Meditazione del giorno: “Quei due”

di VANCE  HAVNER   –   “Non chiunque mi dice: “Signore, Signore”, entrerà nel regno dei cieli; ma chi fa la volontà del Padre mio che è nei cieli. (Matteo 7:21)
Abbiamo costantemente davanti agli occhi esempi di ” quei due”, i due figli nella parabola del nostro Salvatore in Matteo 21 28-32. Uno disse: “Non vi andrò!” ma poi andò. L’altro disse: “Io andrò Signore!” ma non lo fece.
Abbiamo visto alcuni casi di testardaggine sorprendere tutti diventando servi ubbidienti. Purtroppo, abbiamo visto altri camminare lungo i corridoi della chiesa e fare bella mostra di consacrazione ma poi mai si sono visti al lavoro nella vigna. Essi ascoltano la Parola e subito la ricevono con gioia, ma non hanno radice in se stessi e presto vengono meno.
Io non sono troppo entusiasta per un ragazzo con un petto pieno di decorazioni e la testa piena di versetti a memoria. Egli può proporsi come volontario per le missioni, dare una risonante testimonianza – ma mai farsi vedere nella vigna per lavorare. Come non mi deprimo più di tanto per quel tipo testardo che resta irremovibile mentre gli altri producono. Il giovane Saul fece così per un pò.
Non voglio screditare le medaglie, i versi a memoria e la testimonianza dell’uno, né minimizzare la caparbietà dall’altro. Ma la prova finale di “quei due” nella storia del nostro Salvatore, così come nel testo di Matteo 7:21, non consiste nel dire: “Signore, Signore”, ma nel fare la volontà del Padre.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

COME SPEZZARE LA NOSTRA RIBELLIONE:

La risposta di CRISTO all’autorità secolare.  –  di Don Basham –  Ogni autorità viene da Dio, e Dio ci chiede di sottometterci. L’autorità viene espressa con delle limitazioni della nostra volontà: –          “Potrai mangiare da tutti gli alberi, fuorché da quello della conoscenza del bene e del male.” –          E quell’albero non era relegato in un angolo, ma si trovava in mezzo al giardino dell’Eden, per ricordare di continuo quella …
Leggi Tutto

CREDENTI INCREDULI

di LEONARD RAVENHILL –  Uno di questi giorni qualche anima semplice prenderà la Parola di Dio, la leggerà e crederà. Allora noi altri ci sentiremo imbarazzati. Noi abbiamo adottato la conveniente teoria che la Bibbia sia il Libro da spiegare, laddove innanzi tutto si tratta di un Libro che deve essere creduto (e subito dopo obbedito). La realtà che occupa ininterrottamente i miei pensieri in questi giorni è che c’è …
Leggi Tutto

CORO ALFA OMEGA

Registrazione di un canto durante una riunione di culto. CORO ALFA OMEGA  Vieni e  “LODALO”  insieme a noi, tutte le domeniche sera, ore 18 …
Leggi Tutto

I TRE ALBERI

Nelle chiese perseguitate viene? spesso e volentieri raccontata questa? parabola. Per quelli che soffrono il? carcere ? motivo di consolazione. ?In un bosco c’erano una volta tre giovani alberi, legati fra loro da uno? stretto rapporto di amicizia. Vollero? pregare insieme, affinch? non fosse la? putrefazione a mettere fine alla loro vita,? ma che il loro legno fosse utilizzato dagli? uomini. Il primo albero espresse il desiderio di? …
Leggi Tutto

LA CONVERSIONE DI GUIDO SCALZI

Dal Convento a Cristo. Il Signore non si è mai stancato di cercarmi. Fin da bambino ho desiderato di servire Iddio, da quando avevo otto – nove anni. Guardando il creato e le bellezze che c’erano in esse, mi resi conto che qualcuno aveva fatto tutto ciò. Nacque in me il desiderio di servire questo Dio che ha creato il cielo e la terra. Essendo di famiglia cattolica, …
Leggi Tutto

USO E ABUSO DELLA LINGUA. (Quello che esce dalla bocca fa vedere quello che è nel cuore)

di DEREK PRINCE   –    La Bibbia ha molto da dire sull’uso della lingua, sulle labbra, sulla bocca, sulle parole e sul linguaggio. Dio ha creato l’uomo secondo la Sua propria immagine. Ha dato all’uomo la capacità di parlare e farsi comprendere, esprimendosi con parole e con frasi. Quando Dio diede all’uomo questa capacità, gli trasmise anche una parte della Sua autorità e della Sua creatività. E’ …
Leggi Tutto

IL TIPO DI PREGHIERA CHE AZIONA LE RUOTE DEL RISVEGLIO

di  SIDLOW BAXTER  –  Abbiamo bisogno di un risveglio di preghiera di intercessione tra il popolo di Dio. Non preghiamo abbastanza. Oltre ad intensificare la loro vita privata di preghiera, i cristiani dovrebbero unirsi in gruppi per aggrapparsi a Dio e promuovere un risveglio nella propria terra e in ogni altro paese. Il nostro più pressante bisogno è di chiedere a Dio di dare più potenza nella preghiera a …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti