Meditazione del giorno: LA CHIESA CHIESA

di A.W. TOZER  –   La chiesa dovrebbe essere un sana vigna feconda che porta onore a Cristo, una chiesa secondo il cuore di Cristo per cui Egli possa guardare al travaglio della Sua anima ed essere soddisfatto. Tra le persone dovrebbe esserci una bella semplicità e un amore cristiano radioso e quindi dovrebbe essere impossibile trovare pettegoli e chiacchieroni. Ci dovrebbe essere un sentimento di umile riverenza e un’atmosfera di gioiosa informalità, dove ognuno stimi gli altri più di se stesso, dove tutti sono disposti a servire, ma nessuno sgomita per servire. Un candore infantile senza doppiezza o disonestà dovrebbe caratterizzare la chiesa, e la presenza di Cristo dovrebbe essere avvertita, e la fragranza delle Sue vesti profumare per la Sua amata. Le preghiere dovrebbero essere regolarmente esaudite da non pensarci più. Sarebbe normale, perché Dio è Dio, e noi siamo il Suo popolo. E i miracoli, quando necessario, non dovrebbero essere una cosa rara. È irragionevole e non auspicabile, alla luce della Scrittura, aspettarsi questo da una chiesa? . . . E’ impossibile? C’è qualcosa di impossibile con Dio? C’è qualcosa di impossibile lì dove c’è il Signore Gesù Cristo? E’ ciò non scritturale? No! L’unica cosa che non  è scritturale di questa visione è che non ha raggiunto ancora lo standard della Scrittura. Gli standard  scritturali sono ancora elevati.

Se tu puoi dire: “No, non è irragionevole, non è indesiderabile e nemmeno impossibile”, allora tu stai dicendo di credere in questo. Se credi in questo, se desideri diventare la chiesa che potrebbe dare inizio a  questa riforma, a questo cambiamento verso il meglio, questa riconquista dell’antica potenza di Dio nelle anime delle persone, allora ci deve essere una radicale rottura psicologica con il predominante modo religioso di pensare .

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Come Dio ci guida.

di  FRANCIS W. DIXON  –  «I passi dell’uomo dabbene con diretti dall’Eterno ed egli gradisce le vie di lui. Se cade, non è però atterrato, perché l’Eterno lo sostiene per la mano». (Salmo 37:23-24).  Per quanto m’è possibile ricordare, il Salmo 37 è stato sempre uno dei miei brani favoriti delle Scritture, e in particolare i versi 23 e 24. La ragione di ciò è che quand’ero bambino …
Leggi Tutto

State andando troppo veloci

di WILLIAM BOOTH  (Fondatore Esercito della Salvezza) (1829 – 1912)  –   Dicono che andiamo troppo veloce! Questa accusa ci viene mossa  da tutte le direzioni. Ai nostri nemici non piace la nostra velocità e i nostri amici hanno paura di essa. Cosa intendono dire? Se si lamentassero del fatto che non siamo andati abbastanza veloci , li avrei potuto capire. Se i nostri nemici potessero sostenere che dopo tutto …
Leggi Tutto

E mi sarete testimoni. (Atti 1:8)

di Agostino Masdea  –   Viviamo in una nazione che si definisce cristiana. Le persone si sentono cristiani per il semplice fatto che vivono in questa nazione, o forse perché  frequentano una chiesa, o hanno una solida tradizione familiare religiosa. Ma tutto questo non è sufficiente per essere “veramente” un cristiano. Si può conoscere persino la Scrittura, la teologia, la dottrina eppure non essere cristiani, o almeno non esserlo in …
Leggi Tutto

folla

di J. FLOYD WILLIAMS   –  I primi cristiani che fidavano interamente nella potenza dello Spirito Santo videro risultati meravigliosi e furono invincibili. L’idolatria fu frantumata; i templi pagani si svuotarono; moltiplicate centinaia e migliaia di persone si convertirono a Cristo. Nel breve lasso di pochi mesi l’onda della vittoria raggiunse Roma, tanto che finalmente nelle corti imperiali di Cesare vi erano di quelli che erano fedeli al …
Leggi Tutto

POTENZA NELLA PREGHIERA

di H. D. Pettit   —    L’Apostolo Giacomo ci meraviglia con la sua dichiarazione, “Voi non avete, perché non domandate” (Giacomo 4:2). Ciò mette in risalto l’importanza della preghiera: soltanto da Dio possiamo ricevere ciò che ci necessita, ciò che aneliamo; dobbiamo sempli­cementechiedere. “Se dimorate in me e le mie parole dimorano in voi, domandate quel che volete e vi sarà fatto”. (Giov. 15:7). La promessa è illimitata; …
Leggi Tutto

NON UNIRTI AGLI INFEDELI

di John R. Rice  –  Secondo me non c’è nulla di più importante al mondo per un Cristiano del matrimonio con una persona della medesima fede. Il matrimonio è stato creato da Dio. Esso è un’istituzione santa, stabilita da Dio per il nostro beneficio. L’unione tra uomo e donna è tanto intima o preziosa nella sua continuità che in ammonio tra una persona credente e non credente non …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti