Meditazione del giorno: LA DISCIPLINA DELLA DIFFICOLTÀ

di OSWALD CHAMBERS  –  “Nel mondo avrete tribolazione ma fatevi animo; io ho vinto il mondo”  (Giovanni 16: 33.)   –   In generale si crede che vita cristiana significhi liberazione da ciò che causa afflizione; si tratta invece di liberazione nelle afflizioni, il che è cosa ben diversa. «Chi dimora nel ritiro dell’Altissimo… male alcuno non lo coglierà», cioè nessuna calamità (piaga) si accosterà al luogo in cui tu sei insieme con Dio. Se sei figlio di Dio, certamente ti imbatterai in difficoltà ed afflizioni, ma Gesù ti dice di non sorprendertene. «Nel mondo avrete tribolazioni; ma fatevi coraggio; Io ho vinto il mondo, non dovete temere più nulla.» Molte persone che prima della conversione avrebbero disdegnato di parlare di cose spiacevoli, disgrazie o calamità, dopo che sono nati di nuovo fissano spesso il loro pensiero sulle afflizioni a causa di un concetto errato di ciò che significa essere «santo».

Il Signore non ci dà una vita vittoriosa; ci dà la vita a misura che conseguiamo la vittoria. Lo sforzo che facciamo, quella è la forza. Se non c’è sforzo non c’è forza. Stai forse chiedendo a Dio di darti vita, libertà e gioia? Non potrà dartela, a meno che tu non accetti lo sforzo. Appena sarai pronto ad affrontarlo, otterrai la forza. Vinci la timidezza e fai il primo passo, e Dio ti darà da mangiare i frutti dell’albero della vita e ne sarai nutrito. Il dispendio delle energie fisiche porta alla spossatezza, allo stremo; ma il dispendio delle energie spirituali ci accresce la forza. Dio non ci dà la forza per domani, o per la prossima ora, ma soltanto per lo sforzo che stiamo facendo sul momento, mentre invece noi abbiamo la tentazione di voler affrontare e superare le difficoltà partendo dal punto prospettico del buon senso umano. Il cristiano colpito dalle difficoltà può anche giubilare perché vede quanto sarebbe assurdo pensare di poterle superare e vincere, se non fosse Dio a farlo.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

tozer2

di A. W. TOZER  –  Tra i cristiani di tutte le età e di varie sfumature d’enfasi dottrinali, c’è stato un giusto accordo su una cosa: credevano tutti che è importante che il cristiano con serie aspirazioni dovrebbe imparare a meditare spesso e a lungo su Dio.   –   Lasciate che un cristiano insista a voler andare al di là delle povere, attuali, esperienze religiose, e presto scoprirà …
Leggi Tutto

La tua parola mi ristora

di N.A. WOYCHUK  –  Il Dr. R. A. Torrey disse: “Vi è più potenza in questo libro, per la salvezza degli uomi­ni, per la loro purificazione, per rallegrare e rendere la nostra vita più bella, di quanto tutti i libri di letteratura messi assieme possano contenere”. Il poeta Samuel Coleridge notò: “Nella Bibbia vi sono più cose che mi riguardano, di quanto io non abbia mai trovato in …
Leggi Tutto

Roberto Bracco: Vorremmo vedere Gesù

Sermone di Roberto Bracco –  “Or tra quelli che erano saliti ad adorare a durante la festa c’ erano alcuni Greci. Costoro dunque, accostatisi a Filippo, che era di Betsaida di Galilea, lo pregarono dicendo: “Signore, vorremmo vedere Gesù”. Filippo andò a dirlo ad Andrea; a loro volta, Andrea e Filippo lo dissero a Gesù. Ma Gesù rispose loro, dicendo: “L’ ora è venuta, in cui il Figlio dell’ uomo deve …
Leggi Tutto

Meditazione del giorno: LA GRANDEZZA DEL VANGELO

di CORRIE TEN BOOM   –  Molto spesso, l’infelicità nella vita cristiana è causata dalla mancanza di comprensione della grandezza del Vangelo.   Il Vangelo non è un qualcosa di circoscritto, ma comprende la vita intera, la storia intera e tutto il mondo. Parte a raccontare dalla creazione per arrivare al giudizio finale e comprende tutto ciò che vi è in questo intermezzo. È una visione completa della …
Leggi Tutto

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

di Ruth Steelberg Carter  –  Qualcuno ha detto che «la sola religione che vale è quella praticata in casa» e questo è vero anche per l’evangelizzazione. Quando il Signor Gesù dette ai Suoi seguaci l’ordine di esserGli testimoni, Egli disse loro di cominciare da dove si trovavano, cioè da Gerusalemme. (Atti 1 :8). La casa è come un fiume che, sebbene piccolo all’inizio, si gonfia nello scorrere fino …
Leggi Tutto

AMOR PROPRIO

L’amor proprio è un incentivo efficace dell’azione e si possono enumerare intere moltitudini di uomini che hanno compiuto imprese eroiche o durature sotto lo stimolo di questo sentimento umano. Anche nel mondo religioso l’amor proprio ha il suo posto onorevole e riesce ad ispirare e promuovere le opere più gigantesche e le imprese più impegnative. Molti programmi missionari, molte attività assistenziali e moltissime opere comunitarie sono il risultato …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Puoi fidarti della mia fedeltà perché la Mia parola è vera.

Perché la parola dell’Eterno è retta, e tutte le sue opere sono fatte con fedeltà. (Salmo 33:4)   –   Se facessi una promessa ai miei figli ed essi mettessero in discussione la veridicità della mia promessa, mi darebbe parecchio fastidio. Come padre, spero che i miei figli abbiano fiducia nel mio carattere e nella mia parola. Se essi dubitano di ciò che dico, mettono in discussione l’intera mia persona. Credo che alla base …
Leggi Tutto

gocceNelTempo

di  ROBERTO BRACCO                                           Questo studio ha, soprattutto, uno scopo: esaminare l’uomo nel suo aspetto di “creatura di Dio”, quindi nel suo aspetto più profondo, più importante. Noi speriamo che questo esame possa rappresentare un raggio, sia pur debole, di luce, per una conoscenza più intera dell’uomo, la …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti