Meditazione del giorno: INTIMITÀ SUBLIME

di OSWALD CHAMBERS   –   Gesù le disse: Non t’ho io detto che se credi, tu vedrai la gloria di Dio? (Giovanni 11:40)  –   Ogni qualvolta ti avventurerai nella vita di fede, ci saranno sempre alcune circostanze sostenute dal tuo buon senso che si ergeranno contrastando fortemente la tua fede. Il buon senso non è fede, e la fede non è buon senso; essi hanno fra loro lo stesso rapporto che c’è fra il naturale e lo spirituale. Riesci ad avere piena fiducia in Gesù Cristo, anche quando questa fiducia non è condivisa dal tuo buon senso? Riesci ad avanzare eroicamente nella vita sulla base delle affermazioni di Gesù Cristo anche quando, secondo il tuo buon senso, i fatti gridano: «E’ tutta una menzogna»? Sul monte della trasfigurazione è facile dire: «Oh, certo, credo che Dio possa agire in questo modo»; ma poi devi scendere nella valle degli indemoniati ed affrontare situazioni che sembrano irridersi di tutto quello a cui credevi sul monte della trasfigurazione. Ogni volta che il programma di ciò che devo credere mi appare chiaro, accade che qualcosa lo contraddica. Dichiaro di credere che Dio supplirà ad ogni mio bisogno, e poi mi trovo senza denaro e senza nessuna prospettiva in vista; sarà allora che si vedrà se saprò sostenere la prova della fede, oppure se sprofonderò ad un livello più basso.

La fede deve essere messa alla prova, perché diventa un possesso personale solo attraverso il conflitto. Contro che cosa sta lottando ora la tua fede? La prova che sta attraversando dimostrerà che essa è viva, oppure la ucciderà. «Beato chiunque non si sarà scandalizzato di Me.» L’atto decisivo è avere fiducia in Gesù; credi fermamente in Lui, ed ogni lotta che dovrai sostenere servirà a far sviluppare la tua fede. Tutta la vita di fede è un susseguirsi di prove, e l’ultima e la più grande è la morte. Che Dio ci mantenga sempre ben equipaggiati per il combattimento! La fede è sicurezza incrollabile in Dio, sicurezza che non dubita mai minimamente che Egli ci starà accanto.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

IL CULTO

di Roberto Bracco –  “Onore reso a Dio”. Per il cristiano è anche mezzo per realizzare comunione con Dio; quindi possibilità di offrire a Dio, ricevere da Dio. Comunemente con questo nome si definiscono le riunioni che uniscono i fedeli per la celebrazione liturgica: preghiera, canto, predicazione… In queste riunioni i fedeli vogliono offrire lode a Dio, esprimere amore, gratitudine e aspettano le benedizioni della presenza di Dio …
Leggi Tutto

LA CHIESA ECUMENICA

TIM LA HAYE  –   “E uno dei sette angeli che aveva le sette coppe venne, e mi parlò dicendo: Vieni; io ti mostrerò il giudizio della gran meretrice”  (Apocalisse 17:1,6) Circa vent’anni or sono, un mio zio, il dottor E.W. Palmer, che per cinquant’anni ha annunziato l’Evangelo, era pastore di una grande chiesa in Oak Park. Illinois. Durante un culto che egli presiedette a Minneapolis, lo udii affermare …
Leggi Tutto

Uganda: il padre di un martire racconta il proprio cammino di fede

UGANDA  –   William Masolo, padre di Francis Namokubalu (un credente ex-musulmano ucciso a causa della sua fede), ci testimonia del risultato della campagna di lettere organizzata da Porte Aperte, che ha permesso alla sua famiglia di rimanere salda e unita nonostante la perdita del figlio. William ha inoltre condiviso con noi il suo personale cammino di fede. La storia della conversione di William risale agli inizi degli …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: Potete riposare sulla Mia promessa di vita eterna.

“…nella speranza della vita eterna, promessa prima di tutte le età da Dio, che non può mentire.” Tito 1:2  –  Paolo scrisse questo messaggio a Tito duemila anni fa e dopo duemila anni è ancora rilevante quanto lo era quando fu scritto … Possiamo sperare nella promessa della vita eterna che Dio ci ha assicurato prima che il mondo avesse inizio, perché Dio non può mentire. Questa verità …
Leggi Tutto

IL RE RITORNA

di Agostino Masdea   –  «Quando vedrete Gerusalemme circondata da eserciti, allora sappiate che la sua devastazione è vicina. Allora quelli che sono in Giudea, fuggano sui monti; e quelli che sono in città, se ne allontanino; e quelli che sono nella campagna non entrino nella città. Perché quelli sono giorni di vendetta, affinché si adempia tutto quello che è stato scritto…. Vi saranno segni nel sole, nella luna …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Io rivelo i miei segreti a coloro che mi temono.

Il segreto del SIGNORE è rivelato a quelli che lo temono, egli fa loro conoscere il suo patto. (Salmo 25:14) L’autore di questo salmo è il re Davide. La promessa di oggi parla di come Dio condivide i suoi segreti con coloro che lo temono. È importante sapere che la parola “timore” non significa che dobbiamo avere paura di Dio, ma riverenza e rispetto profondo per la Sua …
Leggi Tutto

COSA SIGNIFICA ESSERE UN SERVO

di Brian L. Harbour – Dopo la conversione, molti credenti si chiedono: “E adesso? Ora che sono stato riscattato dalla schiavitù di Satana e liberato dal peso dei miei peccati, cosa devo fare?”. Nell’introduzione della sua epistola a Tito, Paolo dà una risposta a questo interrogativo coll’appellativo che applicava a sé stesso. Lui si definiva: “Servo di Gesù Cristo”. Diverse parole greche hanno il significato di servo. “Diaconos” …
Leggi Tutto

CRISTIANI INFUOCATI

di Agostino Masdea  –  Ci sono molte figure nella Parola che rappresentano lo Spirito Santo: l’olio, il vento, la colomba, il fuoco. A Pentecoste, due di questi simboli, il fuoco e il vento si sono manifestati contemporaneamente, e fu quel tipo di battesimo che segnò una nuova era, perché segnò la nascita della chiesa di Gesù Cristo. Ed è stato quel fuoco, quel battesimo, che ha trasformato quei discepoli …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti