo scoraggiamento può ostacolare ma non potrà mai fermare il piano vittorioso di Dio. Gedeone combatté contro 100.000 soldati nemici col suo esercito di 300 uomini, i quali ottennero una vittoria schiacciante tanto da lasciarne solo 15.000 in vita. Dopo la vittoria, alcuni dei suoi fratelli gli chiesero: “‘Perché ti sei comportato in questo modo con noi, non chiamandoci quando sei andato a combattere contro Madian?’ Ed ebbero con lui un’aspra contesa” (Giudici 8:1).   Il popolo stesso di Gedeone metteva in discussione la sua leadership, le sue decisioni, le sue motivazioni e le sue azioni. Alcune delle nostre lotte più sconfortanti e logoranti spesso non sono nel campo di battaglia della vita ma fra la comunione dei fratelli. A volte i nostri stessi fratelli e sorelle ci scagliano contro delle accuse e sembrano trovare molto di cui lamentarsi. Ci aspettiamo cose simili dai nostri nemici, ma possiamo essere colti di sorpresa quando un nostro fratello ci accusa violentemente. 

Gedeone non era scoraggiato, distratto, né la sua fede venne meno; anzi, quando venne messo in discussione, rimase in battaglia! Mi piace quanto fece: “Che ho fatto io a vostro confronto?” (8:2). Gedeone stava dicendo ai suoi accusatori: “Cosa sono le mie vittorie rispetto alle vostre?” Invece di infuriarsi e di litigare con loro, Gedeone fece quello che aveva fatto Nehemia quando costruì le mura e i suoi nemici gli dissero: “Scendi qui. Dobbiamo discutere di quello che stai facendo”. Nehemia rispose ai suoi nemici: “Non ho tempo per discutere di quello che sto facendo; sono troppo impegnato a farlo” (vedi Nehemia 6:1-9). 

La Bibbia dice che Gedeone e i suoi 300 uomini “…arrivò quindi al Giordano e lo passò…benché stanchi, essi continuavano a inseguire il nemico” (Giudici 8:4). Gedeone decise di tornare alla guerra contro il nemico. Attraversò il fiume e si reintrodusse nella battaglia alla quale Dio l’aveva chiamato. Quando vivi la missione che Dio ti ha chiamato a compiere; quando non ti lasci scoraggiare o dissuadere da quello che ti dicono gli altri; quando si tratta della tua santa ambizione a fare quello che Dio ti ha chiamato a fare, questo diventa la tua vittoria.

Rimani concentrato sulla tua battaglia, resta concentrato sulla tua chiamata, e Dio ti darà la vittoria!

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Sermone di Roberto Bracco:  “Sono nati da Dio” – Giovanni 1:1-14″ “ma a tutti coloro che lo hanno ricevuto, egli ha dato l’autorità di diventare figli di Dio, a quelli cioè che credono nel suo nome, i quali non sono nati da sangue, né da volontà di carne, né da volontà di uomo, ma sono nati da Dio. ” …
Leggi Tutto

tozer2

di A. W. TOZER  –  Tra i cristiani di tutte le età e di varie sfumature d’enfasi dottrinali, c’è stato un giusto accordo su una cosa: credevano tutti che è importante che il cristiano con serie aspirazioni dovrebbe imparare a meditare spesso e a lungo su Dio.   –   Lasciate che un cristiano insista a voler andare al di là delle povere, attuali, esperienze religiose, e presto scoprirà …
Leggi Tutto

Comunione o Comunella?

di Felice Leveque  |  Comunella significa associazione, accordo, specialmente per scopi equivoci. Alcuni suoi sinonimi sono combriccola, combutta, cricca. Anche se nel significato ha alcune accezioni positive, di solito il vocabolo è usato in senso negativo. Fanno comunella quei gruppi di persone che tramano alle spalle di qualcuno o di altri …
Leggi Tutto

CROCIFISSI CON CRISTO

di George D. Watson  –  La Bibbia mette spesso in rilievo l’infinita debolezza morale degli uomini. Perfino gli uomini migliori e validi strumenti della provvidenza di Dio vengono a volta presentati nella Scrittura come esseri deboli e soggetti al peccato: Abramo disse di essere »polvere e cenere«; Isaia disse che noi periamo come una foglia; Giobbe a momenti aveva orrore di se stesso e lo stesso Apostolo Paolo …
Leggi Tutto

DOMANDE PER GLI AMICI CATTOLICI, RIGUARDO GESÙ E IL PERDONO.

di Matt Slick  –   I cattolici hanno il confessionale, i sacerdoti, la penitenza, i sacramenti, i santi e Maria, e tutti in un modo o in un altro incidono sul  perdono dei peccati. In confessionale, il Cattolico confessa i suoi peccati a un sacerdote che gli da l’assoluzione e gli  prescrive la penitenza – un mezzo necessario per il perdono (CCC 980) “con la quale i peccati commessi …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

COMUNIONE CON DIO

COMUNIONE CON DIO

di George Muller  -  Il Signore mi ha insegnato la verità, che per parecchi anni mi è stata utilissima per ...
Leggi Tutto
LA VIA DELLA COMUNIONE

LA VIA DELLA COMUNIONE

di ROY HESSION  -   La caduta, che è il momento nel quale l’uomo scelse se stesso anziché Dio come centro ...
Leggi Tutto
La nostra comunione è col Padre.

La nostra comunione è col Padre.

di Roberto Bracco  -  E la nostra comunione è col Padre.   1 Giovanni 1:3 La religione è oggi intesa, più che ...
Leggi Tutto
Comunione o Comunella?

Comunione o Comunella?

di Felice Leveque  |  Comunella significa associazione, accordo, specialmente per scopi equivoci. Alcuni suoi sinonimi sono combriccola, combutta, cricca. Anche se ...
Leggi Tutto
Comunione con Lui

Comunione con Lui

di C.H. Spurgeon  -  Se diciamo di avere comunione con lui e camminiamo nelle tenebre, noi mentiamo e non mettiamo ...
Leggi Tutto
CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti