Meditazione del giorno: PATTO ETERNO

gary wilkerson

di  Gary Wilkerson   –  “Ma ora Cristo ha ottenuto un ministero tanto più eccellente in quanto egli è mediatore di un patto migliore, fondato su migliori promesse”(Ebrei 8:6).

“Io concluderò con la casa d’Israele e con la casa di Giuda un nuovo patto, non come il patto che feci con i loro padri, nel giorno che li presi per mano per condurli fuori dal paese di Egitto” (8:8-9).

Dio accompagnò il Suo popolo per la mano e lì condusse fuori dalla prigionia, dalla schiavitù, dalla sofferenza. Egli li condusse miracolosamente aprendo il Mar Rosso nel deserto per poi portarli nella Terra Promessa. Questo è un buon patto, ma l’epistola agli Ebrei dice che il nuovo patto è migliore e più eccellente.

La seconda parte di Ebrei 8:9 ci dice: “Perché essi non sono rimasti fedeli al mio patto”. Ecco perché era necessario un nuovo patto.

“Questo dunque sarà il patto che farò con la casa d’Israele dopo quei giorni, dice il Signore, io porrò le mie leggi nella loro mente e le scriverò nei loro cuori; e sarò il loro Dio, ed essi saranno il mio popolo. E nessuno istruirà più il suo prossimo e nessuno il proprio fratello, dicendo: “Conosci il Signore!”. Poiché tutti mi conosceranno, dal più piccolo al più grande di loro, perché io avrò misericordia delle loro iniquità e non mi ricorderò più dei loro peccati e dei loro misfatti” (Ebrei 8:10-12).

Dio dice che il nuovo patto sarebbe stato migliore, più eccellente del precedente, non come quello fatto coi figli d’Israele in Egitto. Egli farà qualcosa di diverso stavolta; non si tratta soltanto di un patto da Lui fatto, ma di una nuova potenza che Egli ci dona. La nuova potenza ci renderà capaci affinché possiamo riuscire ad essere fedeli quasi quanto Lui nel mantenere il Suo patto, perché ora Lui vive in noi. Questa è la differenza in questo patto, il patto eterno!

I commenti sono chiusi.

Meditazione del giorno

  • Meditazione del giorno: Un residuo di credenti
    In Devotional
    di A.W. Tozer –  Cosa sta cercando di fare Dio con il suo popolo? La Bibbia ci definisce un residuo secondo la grazia, credenti tirati fuori dal grande sciame brulicante di cosiddette persone religiose del mondo di oggi. Sono propenso a unirmi ad altri nel chiedermi se il Signore non stia rimandando la Sua venuta perché Egli sta cercando di preparare la Sua sposa.  Per anni si è creduto, nel cristianesimo evangelico, che al ritorno del Signore l’intero corpo dei credenti in Cristo si sarebbe alzato come uno stormo di uccelli spaventati. Ma A.B. Simpson e William Mac Arthur e altri nella generazione passata hanno detto: “Oh [...continua la lettura]

Post meno Recenti

  • ROBERTO BRACCO — Amen, vieni Signor Gesù
    Amen, Vieni Signor Gesù   […]
  • L’UOMO NEL TEMPO E NELL’ETERNITA’
    di  ROBERTO BRACCO                                           Questo studio ha, soprattutto, uno scopo: esaminare l’uomo nel suo aspetto di “creatura di Dio”, quindi nel suo aspetto più profondo, più importante. Noi speriamo che questo esame possa rappresentare un raggio, sia pur debole, di luce, per una conoscenza più intera dell’uomo, la più meravigliosa fra le creature di Dio. […]
  • LA SPOSA SI PREPARA (Ruth 3:1-6)
    Abbiamo visto nella meditazione precedente come Ruth comincia a esperimentare la grazia e la provvidenza Divina, e anche se costretta dalle circostanze ad un umile lavoro, inizia a scoprire che quell’Iddio che ha scelto di adorare e servire al posto dei suoi falsi dei moabiti, è un Dio fedele e misericordioso. Abbiamo anche paragonato la sua figura alla figura della chiesa di Gesù Cristo, che trova nel Signore la fonte di ogni benedizione, e rinuncia alle offerte del mondo per rifugiarsi sotto le ali dell’Onnipotente. Oggi vedremo come Ruth ottiene la sua redenzione, e come si prepara e si presenta al Suo futuro sposo dietro consiglio e suggerimento della suocera, Naomi. A. – NAOMI MODELLO PER OGNI CREDENTE […]
  • CHI, E COSA E’ DIO
    di BILLY GRAHAM  –  Nella Bibbia Dio si rivela in mille maniere e se noi la leggiamo con eguale attenzione e regolarità del nostro giornale quotidiano, saremo informati di Dio  come  del  nostro giocatore di calcio favorito! Come un diamante ha molteplici facce, così gli aspetti della rivelazione di Dio circa Se stesso, sono innumerevoli e riempirebbero degli interi volumi. Ne illustrerò quattro che sembrano i più significativi e che dovremo sempre ricordare. Primo: La Bibbia dichiara che Dio è Spirito. Gesù parlando alla donna del pozzo di Sichar dà questa penetrante definizione: “Iddio è Spirito” (Giov. 4:24). A che pensate quando dite le parole spirito? Quali immagini questa parola suscita in voi? Pensate ad una nube di vapore fluttuante nel cielo? Lo Spirito è uno […]
  • “DAVANTI AL GOLGOTA”
    di ROBERTO BRACCO  –  Torno con la mia mente al Golgota, a quell’immenso cranio di pietra grigia con le sue occhiaie austere e rivivo l’emozione profonda provata davanti a quel monte, fuori di Gerusalemme e separato da questa da una strada brulicante oggi, come forse ieri, di gente frettolosa. Mi sembra che davanti all’immagine anche fisica di quel monte fatale ho potuto rivivere più intensamente il dramma del Golgota; ho potuto contemplare da vicino l’amore del Padre che ha dato il Suo figliuolo, del Cristo che si è immolato per noi come Agnello. La croce ed il Crocifisso in una luce radiosa hanno riempito l’animo di una nuova visione di amore e di gloria… quale rivelazione meravigliosa, quale lezione preziosa per imparare fede, amore, umiltà; al Golgota, proprio […]
  • Dio vuole salvare il peccatore
    di JACK HAYFORD  –  L’onestà verso Dio è una premessa indispen­sabile per una preghiera efficace. Se non ri­spettiamo questa premessa corriamo il rischio di finire nella trappola che Satana, il nostro nemico mortale, è sempre pronto a tenderci. Finiremo quindi per cadere in un circolo vi­zioso che renderà la nostra vita spirituale as­solutamente inefficiente. Se ci troviamo in questa situazione, ci chiederemo inevitabil­mente: »Come posso permettermi di pregare, dal momento che ho deluso il Signore?« Il ri­cordo di un recente peccato o di un episodio accaduto molto tempo fa si farà strada nella nostra mente e finirà per dominare i nostri pensieri e paralizzare la nostra fede, che è di vitale importanza nella preghiera. Ben a ragione Satana viene descritto nella Bibbia come il nostro […]

Prossimi Eventi

Dai nostri Culti