Meditazione del giorno: PREGHIERA DI UN PROFETA MINORE

di A. W. TOZER   –   Oh Signore, ho udito la tua voce e ho avuto timore. Tu mi hai chiamato ad un compito supremo in un’ora pericolosa. Tu mi hai ordinato tuo messaggero a coloro che sono testardi di cuore e duri di udito. Hanno rigettato Te, il Maestro, non mi aspetto che ricevano me, il servo. Mio Dio, non sprecherò il mio tempo deplorando la mia debolezza e incapacità per l’opera. La responsabilità non è mia ma Tua. Io so bene, con i profeti e gli apostoli, che finché onoro Te, Tu onorerai me. Aiutami quindi ad adempiere questo voto solenne di onorare Te in tutta la mia vita e la mia opera futura, nel guadagno o nella perdita, per vita o per morte, fa che non sia mai uno schiavo delle masse. Salvami da legame delle cose. Salvami da tutti danni che io potrei fare cercando di essere una benedizione agli altri. Infondi il tuo terrore su di me o Dio, e attirami nel luogo di preghiera, dove possa combattere contro i principati, le potestà e i dominatori delle tenebre di questo mondo. Liberami dal troppo mangiare troppo dormire. Insegnami la disciplina affinché possa essere un buon soldato di Cristo. Io accetto lavoro duro e piccole ricompense in questa vita. Non chiedo un luogo più facile. Se gli altri cercano una via più facile io sceglierò quella difficile, senza giudicarli duramente. E ora, Signore del cielo e della terra, io consacro i miei giorni a Te, siano essi pochi o molti. Sono Tuo servitore per fare la Tua volontà, e questa è più dolce di ogni posizione o ricchezza o fama, ed io la scelgo al di sopra delle cose in terra o in cielo. E quando sarò troppo vecchio e troppo stanco per andare avanti preparami un posto insieme ai santi in gloria eterna. Amen!

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

SINCERITA' E TRASPARENZA

di A. W. TOZER  Se si volesse avere un’immagine abbastanza esatta dell’umanità si potrebbe senz’altro capovolgere il sermone sul monte nel suo contrario e dire: Prego, questa è l’umanità. Perché il contrario del sermone sul monte mostra esattamente le caratteristiche che contraddistinguono la vita e il comportamento umani naturali. Nel mondo di solito non troviamo nessuna delle virtù di cui Gesù parla all’inizio del suo discorso sul monte …
Leggi Tutto

La Storia più bella

di A. Masdea  –  Allora Filippo prese la parola e, cominciando da questa Scrittura, gli annunziò Gesú.  (Atti 8:35) i) A tutti piace sentire delle storie: a) Da bambini ascoltavamo i nonni al focolare…b) Poi leggevamo libri…c) C’erano anche  i cantastorie che musicavano delle storie vere.d) Oggi le storie si raccontano con i films, le commedie, il teatro, romanzi… ecc.- Anche Gesù racconta delle …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Gesù non si vergogna di essere tuo fratello.

Infatti colui che santifica e quelli che sono santificati provengono tutti da uno; per questo motivo egli non si vergogna di chiamarli fratelli. Ebrei 2:11 Mio fratello ha tre anni più di me. Mentre crescevamo, ha sempre spianato il sentiero davanti a me, in ogni circostanza… a scuola, con i nostri genitori, al lavoro, con gli amici, e anche con le ragazze. Anche se siamo passati attraverso tutte …
Leggi Tutto

Perchè no il sesso prima del matrimonio?

di Mike Campagna – “Fuggite la fornicazione. Qualunque altro peccato che l’uomo commetta è fuori del corpo, ma chi commette fornicazione pecca contro il suo proprio corpo. Non sapete che il vostro corpo è il tempio dello Spirito Santo? “(1 Corinzi 6:18).   –  Sono sempre stato affascinato dalle tigri allo zoo. Mi ricordo in particolare uno zoo nel Minnesota dove le tigri si potevano guardare dall’alto in basso attraverso una vetrata …
Leggi Tutto

IL SERPENTE DI RAME

«E, come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che il Figlio dell’uomo sia innalzato, affinché chiunque crede in lui abbia vita eterna. Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. Infatti Dio non ha mandato suo Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo …
Leggi Tutto

COS'E' UN VERO RISVEGLIO?

di Reuben A. Torrey (1855 – 1928) noto evangelista, insegnante e scrittore.  –   Qual è un vero risveglio e quali sono le sue conseguenze? Un vero risveglio è un tempo in cui la vita si rinnova e in cui questo rinnovamento si espande. Questo è il significato della parola “risveglio” secondo la sua origine come pure secondo l’uso che ne viene fatto nel nostro tempo. Anche la parola …
Leggi Tutto

Roberto Bracco

 “Dio ti offre più di quanto ti chiede” – 1 Pietro 1:19-20″ …siete stati riscattati dal vano modo di vivere tramandatovi dai vostri padri, ma con il prezioso sangue di Cristo, come quello di un agnello senza difetto né macchia.  Già designato prima della fondazione del mondo, egli è stato manifestato negli ultimi tempi per voi; …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: IO NON TI ABBANDONERO’ PERCHE’ SONO FELICE CHE TU MI APPARTIENGA

Poiché l’Eterno non abbandonerà il suo popolo, per amore del suo grande nome, perché è piaciuto all’Eterno di farvi il suo popolo. (1 Samuele 12:22) Molte persone vivono nella continua paura che possano essere abbandonati in qualsiasi momento. Alcuni si sentono in questo modo perché sono stati delusi in passato, mentre altri semplicemente non vivono con un profondo senso di appartenenza a qualcosa o a qualcuno. Amo questa …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti