Meditazione del giorno: L’EGITTO NEL LORO CUORE

by Gary Wilkerson   –   Nehemia era un pastore in Israele, un re, una guida spirituale, un leader e un rinnovatore che aveva riportato Israele a Gerusalemme dove cominciarono a ricostruire le mura che erano state distrutte. Nehemia lasciò Gerusalemme per fare visita al re di Persia e quando ritornò disse: “In quei giorni io vidi…” (Nehemia 13:15).  Quando Nehemia ritornò in città, vide i figli d’Israele fare esattamente le stesse cose che i loro padri avevano fatto e che avevano fatto sì che venissero deportati in esilio e in schiavitù.  Questi erano stati liberati e stavano ricostruendo la loro città madre, ma ancora una volta praticavano le stesse cose che avevano fatto sì che quelle mura fossero demolite. Ha senso secondo te? Mentre ricostruivano, commettevano gli stessi identici peccati che avevano fatto crollare quelle mura.  Con una mano ricostruivano la città e con l’altra la distruggevano. Con una mano edificavano la loro vita e con l’altra la distruggevano.

Lo stesso accade per molti di noi oggi! Con una mano andiamo all’altare e gridiamo a Gesù e con l’altra manocommettiamo gli stessi vecchi peccati. Da una parte preghiamo, leggiamo la Scrittura e andiamo in chiesa; dall’altra parte continuiamo a frequentare bar e club, ancora guardiamo pornografia al computer, ancora ci compromettiamo. Da un lato glorifichiamo Dio e dall’altro pratichiamo le stesse cose del mondo.

Gary e David Wilkerson

Gli israeliti stavano ritornando alle vecchie vie. Stavano edificando qualcosa di nuovo ma c’era ancora qualcosa di vecchio dentro di loro. Si è detto che i figli d’Israele, sotto Mosè, uscirono dall’Egitto ma che un po’ d’Egitto era ancora in loro (vedi Atti 7:39). Alcuni di noi stanno ricevendo liberazione dalle cose del mondo ma un po’ di mondo è ancora in noi.

Dio vuole portarci a un punto di umiliazione e ravvedimento. Vuole che abbiamo un cammino costante di vittoria, un cammino di conquista sul nemico, sempre!

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

UN MOTIVO PER RALLEGRARSI

di R. Carmicheal   –   Il Signore ha dei piani meravigliosi per il vostro futuro. Forse voi vi chiedete come io possa affermare una cosa del genere giacché probabilmente non ci siamo mai incontrati. Beh, quest’affermazione la poggio non tanto sulla conoscenza della vostra (o della mia) persona, ma sulla conoscenza del Signore. Non importa in quale situazione vi troviate – che sia meravigliosa o terribile. Il Signore ha …
Leggi Tutto

R.A.Torrey

 di  R.A. TORREY    –   “La potenza appartiene a Dio”. Pertanto è a disposizione dell’uomo. Vi è una cosa che crea la separazione tra Dio e l’uomo: il peccato. Leggiamo in Isaia: “Ecco, la mano del Signore non è troppo corta per salvare, né il suo orecchio troppo duro per udire; ma sono le nostre iniquità quelle che han posto una barriera fra voi e il vostro Dio; sono i vostri peccati quelli …
Leggi Tutto

Certezze per il futuro: valiamo più di molti passeri!

– di Agostino Masdea  –  “Due passeri non si vendono per un soldo? Eppure non ne cade uno solo in terra senza il volere del Padre vostro.  Quanto a voi, perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati.  Non temete dunque; voi valete più di molti passeri.” (Matteo 10:29-31) Viviamo in un mondo carico di sofferenza e di dolore; cosa si può fare? Possiamo rassegnarci, spaventarci, vivere nell’ansia …
Leggi Tutto

SINCERITA' E TRASPARENZA

di A. W. TOZER  Se si volesse avere un’immagine abbastanza esatta dell’umanità si potrebbe senz’altro capovolgere il sermone sul monte nel suo contrario e dire: Prego, questa è l’umanità. Perché il contrario del sermone sul monte mostra esattamente le caratteristiche che contraddistinguono la vita e il comportamento umani naturali. Nel mondo di solito non troviamo nessuna delle virtù di cui Gesù parla all’inizio del suo discorso sul monte …
Leggi Tutto

FOLLA

di R. REED  –   E questo tanto più dovete fare, conoscendo il tempo nel quale siamo; poiché è ora ormai che vi svegliate dal sonno; perché la salvezza ci è adesso più vicina di quando credemmo. La notte è avanzata, il giorno è vicino; gettiamo dunque via le opere delle tenebre, e indossiamo le armi della luce. Camminiamo onestamente come di giorno; non in gozzoviglie ed ebbrezze; non …
Leggi Tutto

35-Vance_Havner

di Vance Havner  –  Mentre il tuo servo era occupato qua e là, quell’uomo sparì (1 Re 20:40).  L’uomo in questa storia ricevette un incarico da portare avanti, ma si dimostrò infedele, non perché oziò o perché si addormentò, ma perché era troppo occupato. La pigrizia può essere opera del diavolo, ma lo è anche l’essere tanto occupati se ciò fa si che le cose ci sfuggano di mano …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

COMUNIONE CON DIO

COMUNIONE CON DIO

di George Muller  -  Il Signore mi ha insegnato la verità, che per parecchi anni mi è stata utilissima per ...
Leggi Tutto
LA VIA DELLA COMUNIONE

LA VIA DELLA COMUNIONE

di ROY HESSION  -   La caduta, che è il momento nel quale l’uomo scelse se stesso anziché Dio come centro ...
Leggi Tutto
La nostra comunione è col Padre.

La nostra comunione è col Padre.

di Roberto Bracco  -  E la nostra comunione è col Padre.   1 Giovanni 1:3 La religione è oggi intesa, più che ...
Leggi Tutto
Comunione o Comunella?

Comunione o Comunella?

di Felice Leveque  |  Comunella significa associazione, accordo, specialmente per scopi equivoci. Alcuni suoi sinonimi sono combriccola, combutta, cricca. Anche se ...
Leggi Tutto
Comunione con Lui

Comunione con Lui

di C.H. Spurgeon  -  Se diciamo di avere comunione con lui e camminiamo nelle tenebre, noi mentiamo e non mettiamo ...
Leggi Tutto
CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti