MEDITAZIONE DEL GIORNO: Cristiani Spirituali o Carnali?

di Theodore Epp  –   “Ora Lot, che viaggiava con Abramo, aveva anch’egli pecore, buoi e tende. Il paese non era sufficiente perché essi potessero abitarvi insieme, poiché il loro bestiame era numeroso ed essi non potevano stare insieme. Scoppiò una lite fra i pastori del bestiame di Abramo e i pastori del bestiame di Lot. I Cananei e i Ferezei abitavano a quel tempo nel paese. Allora Abramo disse a Lot: «Ti prego, non ci sia discordia tra me e te, né tra i miei pastori e i tuoi pastori, perché siamo fratelli! Tutto il paese non sta forse davanti a te? Ti prego, separati da me! Se tu vai a sinistra, io andrò a destra; se tu vai a destra, io andrò a sinistra». Lot alzò gli occhi e vide l’intera pianura del Giordano. Prima che il Signore avesse distrutto Sodoma e Gomorra, essa era tutta irrigata fino a Soar, come il giardino del Signore, come il paese d’Egitto. Lot scelse per sé tutta la pianura del Giordano e partì andando verso oriente. Così si separarono l’uno dall’altro. Abramo si stabilì nel paese di Canaan, Lot abitò nelle città della pianura e andò piantando le sue tende fino a Sodoma. Gli abitanti di Sodoma erano perversi e grandi peccatori contro il Signore”. (Genesi 13:5-13)

Considerando le vite di Abrahamo e Lot possiamo ben vedere come la vita del primo simboleggi il cristiano che vive sotto il controllo dello Spirito, mentre quella del secondo simboleggi il cristiano carnale.  Nelle Scritture, i cristiani non consacrati che vivono secondo la carne sono definiti carnali, Fratelli, io non ho potuto parlarvi come a spirituali, ma ho dovuto parlarvi come a carnali, come a bambini in Cristo. Infatti, dato che ci sono tra di voi gelosie e contese, non siete forse carnali e non vi comportate secondo la natura umana?” (1Cor. 3:1,3).

Non troviamo scritto da nessuna parte che Lot costruì un altare. Non fu affatto conosciuto per la sua comunione con Dio; di conseguenza, egli si trovò nei problemi, proprio come accade al credente che non trova mai il tempo di instaurare una comunione giornaliera con Dio. Non mi riferisco a quel momento in cui la famiglia legge la Bibbia e prega insieme. Questo momento di comunione familiare è importantissimo, ma io mi riferisco alla comunione personale con Dio. Forse sei così impegnato nelle attività secolari e non hai abbastanza tempo per farlo, ma sappi che ogni cosa che ti tiene lontano da questa comunione con Dio è peccato.

Malgrado tutto il lavoro che sicuramente avrai da svolgere, avrai di certo modo di trovare del tempo da dedicare soltanto a Dio e, come cristiano, questa deve essere la tua prima prerogativa. Il Diavolo vedrà sempre che noi abbiamo poco tempo da spendere in comunione con Dio, o addirittura, che non ne abbiamo affatto. Ma, noi possiamo e dobbiamo ricavarci dei momenti da riservare soltanto a Lui e questo impegno deve occupare un posto prioritario nella nostra vita.

“Io dico: camminate secondo lo Spirito e non adempirete affatto i desideri della carne”. (Gal. 5:16)

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

FRUTTI DI PENITENZA

GIUSEPPE MANAFO’ –  Matteo 3: 7-8  – Ma vedendo molti farisei e sadducei venire al suo battesimo, disse loro: «Razza di vipere, chi vi ha insegnato a sfuggire l’ira futura? 8 Fate dunque dei frutti degni del ravvedimento. Giovanni Battista, anche se visse una vita solitaria nel deserto, era divenuto popolare. Egli appari come un lampo con lo spirito del profeta Elia ed il deserto stesso non era più un posto …
Leggi Tutto

coro

Istruzioni su come cantare  in chiesa – dal grande predicatore del XVIII secolo John Wesley Perché questa parte del culto di adorazione sia più gradita a Dio, così come più utile ed efficace per te stesso e per gli altri, fai attenzione ad osservare le seguenti indicazioni: 1. CANTA INSIEME A TUTTI Unisciti alla congregazione più spesso che puoi. Non permettere che una leggera difficoltà o un po’ di stanchezza …
Leggi Tutto

STRANO

Strano che un biglietto da 10 euro sembri tanto grande quando diamo un’offerta, ma tanto piccolo quando siamo alla cassa del supermercato. Strano quanto possano essere lunghe due ore quando siamo seduti in chiesa e quanto siano brevi quando siamo ad una festa. Strano che siamo contenti se in una partita di calcio si va ai supplementari, ma ci infastidiamo se il culto la domenica dura più del …
Leggi Tutto

Meditazione del giorno: LA GRANDEZZA DEL VANGELO

di CORRIE TEN BOOM   –  Molto spesso, l’infelicità nella vita cristiana è causata dalla mancanza di comprensione della grandezza del Vangelo.   Il Vangelo non è un qualcosa di circoscritto, ma comprende la vita intera, la storia intera e tutto il mondo. Parte a raccontare dalla creazione per arrivare al giudizio finale e comprende tutto ciò che vi è in questo intermezzo. È una visione completa della …
Leggi Tutto

UN’OPERA PER OGNI TEMPO, UN TEMPO PER OGNI OPERA!

di ROBERTO BRACCO   –   Come trascorri il tuo tempo? Le ore passano, volano, scompaiono, ma tu stai fermo o ti muovi?  Il tempo della nostra vita è breve, spaventevolmente breve ed anche quando lo impieghiamo tutto per lavorare nel campo di Dio, possiamo compiere soltanto un piccolo lavoro. Quando poi lo lasciamo trascorrere senza utilizzarlo ci accorgiamo con rimpianto amarissimo che non abbiamo fatto «nulla» che rimanga …
Leggi Tutto

PERCHE’ PREDICHIAMO IL BATTESIMO NELLO SPIRITO SANTO

“Ragione storica“. – La cristianità della nostra generazione ha smarrito il significato del messaggio della Pentecoste. Le chiese non guardano più a questa data o a quest’avvenimento come ad una meta che, come è stata raggiunta ieri, deve essere raggiunta, nel succedersi dei secoli, da ogni nuova generazione. La potenza dello Spirito Santo, l’effusione del dono divino, il battesimo celeste promesso da Gesù… sono diventate espressioni teoriche e quindi …
Leggi Tutto

Perché c'è la chiesa

by Kenneth D. Barney 1. C’è la chiesa perché Gesù disse: “lo edificherò la mia chiesa” (Matteo 16:18). Gesù visse su questa terra per 33 anni; solo gli ultimi anni vennero dedicati al ministerio pubblico. Prima di abbandonare la terra Egli disse che stava andando ad edificare la Sua Chiesa, ed incominciò con i suoi discepoli. Il loro numero fu molto. ampliato nel giorno della Pentecoste la Chiesa …
Leggi Tutto

Dai nostri culti

Pastore AGOSTINO MASDEA “Ostacoli nella vita cristiana”  –  Salmo 27  …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti