PIENO DI GRAZIA E DI VERITÀ


Spurgeon

di C. H. Spurgeon   “… l’unigenito proceduto dal Padre, pieno di grazia e di verità” (Giovanni 1:14).

Credente, TU puoi testimoniare personalmente che Cristo è l’unigenito del Padre, e il primogenito dai morti. Tu puoi dire: Egli ha fatto per me ciò che nessuno all’infuori di un Dio poteva fare. Egli ha vinto la mia caparbia volontà, ha sciolt
o un cuore che era duro come diamante, ha frantumato porte di bronzo, e ha spezzato sbarre di ferro. Egli ha mutato il mio dolore in danza, e la mia desolazione in gioia; Egli ha condotto prigioniera la mia prigionìa, e ha fatto rallegrare il mio cuore di una gioia indicibile e piena di gloria. Quand’anche gli altri pensino diversamente di Lui, per me Egli è l’unigenito del Padre: benedetto sia
il Suo nome.

Ed Egli è pieno di grazia. Ah, se non lo fosse stato io non sarei mai potuto essere salvato. Egli mi attirò a sè quando cercavo di fuggire dalla Sua grazia; e quando alla fine venni tutto tremante come un colpevole, un condannato, al Suo trono di grazia, Egli disse: “I tuoi molti peccati ti sono perdonati: stai di buon animo”.

Ed Egli è pieno di verità. Vere sono state le Sue promesse, nessuna di esse è venuta meno. Io testimonio che nessun servo ha mai avuto un padrone come il mio; né alcuno ha mai avuto un fratello come Egli è lo stato per me; né sposa ha mai avuto marito pari a quello che Cristo è stato per l’anima mia; né peccatore ha mai avuto un Salvatore migliore; né chi geme ha mai avuto un consolatore più grande di quello che Cristo è stato per il mio spirito. Non voglio altri oltre a Lui.

Nella vita Egli è la mia vita, e nella morte Egli sarà la morte della morte; nella povertà Cristo è la mia ricchezza; nella malattia Egli prepara il mio giaciglio; nell’oscurità Egli è la mia stella, e nella luce Egli è il mio sole; Egli è la manna nel deserto, ed Egli sarà il grano nuovo di quando raggiungeremo Canaan.
Gesù è per me solo grazia e non collera, solo verità e non falsità: e di verità e grazia Egli è ricco, infinitamente ricco.

Anima mia, questa notte, benedici con tutta la tua forza “l’unigenito Figlio”.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Sermone Domenica 13 Gennaio 2013

Agostino Masdea: VITA SOPRANNATURALE (Giovanni 10:10) …
Leggi Tutto

GRANDI INNI: ROCK OF AGES (ROCCA ETERNA)

Questo famoso inno è stato composto da Augustus Montague Toplady (1740 – 1778). Fin da ragazzo l’autore dimostrò delle qualità straordinarie. Suo padre morì quando egli era ancora bambino e fu allevato da sua madre che lo adorava e lo viziava. Egli non piaceva ai suoi compagni e nemmeno ai suoi parenti, in parte per la sua straordinaria intelligenza, e in parte perché era malaticcio e nevrotico. Fu oggetto di molte …
Leggi Tutto

...MA DAVIDE SI FORTIFICO' NELL'ETERNO.

1 Samuele 30: 6  –  È una cosa che si comprende all’istante, fortificarsi o farsi coraggio, è un’arte delle più importanti e maggiormente utili. Ma, perché?Perché un uomo scoraggiato è un essere indebolito e vinto. Egli è anche, ed è bene dirlo, un uomo pressocché inutile. Quanta gente è fallita nella vita, non per­ché mancava di capacità, ma perché non ha avuto coraggio sufficiente. Questa, per esempio, è …
Leggi Tutto

TRASFORMATI TRAMITE L’OPERA DI CRISTO

di  JESSIE PENN LEWIS  –  “Poiché l’amore di Cristo ci costringe, essendo giunti alla conclusione che, se uno è morto per tutti, dunque tutti sono morti; e che egli è morto per tutti, affinché quelli che vivono, non vivano più d’ ora in avanti per sé stessi, ma per colui che è morto ed è risuscitato per loro. Perciò d’ ora in avanti noi non conosciamo nessuno secondo …
Leggi Tutto

DAI SERMONI DI ROBERTO BRACCO

LA PAROLA DOLCE (Proverbi 15) …
Leggi Tutto

I TRE ALBERI

Nelle chiese perseguitate viene? spesso e volentieri raccontata questa? parabola. Per quelli che soffrono il? carcere ? motivo di consolazione. ?In un bosco c’erano una volta tre giovani alberi, legati fra loro da uno? stretto rapporto di amicizia. Vollero? pregare insieme, affinch? non fosse la? putrefazione a mettere fine alla loro vita,? ma che il loro legno fosse utilizzato dagli? uomini. Il primo albero espresse il desiderio di? …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

LA FEDE

LA FEDE

da un sermone di Smith Wigglesworth  -  «Per fede Abele offerse a Dio un sacrificio più eccellente che Caino… per fede Enoch fu trasportato per non veder la morte... per ...
Leggi Tutto
Calvario

Calvario

di John Charles Ryle  -  Probabilmente saprete che il Calvario era un posto poco fuori Gerusalemme, dove il Signore Gesù Cristo, il Figlio di Dio, fu crocifisso. Sul Calvario non ...
Leggi Tutto
La tua parola mi ristora

La tua parola mi ristora

di N.A. WOYCHUK  -  Il Dr. R. A. Torrey disse: “Vi è più potenza in questo libro, per la salvezza degli uomi­ni, per la loro purificazione, per rallegrare e rendere ...
Leggi Tutto
LA PACE E’ POSSIBILE!

LA PACE E’ POSSIBILE!

di J. F. Walvoord   -  Desideriamo la pace nel mondo.  Ai nostri giorni sono pochi i quesiti che ci inducono a meditare, certamente non tanto quanto la domanda: E’ ...
Leggi Tutto
CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

«Il calice della benedizione che benediciamo, non è la comunione col sangue di Cristo? Il pane che noi rompiamo, non è la comunione col corpo di Cristo? Siccome vi è ...
Leggi Tutto
L'UNICA VIA

L’UNICA VIA

di OSWALD J. SMITH - Un banchiere ed un industriale sedevano l'uno di fronte all'altro negli uffici della banca. L'industriale parlava molto animatamente, quando all'improvviso l'altro interruppe. "Ridicolo! Assurdo! Pazzesco!" esclamò l'orgoglioso ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti