Ripieni dello Spirito

di Philip Doddridge    –   “Se viviamo per lo Spirito, camminiamo altresì per lo Spirito” (Galati 5:25).    –   Vorrei un attimo portarvi a fare delle riflessioni sul temperamento del vero cristiano. Se “non abbiamo lo Spirito di Cristo, non apparteniamo a Cristo” (Romani 8:9). Se non siamo “guidati dallo Spirito di Dio, non siamo figli di Dio” (Romani 8:14). Dunque, se siamo dei veri cristiani il nostro desiderio sarà quello di “essere ricolmi dello Spirito” (Efesini 5:18), di sottometterci alla Sua autorità e che la Sua opera nel nostro cuore possa essere sempre più costante, attiva e dilettevole.Per custodire tutti questi buoni propositi però dobbiamo ricorrere alla meditazione ed iniziare a considerare che dobbiamo astenerci da quei peccati che Lo affliggono e dobbiamo approfittare dei momenti in cui il nostro spirito è ben disposto e per certo Lui parlerà direttamente alla nostra anima. Dobbiamo anche piegare le ginocchia in preghiera davanti a Dio, così da ricevere il Suo Spirito “che egli ha sparso abbondantemente su di noi per mezzo di Cristo Gesù” (Tito 3:6). Solo così saremo certi e felici di arrivare al traguardo della nostra missione, che fin dal principio consiste nel “glorificare Cristo” (Giovanni 16:14), e “stabilire il Suo regno”.  Desidererete essere influenzati dal Suo Spirito affinché la vostra adorazione sia libera e devota; la vostra obbedienza sia efficace; la sensibilità al peccato sia forte e affinata; il vostro carattere sia mite ed il vostro amore ardente: in una sola parola, affinché abbiate il temperamento di un figlio che trova diletto nel proprio padre e che brama ardentemente la sua presenza.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Che devo fare?

di Roberto Bracco  –  La tua chiesa langue a causa dell’indifferenza spirituale e della mondanità? La vanità, la carne e il peccato hanno preso il posto della consacrazione, dello spirito e della santità? La potenza celeste non si muove e non opera come operava anni addietro, gli ammalati non vengono più guariti e i tormentati liberati? Insomma ti accorgi che la tua chiesa si trova sulla strada dello …
Leggi Tutto

QUESTO E' IL TEMPO

– di Agostino Masdea –  E questo tanto più dobbiamo fare, conoscendo il tempo, perché è ormai ora che ci svegliamo dal sonno, poiché la salvezza ci è ora più vicina di quando credemmo. La notte è avanzata e il giorno è vicino; gettiamo dunque via le opere delle tenebre e indossiamo le armi della luce. (Romani 13:11-12) Questo è il tempo, per ogni credente di alzarsi e annunciare l’Evangelo …
Leggi Tutto

TRASFORMATI TRAMITE L’OPERA DI CRISTO

di  JESSIE PENN LEWIS  –  “Poiché l’amore di Cristo ci costringe, essendo giunti alla conclusione che, se uno è morto per tutti, dunque tutti sono morti; e che egli è morto per tutti, affinché quelli che vivono, non vivano più d’ ora in avanti per sé stessi, ma per colui che è morto ed è risuscitato per loro. Perciò d’ ora in avanti noi non conosciamo nessuno secondo …
Leggi Tutto

LA BIBBIA, PAROLA DI DIO

Strappata, condannata, bruciata. Odiata, disprezzata, maledetta. Messa in dubbio, guardata con sospetto, criticata. Condannata dagli atei. Schernita dagli empi. Esagerata dai fanatici. Capita ed interpretata male. Oggetto d’infamia e frenesia. Negata nella sua ispirazione divina. – Eppure, essa vive: Vive – come una lampada per i nostri piedi. Vive – come una luce per i nostri sentieri. Vive – come la porta per il cielo. Vive – come …
Leggi Tutto

La Storia più bella

di A. Masdea  –  Allora Filippo prese la parola e, cominciando da questa Scrittura, gli annunziò Gesú.  (Atti 8:35) i) A tutti piace sentire delle storie: a) Da bambini ascoltavamo i nonni al focolare…b) Poi leggevamo libri…c) C’erano anche  i cantastorie che musicavano delle storie vere.d) Oggi le storie si raccontano con i films, le commedie, il teatro, romanzi… ecc.- Anche Gesù racconta delle …
Leggi Tutto

ESPERIENZE: ESSERE RIPIENI DELLO SPIRITO SANTO

di SMITH WIGGLRSWORTH – Prima di parlare della dottrina parliamo delle esperienze. All’epoca in cui il numero dei discepoli cominciava ad aumentare, gli apostoli presero la decisione di non occuparsi più del servizio delle tavole, per potersi consacrare totalmente alla preghiera e al ministerio della Parola. E’ importante che tutti i ministri di Dio siano continuamente in preghiera e si nutrono costantemente delle verità della Scrittura. Nessuno può …
Leggi Tutto

SEGUIRE GESU’

di ROBERTO BRACCO   –   Alcuni episodi, ricordati con dovizia di particolari, trascendono il loro significato storico per esprimere una lezione spirituale. Questo è uno di quelli perché si propone una lezione di dottrina cristiana che possiamo definire fondamentale e cioè:  «Come pervenire alla vita eterna». Bisogna premettere che «vita eterna» non è sinonimo d’immortalità : tutte le anime sono immortali, ma soltanto quelle che si uniscono …
Leggi Tutto

ESSERE COME TRALCI

Ci sono due problemi che fanno particolarmente soffrire la chiesa di Gesù Cristo: l’immaturità e la solitudine in cui vivono alcuni credenti! Benché siamo abituati a guardare queste cose con meno apprensione di azioni decisamente peccaminose e malvagie, pur nondimeno costituiscono un grave ostacolo, sia per lo sviluppo della propria vita spirituale, sia per il progresso della testimonianza dell’Evangelo. Vivere nell’immaturità, significa, secondo il dettato biblico, restare eternamente …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti